NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Lunedì, 27 Febbraio 2017 18:08

Consumo di suolo, sul Geoportale ARPA Piemonte i dati Sentinel di Piemonte, Liguria e Valle d'Aosta

Redazione GEOforALL

Pubblicati sul Geoportale dell'Agenzia i mosaici delle immagini satellitari Sentinel 2A per l'intero territorio di Piemonte , Liguria e Valle d'Aosta. Oltre ai dati satellitari sono disponibili anche le elaborazioni in falsi colori realizzate nell'ambito delle attività connesse al Progetto Nazionale di Monitoraggio del Consumo di Suolo.

Sono ora disponibili sul Geoportale:

- mosaico immagini in colori reali - primavera 2016 (5/2, 23/3, 26/3, 25/4, 22/5)
- mosaico immagini in colori reali - - estate 2016 (11/7, 10,/08, 13/08, 23/08)
- mosaico immagini in colori reali -autunno 2016 (9/9, 29/9)
- mosaico in falsi colori degli indici NDVI stagionali 2016

I dati sono consultabili attraverso questa semplice applicazione o fruibili come geoservizi WMS e WMTS.

L'elaborazione è stata realizzata da Arpa Piemonte nell'ambito delle attività connesse al Progetto Nazionale di Monitoraggio del Consumo di Suolo realizzato dal Sistema Nazionale per la Protezione Ambientale (SNPA) attraverso il coordinamento di ISPRA e il coinvolgimento di diverse Agenzie regionali.
Il progetto si pone l’obiettivo di monitorare le trasformazioni del territorio dovute a espansioni urbane, infrastrutturali, commerciali, etc. e la conseguente perdita di suolo naturale, agricolo e semi naturale, inteso come risorsa ambientale essenziale e fondamentalmente non rinnovabile.
La metodologia di analisi si avvale per la prima volta in modo unitario ed omogeneo su scala nazionale delle nuove immagini satellitari Sentinel 2 prodotte dal Programma Copernicus.
L’elevato dettaglio delle immagini (10 m) e l’alta frequenza di rivisitazione (ca 6-12 gg) garantita dalla missione Sentinel permette infatti di costituire un quadro multi-temporale del territorio nazionale (almeno con periodicità stagionale) in grado di evidenziare le principali trasformazioni ed i fenomeni di consumo di suolo (espansione insediamenti urbani, nuova viabilità, cantieristica per nuove opere, etc.)
Ciascun mosaico stagionale in colori reali è stato realizzato a partire da una selezione ed elaborazione dalle migliori singole immagini acquisite registrate dal Sentinel 2A nelle bande del visibile nel corso del 2016
Il mosaico in falsi colori degli indici NDVI (Normalized Difference Vegetation Index) è stato realizzato come combinazione dei singoli indici stagionali . L'NDVI è un indice basato sulle misure di riflettanza spettrale acquisite nelle regioni del rosso e del vicino infrarosso ed è fortemente correlato al contenuto di clorofilla e, se misurato nel tempo, al ciclo fenologico delle piante.
La rappresentazione in falsi colori degli indici NDVI stagionali consente di mettere in evidenza le aree su cui nel corso del periodo primaverile /autunnale sono presenti uno o piu cicli vegetativi (aree variamente colorate dal rosso al verde al blu) e quelle in cui il suolo è completamente privo di vegetazione come le aree urbanizzate, i corpi idrici etc (aree grigio scure-nere)

(Fonte: Geoportale ARPA Piemonte)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kwk8u


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze
TUSEXPO 2017

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi asita autocad autodesk bacino idrico beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici diga digital geography dissesto idrogeologico droni energia esa esri esri italia falsi colori faro FLIR flyr flytop formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things ISPRA laser scanner leica lidar mappe mare menci metadati meteorite meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis Ramsar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt saie sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble true color uav urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe
www.geoiotworld.com

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo