NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Lunedì, 20 Febbraio 2017 09:11

La localizzazione esatta di chi richiede soccorso con il 112 avanza

Redazione GEOmedia

L’11 febbraio scorso l'Unione europea ha celebrato il 112 Day, il giorno del numero di emergenza unico europeo. Con una media di 255 milioni di chiamate di emergenza cellulare ogni anno, una nuova soluzione tecnica contribuisce a fornire informazioni accurate sull'ubicazione del chiamante per le persone in difficoltà.

I cittadini Europei possono comporre il 112 in qualsiasi paese UE, se hanno bisogno di contattare i servizi di emergenza, grazie alla normativa UE, introdotta nel 1991. Ogni anno, circa trecentomila persone che chiamano i servizi di emergenza non possono descrivere la loro posizione, o perché non possono sapere dove sono, o perché sono troppo giovani per dirlo, o troppo feriti per comunicare. In queste situazioni, conoscere la posizione esatta del chiamante può aiutare i servizi di emergenza per reagire rapidamente e salvare vite umane.

I dispositivi mobili e intelligenti di oggi sono in grado di fornire servizi di emergenza con accurata localizzazione del chiamante tramite un SMS o un canale dati utilizzando le capacità globale del sistema di navigazione satellitare GNSS o del Wi-Fi.
Un rapporto appena pubblicato mostra un significativo miglioramento per la localizzazione del chiamante in diversi paesi dell'UE. La Lituania ha aggiornato le sue reti per assicurare significativamente la più accurata localizzazione del chiamante. Il Regno Unito e l'Estonia hanno una soluzione sulla localizzazione del chiamante (da mobile) che può individuare una persona in un ambito di 100 metri. Un progetto finanziato dall'UE, HELP 112, ha esaminato come il GNSS può migliorare la localizzazione del chiamante ed è stato testato in Gran Bretagna, Lituania, Italia e parte dell'Austria. La localizzazione del chiamante per i servizi di emergenza è disponibile attualmente solo sui telefoni Android.

HELP 112 ha testato la Advance Mobile Location (AML) che è stata inizialmente sviluppata in collaborazione tra le autorità nazionali e l'industria nel Regno Unito. Grazie a questa tecnologia, i servizi di emergenza lituani hanno assistito un bambino che ha chiamato da casa, ma non conosceva il suo indirizzo. I servizi di emergenza sono stati in grado di definire con precisione la sua posizione e salvato suo padre, che aveva subito un attacco epilettico. In Austria, una donna a cavallo è caduta con la testa e non era in grado di descrivere dove fosse. Il GNSS ha fornito servizi di emergenza con la posizione precisa in pochi secondi, in modo che potesse essere salvata.

Oltre a finanziare la ricerca, la Commissione sta anche migliorando le norme UE sul 112. Lo scorso settembre la Commissione ha proposto un aggiornamento delle norme UE sulle telecomunicazioni, sotto forma di un Codice delle Comunicazioni Elettroniche al fine di facilitare l'uso dei telefoni portatili basati sulla localizzazione del chiamante come complemento alla rete dati di localizzazione.

In base alla proposta, gli Stati membri saranno obbligati a garantire che localizzazione del chiamante, arrivi in modo tempestivo al pubblico punto di risposta di sicurezza che gestisce le chiamate di emergenza. Ad oggi comunque ancora ci sono cause tecniche che impediscono la completa localizzazione del chiamante. 17 stati membri riportano questa problematica.

I più alti casi di fallimento nel fornire indicazioni sulla posizione del chiamante sono stati riportati per l’Italia (13%), la Polonia (18,6%) e la Repubblica Slovacca (16,03%)

(Fonte European Commission)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kwk99


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze
TUSEXPO 2017

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi asita autocad autodesk bacino idrico beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici diga digital geography dissesto idrogeologico droni energia esa esri esri italia falsi colori faro FLIR flyr flytop formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things ISPRA laser scanner leica lidar mappe mare menci metadati meteorite meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis Ramsar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt saie sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble true color uav urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe
www.geoiotworld.com

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo