NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itzh-CNenfrdeptrues
Giovedì, 29 Settembre 2016 12:25

Dal Mobile Mapping System allo SKY-SCANNER: Siteco entra nel mercato degli UAV con Sky-Scanner

Redazione GEOforALL

 I primi modelli di Mobile Mapping Systems rappresentavano una soluzione tecnologica di nicchia, perlopiù dedicata alla georeferenziazione diretta delle immagini di telecamere per lo sviluppo di videocar.


Al giorno d’oggi i Mobile Mapping Systems MMS) rappresentano una valida alternativa al rilievo topografico tradizionale per la produzione di cartografia a grandissima scala.
L’aggiunta della tecnologia laser scanner ha trasformato gli MMS in una delle più versatili tecnologie per il rilievo del territorio e, negli ultimi anni, la sua naturale evoluzione è stata interpretata dalla nascita di sistemi di rilievo per droni.

SITECO Informatica ha iniziato lo sviluppo dei propri sistemi MMS nel 2005 con il sistema Road-Scanner, giunto oggi alla sua 4° versione. Nel 2015, in collaborazione con LTS, azienda di alta tecnologia, con sede a Treviso, ha iniziato lo sviluppo del sistema per drone Sky-Scanner.
Sky-Scanner è stato testato in collaborazione con ASCO-DAITO società di ingegneria giapponese, leader nel settore dei rilievi e delle ispezioni, che ne ha verificato l'affidabilità e la precisione.

Con questo sistema di rilevamento dei dati in volo, Siteco si propone di colmare l'attuale divario tra i sistemi UAV (Aeromobili a pilotaggio remoto) a basso costo,utilizzati per la fotogrammetria a bassa quota, e i sistemi LiDAR più complessi e costosi, tipicamente installati su aeromobili con equipaggio.
Il sistema viene fornito con una configurazione compatta e leggera (solo 3,5 kg, comprese le batterie) e un'autonomia di rilievo dati di 5 ore. Sky-Scanner è dotato di uno scanner Velodyne VLP16, una fotocamera 16-20 Mpx, per la ripresa delle immagini ad alta risoluzione, e un sistema di navigazione inerziale Applanix AP15. Fornisce precisioni verificate di ±5 cm su superfici regolari (strade, muri), e ±8 cm su terreno con vegetazione, e genera ortofoto di alta qualità. Inoltre, il laser-scanner a doppio ritorno consente di filtrare la vegetazione.
E’ possibile generare di DTM, creare sezioni trasversali e profili, estrarre dati e gestire la cartografia.

Molte aziende oggi offrono soluzioni LiDAR per il rilievo aereo garantendo la qualità dei dati ad un prezzo molto alto. Sky-Scanner è il primo sistema leggero, compatto, con un ottimo rapporto qualità prezzo, e compatibile con una vasta gamma di sistemi UAV (droni) ora disponibili sul mercato.

(Fonte: SITECO)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k9ff9


Trimble Italia
Trimble Italia
Dronitaly
Dronitaly

ESA - Immagine della settimana

Leica 3D Conference Roma

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things ISPRA landsat laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia OGC open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI slam smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Il pazzesco geoportale della Svizzera

    Stefano Campus 16.02.2018 10:10
    RE: -
    @andrea, puoi spiegare meglio?
     
  • Il Catasto in tasca

    Fintocubano 14.02.2018 09:40
    RE: Project Manager
    Grazie, non sapevo dell'esistenza di questo servizio del MIBACT! Ho provato a cliccare su ''Aggiungi ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo