itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target

Le certificazioni di progetto ENAC ottenute da Flytop per gli APR FlyNovex, FlySmart e FlyFast 2.0

Cresce esponenzialmente il prestigio di FlyTop a livello nazionale: un APR FlyNovex usato dalla Polizia di Stato durante l’ultima edizione del Festival di Sanremo.

Nel corso dei questi ultimi mesi FlyTop S.p.A. – la società italiana con sede a Roma specializzata nella produzione di droni professionali e nella formazione qualificata teorica e pratica – ha conseguito alcuni importanti riconoscimenti da parte di ENAC che confermano la mission aziendale improntata sul rispetto della legalità e dei requisiti di sicurezza dei propri SAPR. In particolare, nel mese di dicembre è stata riconosciuta la Certificazione di Progetto per il FlyNovex (riferimento ENAC IT-003 CP): APR multirotore la cui produzione è perfettamente rispondente ai requisiti previsti dall'art. 13 del Regolamento "Mezzi Aerei a Pilotaggio Remoto" Ed.2 - Em.1 del 21/12/2015. Un mese dopo l’ENAC ha conferito la certificazione di progetto anche per gli APR FlySmart e FlyFast 2.0 (riferimento ENAC IT-003 CP). Sulla base degli accertamenti condotti da ENAC, dunque, i modelli FlyNovex FlySmart e FlyFast 2.0 costruiti in serie possono essere utilizzabili per Operazioni Specializzate Critiche e l’operatore che si avvale di questi SAPR non è più tenuto a dimostrare l’idoneità della configurazione del mezzo impiegato – possedendo una specifica attestazione di conformità rilasciata da FlyTop – ma deve documentare soltanto la corrispondenza per gli aspetti operativi presentando la domanda di richiesta di autorizzazione.

Un altro punto di prestigio per la produzione FlyTop è rappresentato dalla attribuzione del requisito di inoffensività per il FlyFast 2.0. Questo APR è a tutti gli effetti incapace di provocare danni di gravi entità, poiché provvisto di tutti i requisiti qualitativi: utilizzo della relativa geometria non pericolosa in caso di urto, specifici materiali ed energia d’impatto inferiore a 66 J. Il FlyFast 2.0 è il primo in Italia ad aver conseguito il certificato di progetto come APR inoffensivo. Grazie a tale requisito, è possibile condurre operazioni specializzate critiche in quanto considerate di regola operazioni specializzate non critiche, senza che l’operatore debba di sua iniziativa avviare un nuovo iter autorizzativo. Diverso avviso è un APR che presenti caratteristiche d’inoffensività, ma che sia sprovvisto della certificazione di progetto (autorizzazione alla produzione in serie), in questo caso l’Operatore dovrà ottenere il riconoscimento d’inoffensività da ENAC per una specifica matricola.

Infine va ricordato che FlyTop è stata la prima azienda in Italia ad aver ottenuto un’autorizzazione per operazione critiche con cavo di vincolo nell’ottobre 2014. Successivamente ha ricevuto l’autorizzazione per le operazioni in EVLOS in modalità notturna nel dicembre 2015 eA nel febbraio 2016 è stata autorizzata a compiere Operazioni Specializzate Critiche con il FlySmart FLS046 e FlyBit FLB180.
Un curriculum di successo e prestigio che trova testimonianza nell’utilizzo dei SAPR FlyTop da parte delle forze dell’ordine: durante l’ultima edizione del Festival di Sanremo, infatti, le operazioni di sorveglianza, eseguite dalla Polizia di Stato, si sono svolte mediante l’impiego di un drone FlyNovex dotato di termocamera per un controllo ancora più completo.

(Fonte: Flytop)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/khk3a

Vedi anche

Getac palmari e pc fully ragged blindati
ProfiloColore
microgeo

Naviga per temi

apr leica top tecnologia geolocalizzazione ISPRA open geo data geomatica sentinel asita terrelogiche INTERGEO esri microgeo mare meteorologia storytelling leica geosystems autocad SIFET sensore asi dati geografici openstreetmap rilievo GTER tecnologie avanzate fotogrammetria rndt monitoraggio satelitare coste energia topcon big data FOIF autonomous vehicle geoportale catasto utility agricoltura termografia app satelliti osservazione dell'universo territorio nuvole di punti GIS laser scanner realta aumentata sinergis Epsilon Italia monitoraggio droni open data ict realtà virtuale OGC reti tecnologiche ambiente uav ricevitori eGEOS geofisica autodesk progettazione Here servizi geospatial terremoti INSPIRE rischio dati cnr gps trimble CAD stazione totale intelligenza artificiale smart mobility mobilita modellazione 3d osservazione della terra BIM aerofotogrammetria trasporti codevintec infrastrutture ingv Stonex teorema 3D Harris terremoto beni culturali uso del suolo in cantiere remote sensing lidar smart city galileo topografia infrastrutture innovative telerilevamento misurazione esri italia copernicus hexagon oceanografia mobile mapping esa GNSS rilievo 3d protezione civile geomax pianificazione geologia digital geography top world interferometria open source sar spazio formazione sicurezza geodesia posizionamento satellitare faro dissesto idrogeologico terra e spazio scienze della terra metadati internet of things planetek catasto europeo urbanistica technologyforall cantiere webGIS cartografia arcgis archeologia flytop Toponomastica ortofoto scansione 3D Bentley cosmo skymed smartphone qgis mappe
VidaLaser
Planetek ImageryPack
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps