itzh-CNenfrdeptrues
Il ghiacciaio Vatnajökull (Islanda)

ESA - Immagine della settimana: Vatnajökull (16 Ottobre 2016)

Con l’immagine satellitare di questa settimana Landsat-8 ci porta al di sopra della costa sud-orientale dell’Islanda e del ghiacciaio Vatnajökull, con una acquisizione effettuata il 6 settembre 2014 (guardala/scaricala in alta risoluzione).

I ghiacciai coprono  11%  del paesaggio islandese  ed il più esteso tra essi è proprio il Vatnajökull – conosciuto in lingua inglese come ghiacciaio Vatna -  che con i suoi 8000 kmq è anche il più grande in Europa.

La calotta di ghiaccio del Vatna, spessa circa un chilometro, ha una trentina di ghiacciai di sbocco, molti dei quali si stanno ritirando  a causa dell’innalzamento delle temperature.

Sotto questa calotta ghiacciata si trova un certo numero di vulcani, tra cui il famoso Grímsvötn, che causò pochi anni or sono l’interruzione del traffico aereo in nord Europa, per via di una serie di eruzioni e della conseguente diffusione in atmosfera di getti di cenere. Questo vulcano si mostra come un arco nero sul lato centrale/sinistro dell’immagine.

Nel 1996 una eruzione del Grímsvötn ha causato lo scioglimento di una parte del ghiaccio sovrastante. L’acqua è successivamente fuoriuscita dalla calotta di ghiaccio  ed ha inondato la vicina pianura, causando danni stimati  per milioni di dollari.

Nella parte dell’immagine in alto/al centro si trova un’area conosciuta come il ‘campo di lava di Holuhraun’, dove possiamo scorgere una striscia color arancio chiaro dovuta a lava fuoriuscita da una frattura della superficie.

Questo tipo di fenomeno vulcanico di forma allungata è noto come 'eruzione fissurale' e normalmente si verifica senza essere accompagnato da attività esplosiva.


---

 

Vatnajökull


The Landsat-8 satellite takes us over Iceland’s southeastern coast and the Vatnajökull glacier in this false-colour image from 6 September 2014.

Glaciers cover 11% of Iceland’s landscape, the largest being the Vatnajökull – known as the Vatna Glacier in English – which at 8000 sq km is also the largest in Europe.

Up to a kilometre thick, the Vatna ice cap has about 30 outlet glaciers – many of which are retreating owing to warming temperatures.

A number of volcanoes lie underneath this ice cap, including the infamous Grímsvötn, which caused disruption of northern European air traffic in recent years following eruptions and the spread of ash plumes. This volcano is visible as a black arc on the central-left side of the image.

In 1996 an eruption of Grímsvötn caused some of the overlying glacial ice to melt. The water then broke out of the ice cap and flooded the nearby outwash plain, causing millions of dollars’ worth of damage.

In the upper-central part of the image, in an area known as the Holuhraun lava field, we can see a bright orange strip of lava through a crack in the surface.

This type of elongated volcanic eruption is known as a fissure vent, and usually occurs without any explosive activity.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Vatnajökull". Traduzione: Gianluca Pititto)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Vedi anche

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps