itzh-CNenfrdeptrues
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Harris
3D Target

La storia del drone M01 capostipite della famiglia dei 4HSE

M01 è il capostipite della famiglia dei 4HSE. Dalla sua nascita nel 2014, è stato protagonista di numerose attività e sperimentazioni, che oggi rappresentano per noi di Italdron un orgoglio, oltre che una milestone per tutto il settore dei droni professionali in Italia e nel mondo.

2014. M01 viene portato in Cina, paese che ha percorso in lungo e in largo per tre mesi, e in cui ha dato alla luce molte produzioni documentaristiche collezionando una media di 14 voli quotidiani. Quest’avventura si è rivelata un ottimo banco di prova per comprenderne i limiti e la capacità di spingersi in luoghi estremi. Un esempio? M01 è stato trasportato all’interno del suo fly case da aviotrasporto durante 25 voli interni al paese. Ha volato decollando ad una quota di 4.750 metri con una temperatura esterna di -5°. È decollato dalle sabbie desertiche con un vento forte oltre 20 nodi. Ha volato nelle paludi cinesi, dove l’umidità raggiunge picchi elevatissimi. Sempre nel 2014, M01 ha ripreso il film di lancio di Lamborghini Hurracan.

2015. M01 ha lavorato sulle Alpi, a 3400 metri di altezza per riprendere il protagonista del programma Runing Wild CBS/Discovery, il celebre Bear Grylls, in più puntate con ospiti alcune star dello spettacolo. 

5852ba6173e62097482127.jpg

Ha rilevato la Diga di Ridracoli, raccogliendo, durante una giornata di lavoro, 4780 fotografie (utilizzando 19 batterie) nonostante le condizioni di scarso segnale gps nella zona di valle, ed un vento che superava i 20 nodi. Ha volato sul circuito di Nurburing per filmare il record di tempo/giro (sotto i 7 minuti) dell’auto Lamborghini Aventador Superveloce. Ha ripreso tutta l’attività di backstage e pre-show di Ligabue, in concerto a Campovolo, Reggio Emilia. Ha ripreso il video per il singolo dell’artista Il Cile.

2016. M01 raggiunge un nuovo record rilevando 35 ettari di terreno con una precisione di 4cm per pixel utilizzando una sola batteria. Ritorna poi nella sua flycase per volare a Dubai, dove ha rilevato le Ethiad TOWER (autorizzato dalla Civil Aviation di Dubai) volando ad oltre 300 metri di altezza nonostante un vento di 25 nodi, effettuando rilievi termici e report di efficienza energetica.

5852ba8d07ff0028746395.jpg

Parte alla volta della Corsica, dove ha ripreso la nuova serie di Bear Grylls e dei suoi ospiti per il programma Runing Wild. Oggi, il nostro M01 ha all’attivo oltre 2500 missioni senza aver mai ricevuto interventi di manutenzione straordinaria e senza aver mai fallito alcuna missione.

È il capostipite del drone professionale con peso superiore ai 4Kg più venduto in Italia, con all’attivo oltre 90 autorizzazioni sulla lista operatori ENAC ed oltre 20.000 missioni di volo senza failure causate da problemi e difettosità (dato riscontrato sulla base del datalog, scatola nera, raccolto nei rientri per manutenzioni ordinarie dei clienti). È in corso di certificazione di progetto ENAC. E dopo tutto, non è ancora finita.

5852ba4ab9c2d933947276 (1).jpg

M01, da qualche mese sta vivendo la sua pensione presso l’Aeroporto di Ravenna, aiutando nella pratica di volo gli allievi della scuola di Italdron Academy.

Fonte: Italdron


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k4yrw

Vedi anche

Trimble Italia
Trimble Italia
Getac palmari e pc fully ragged blindati
ProfiloColore
AeroVision

Naviga per temi

apr app terremoto laser scanner mobile mapping FOIF open geo data geodesia terremoti mobilita interferometria Harris osservazione della terra webGIS satelliti catasto europeo tecnologia realtà virtuale 3D trimble INSPIRE fotogrammetria telerilevamento teorema nuvole di punti Here qgis sar topcon top geolocalizzazione utility mare spazio Epsilon Italia numerazione civica stazione totale catasto cosmo skymed meteorologia lidar misurazione top world Toponomastica ambiente dissesto idrogeologico urbanistica realta aumentata galileo topografia flytop territorio energia remote sensing cartografia openstreetmap CAD geomatica rndt gps dati monitoraggio geofisica tecnologie avanzate smartphone ict progettazione autocad rischio eGEOS sinergis open data dati geografici ingv sentinel ISPRA geospatial rilievo 3d microgeo storytelling intelligenza artificiale hexagon coste planetek beni culturali leica mappe osservazione dell'universo GNSS big data leica geosystems esri oceanografia GIS geologia open source ortofoto Stonex scansione 3D uso del suolo autonomous vehicle aerofotogrammetria INTERGEO servizi metadati terra e spazio smart city asi esri italia GTER archeologia technologyforall geoportale asita codevintec pianificazione infrastrutture autodesk cantiere posizionamento satellitare copernicus termografia uav terrelogiche cnr protezione civile sicurezza scienze della terra ricevitori faro agricoltura formazione arcgis e-geos SIFET digital geography trasporti rilievo Bentley reti tecnologiche esa gestione emergenze droni in cantiere sensore smart mobility modellazione 3d internet of things geomax BIM
VidaLaser

Il video del mese

Planetek ImageryPack
Technology for All

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps