NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Martedì, 01 Novembre 2016 09:08

Pronte le prime Grading Map di Copernicus per il terremoto del Centro Italia, un esempio sul comune di Preci

Renzo Carlucci

L'incessante bisogno di mappe adeguate alle necessità delle emergenze ci riporta a considerare l'importanza della cartografia di base indispensabile per far fronte ai continui sconvolgimenti naturali, ma anche antropici, che si avvantaggerebbero di una conoscenza puntuale delle differenze in epoche successive.

Non a caso una delle più importanti mappe che viene rilasciata a seguito dell'attivazione del sistema di emergenza Copernicus, entrato in funzione da pochi anni, è la mappa delle variazioni tra prima e dopo l'evento per il quale si attiva il sistema: la grading map.

La Grading Map, di cui si riportano di seguito esempi relativi al Comune terremotato di Preci, viene realizzata tramite una immagine aerea o satellitare ad alta risoluzione di epoca precedente all'evento e tramite l'immagine a maggior risoluzione disponibile subito dopo l'evento calamitoso.

Nel caso in esame la Grading Map Versione 2 realizzata il 29 ottobre 2016, è stata composta con i seguenti geodati:

Immagine pre-evento: Ortofoto con risoluzione di 50 cm del 2014 dal CONSORZIO TeA (formato da e-GEOS S.p.A. - CGR S.p.A. - Aerodata Italia srl)
Immagine post-evento: Immagine aerea della European Commission (acquisita il giorno 29/10/2016, GSD 0.1 m - risoluzione 10 centimetri, 0% presenza di nuvole), fornita nell'ambito del progetto COPERNICUS da CGR, Compagnia Generale Ripreseaeree S.P.A.).
Layer di base vettoriale: OpenStreetMap, Wikimapia.org, GeoNames 2015, rifinita dal produttore.
Inserti di mappa: JRC 2013, EuroGeographics, Natural Earth 2012, CCM River DB EUJRC2007, GeoNames 2013.
Dati di popolazione: Landscan 2010 UT BATTELLE, LLC
Modello digitale del terreno (altimetrico): Digital Elevation Model SRTM 30 m (NASA/USGS)

Nella porzione di mappa riportata è mostrato il grado di danneggiamento dell'area del Comune di Preci con interpretazione visuale effettuata tramite gli elementi sopra riportati. L'accuratezza geometrica finale stimata è di 1 metro o meglio, derivata dalla risoluzione nativa delle immagini aeree e satellitari utilizzate.

Campione EMSR190 24PRECI GRADING OVERVIEW v2 300dpi pdf 1 pagina

 

Il grado di danneggiamento rilevato con interpretazione visuale, delineato con poligoni colorati come da legenda laterale, viene anche tabellato come di seguito:

Consequences EMSR190 24PRECI GRADING OVERVIEW v2 300dpi pdf 1 pagina

La legenda è di facile interpretazione e ridotta al minimo indispensabile per la gestione dell'emergenza:

Legenda EMSR190 24PRECI GRADING OVERVIEW v2 300dpi pdf 1 pagina

I Comuni possono e devono avvalersi di queste ottime cartografie in corso di realizzazione anche in considerazione del fatto che su queste è stato sovrapposto il vettoriale del Catasto al fine di velocizzare l'individuazione delle particelle catastali che avranno diritto alle sovvenzioni in atto.

Per avere maggiori informazioni su dove scaricare le mappe vedi il precedente articolo:

Copernicus e Catasto forniranno indicazioni per le sovvenzioni statali nelle...

 Per valutare la qualità della produzione è possibile scaricare la mappa presa in esame allegata al presente articolo.

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k9c9r

 



Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk bacino idrico Barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici desertificazione diga digital geography dinosauri dissesto idrogeologico droni dune di sabbia energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things isola ISPRA laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
UAV Expo Europe
Earsel 2017
Digital,Design and Development Fair  27-29 September, 2017   Hamburg Germany

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo