itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target

Uso di droni per documentare il territorio, workshop ed approfondimenti al Forum TECHNOLOGYforALL

La fotogrammetria sta vivendo una nuova era, grazie all'avvento dei sistemi UAV e dei sistemi di imaging diffusi. Il concetto di documentazione vira dal 2D al 3D in maniera ormai permanente, ma la conoscenza applicativa ha necessità di comprendere le applicazioni, le potenzialità e i limiti di questo nuovo mercato delle immagini, dei modelli 3D anche essi ormai diffusi come prodotti di comunicazione in campo immobiliare, industriale e mille altri contesti.

Al Forum TECHNOLOGYforALL nella sessione "Uso di droni per documentare il territorio" si metteranno a confronto le tecniche, le accuratezze, le applicazioni, chiamando ad intervenire esperti ed aziende autorevoli nel settore e dei potenziali clienti di questo nuovo e inaspettato mercato.

PROGRAMMA della sessione
5 ottobre 2016 12:30 - 13:45

  • Tecnologie di rilievo con drone a confronto: Aerofotogrammetria VS AeroLidar, Marco Barberini, Italdron
  • Droni e applicazioni catastali: una scelta possibile, Gabriele Garnero, Università di Torino, Flavio Ferrante, Agenzia delle Entrate
  • Hypercolorimetric Multispectral Imaging: tecnologia non invasiva e precisione al servizio dei Beni Culturali, Marcello Melis, Profilocolore
  • Il Drone sicuro: soluzioni per le riprese dall'alto, Simone Orlandini, Microgeo
  • Fotogrammetria e nuvole di punti, Leica Geosystems
  • Moderatore: Marco di Fonzo, Corpo Forestale dello Stato


ABSTRACT DEGLI INTERVENTI

Tecnologie di rilievo con drone a confronto: Aerofotogrammetria VS AeroLidar, Marco Barberini, Italdron
Il rilevamento del territorio con la tecnologia APR ha subito negli ultimi anni una forte accelerazione, sia riguardo ai mezzi impiegati, sia in merito ai sensori utilizzati.
La geomatica, è una disciplina in grado di supportare il professionista con numerose tecniche di acquisizione ed elaborazione, unitamente a vari strumenti per attuare il processo di rilevamento del territorio, dell’edificato e delle infrastrutture. L’uso del Lidar applicato ai droni inizia a rappresentare una valida ed efficace alternativa per questi rilevamenti. Un cenno finale sarà dedicato all’affidabilità degli APR: quando il sensore trasportato supera anche in ordine di grandezza il valore del drone, l’affidabilità di quest’ultimo deve essere garantita ai massimi livelli con ogni tecnologia disponibile sul mercato.

Droni e applicazioni catastali: una scelta possibile, Gabriele Garnero, Università di Torino, Flavio Ferrante, Agenzia delle Entrate
Gli Autori intendono proporre una riflessione sulle effettive possibilità, in un futuro non troppo lontano, del recepimento delle tecnologie fondate sull’utilizzo dei droni all’interno delle attività catastali, in modo da consentire le economie e i positivi riscontri della misura fotogrammetrica all’interno delle procedure di conservazione del Catasto italiano.

Hypercolorimetric Multispectral Imaging: tecnologia non invasiva e precisione al servizio dei Beni Culturali, Marcello Melis, Profilocolore
Le tecnologie multispettrali di Profilocolore, in particolare le acquisizioni con sistema HMI, sono state implementate anche per piccole fotocamere e con tecnologia a scatto singolo. Come risultato è possibile oggi avere un sistema di acquisizione nel visibile e due bande infrarosse a bordo di droni anche di modesta potenza. Profilocolore ha sviluppato una particolare procedura di calibrazione che permette di ottenere da una fotocamera modificata (350 grammi), e con singolo scatto, molte più informazioni di una normale fotocamera nel visibile od una solo nell'infrarosso, con una risoluzione di 24 megapixel.

Il Drone sicuro: soluzioni per le riprese dall'alto, Simone Orlandini, Microgeo
Il crescente utilizzo di sistemi APR e lo sviluppo di strumenti structure from motion hanno focalizzato l'attenzione degli operatori del settore verso la fotogrammetria c.d. a "bassa quota" per la mappatura di dettaglio del territorio. Alla luce delle nuove disposizioni normative è apparsa evidente la necessità di integrare camere adatte al rilievo fotogrammetrico su sistemi APR di peso limitato. Il progetto "Beecopter" nasce proprio per soddisfare questi presupposti.

iscriviti ora

 

Nella giornata del 4 ottobre presso l'area della Villa di Massenzio sull'appia Antica sarà possibile assistere alle operazioni di rilievo con i droni. Per conoscere tutte le attività in campo del 4 ottobre leggi "Le tecnologie per difendere il Territorio e il Patrimonio Culturale in campo sull'Appia Antica".

Consulta il programma completo ed iscriviti gratuitamente.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k4y83

Vedi anche

Getac palmari e pc fully ragged blindati
ProfiloColore

Naviga per temi

infrastrutture SIFET cosmo skymed autocad open source asita tecnologia geodesia app smart mobility protezione civile spazio INSPIRE geomatica droni osservazione dell'universo sentinel GIS terrelogiche scansione 3D servizi laser scanner progettazione geologia esri open data modellazione 3d top world uso del suolo cartografia trimble sar telerilevamento mobilita misurazione geospatial posizionamento satellitare mappe agricoltura Harris autonomous vehicle ISPRA dati geografici arcgis digital geography smart city webGIS open geo data flytop leica geosystems GTER in cantiere terra e spazio topcon meteorologia BIM energia utility oceanografia ingv realta aumentata ortofoto sensore apr dissesto idrogeologico leica 3D INTERGEO planetek smartphone autodesk internet of things satelliti remote sensing sicurezza territorio terremoto codevintec ambiente big data uav formazione coste rilievo trasporti infrastrutture innovative reti tecnologiche fotogrammetria microgeo rischio geolocalizzazione esa aerofotogrammetria catasto europeo stazione totale eGEOS topografia GNSS interferometria ricevitori termografia hexagon dati gps urbanistica rilievo 3d lidar ict teorema sinergis catasto technologyforall Stonex monitoraggio cantiere CAD storytelling geoportale asi archeologia rndt osservazione della terra geomax realtà virtuale intelligenza artificiale pianificazione Epsilon Italia Toponomastica copernicus qgis faro openstreetmap geofisica Here esri italia cnr OGC scienze della terra mare nuvole di punti top beni culturali galileo Bentley terremoti tecnologie avanzate mobile mapping monitoraggio satelitare metadati FOIF
VidaLaser
Planetek ImageryPack
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps