NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itarzh-CNenfrdejaptrues
Giovedì, 06 Ottobre 2016 09:10

I sistemi laser GeoSLAM Zeb-REVO e FARO Focus 3D incontrano con ME.S.A. i progetti del Politecnico di Torino

Redazione GEOforALL

Il gruppo di ricerca di Geomatica del Politecnico di Torino, con i suoi due Laboratori nelle aree dell’Architettura e dell’Ingegneria (rispettivamente Laboratorio di Geomatica per i Beni Culturali e Laboratorio di Fotogrammetria, Geomatica e GIS), da anni impiega il sistema laser scanner terrestre FARO Focus 3D e recentemente, grazie alla collaborazione con ME.S.A. Srl, ha riscontrato i notevoli vantaggi offerti dal sistema mobile mapping GeoSLAM Zeb-REVO.

Il sistema Zeb-REVO presenta notevoli vantaggi in una grande serie di settori applicativi del rilevamento legati alle aree dell’Ingegneria e dell’Architettura, offrendo ottime caratteristiche di portabilità e flessibilità e unendo all’acquisizione una rapidità molto elevata nella generazione di nuvole di punti 3D. Le sue peculiarità lo rendono quindi estremamente versatile ed efficace per nuovi campi applicativi quali il BIM e l’underground.

Tradizionalmente i ricercatori del Politecnico di Torino svolgono attività orientate a sviluppare tecniche, metodologie e algoritmi utili per l’automazione del processo di rilevamento digitale e multispettrale, che sono in rapido sviluppo e recentemente vengono arricchiti dalle tecnologie legate ai mezzi aerei non convenzionali a volo autonomo (Unmanned Aerial Vehicle) e all’utilizzo di smartphone per l’image based location and navigation. La produzione dei risultati del rilievo metrico 3D è rivolta all’applicazione delle tecnologie più recenti in ambiti speciali e alla proposta di prodotti innovativi per la rappresentazione del territorio e del Cultural Heritage, dal 3D City Modeling alla progettazione e realizzazione GIS 3D, immagini solide, ortofoto, nuvole di punti per la generazione di superfici architettoniche 3D continue e accurate, texture ad alta risoluzione controllate metricamente.

I Laboratori e i suoi ricercatori inoltre supportano e cooperano alla gestione dei progetti dei team studenteschi DIRECT (Disaster Recovery Team) e Policycle (POLItecnico for a sustainable CYCLing Environment). Entrambi sono progetti per la formazione studentesca continua nel campo delle tecnologie avanzate del Rilievo Metrico 3D e del Telerilevamento con tecniche innovative; si tratta di attività formative scelte dagli studenti in forma volontaria che il Politecnico sostiene insieme ad altri progetti impiegando i proventi del finanziamento 5xmille, selezionando quelli i cui risultati mirino a ricadute di carattere sociale e di pubblica utilità per il territorio.

Il team studentesco DIRECT, coordinato dai Professori A. Lingua, N. Spanò, F. Chiabrando, P. Maschio e comprendente studenti dell’area dell’Architettura e di Ingegneria, ha come finalità di base la documentazione del territorio e del patrimonio costruito storico e antico e la sua denominazione deriva dall'intento di occuparsi anche di rilevamenti in situazioni post disastro o di rischio, antropico o ambientale.
Nel corrente anno 2016, durante la settimana 19-23 settembre, il team si è proposto di svolgere una collaborazione con i Parchi della Val di Cornia, in particolare con il Parco Archeominerario di San Silvestro situato nel comune di Campiglia Marittima (LI), per supportare, tramite indagini fotogrammetriche da drone e da terra e rilevamenti tramite laser scanning, i progetti di documentazione del sito della rocca medioevale di San Silvestro e lo studio di una miniera di età medioevale: la Buca della Faina.

“È seguendo le tracce delle lavorazioni minerarie e metallurgiche etrusche, medievali, rinascimentali e moderne, che si comprendono le antiche tecniche di produzione e la storia di questa terra di Toscana, che guarda l’isola d’Elba. La produzione del ferro e dei metalli monetabili ha rappresentato per secoli la principale risorsa economica della Val di Cornia, dove l’industria estrattiva, tra le più antiche e continue nel tempo, ha segnato in modo indelebile il paesaggio”(Sito del parco). 

Le attività di documentazione metrica 3D hanno previsto l’impiego di sistemi in grado di acquisire immagini digitali ad alta risoluzione per applicazioni fotogrammetriche a basso costo mediante mezzi aerei non convenzionali a volo autonomo (UAV), che rappresentano oggi una delle tecniche più promettenti se dotati di camera digitale ad alta risoluzione. L’acquisizione di immagini digitali a bassa quota da UAV ad ala fissa e la loro successiva elaborazione sarà indirizzata a produrre, nel modo più automatico possibile, un supporto cartografico a grandissima scala (ortofoto solida di precisione).

Grazie alla collaborazione con ME.S.A. Srl. e alla disponibilità e interesse per i progetti di promozione del paesaggio culturale da parte di N. Guardini e C. Bonfanti, è stata organizzata un’ulteriore attività altamente dimostrativa per gli studenti e molto promettente in varie direzioni della documentazione di ambienti antropici, sia naturali che costruiti, con l’uso del sistema di mobile mapping Zeb-REVO prodotto da GeoSLAM e distribuito in Italia da ME.S.A. Srl. 

La direttrice del Parco di San Silvestro, Dott. sa D. Brocchini, in accordo con la direzione dei Parchi Val di Cornia Spa, Parchi e Musei Archeologici, Dott. sa S. Guideri, ha invitato gli esperti speleologi, nonché cultori dei valori del territorio, L. Montomoli e G. Dellavalle (Asini a Prata) per realizzare sotto la loro guida il rilievo tridimensionale della Buca della Faina, una miniera metallifera con segni di coltivazione di inconfondibile età medioevale.

CONTATTA M.E.S.A.

(Fonte: M.E.S.A.)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k9yx8



Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk bacino idrico Barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici desertificazione diga digital geography dinosauri dissesto idrogeologico droni energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorite meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar Ramsar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2018
Digital,Design and Development Fair  27-29 September, 2017   Hamburg Germany
intergeo 2017

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo