NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itarzh-CNenfrdejaptrues
Domenica, 18 Settembre 2016 15:41

Il primo Galileo Hackathon per svilluppare applicazioni a Berlino il prossimo novembre

Redazione GEOmedia

Sei un programmatore appassionato e vuoi plasmare il futuro dei Location Based Services (LBS) e della Geo-IoT (Internet of Things)? Forse stai già lavorando su un'applicazione LBS-based? O forse vuoi solo mettere alla prova le tue abilità, con lo sviluppo di un prototipo?
In tutti i casi, il Galileo Hackathon è per te.

Il Galileo Hackathon di due giorni è un'occasione unica per dimostrare le tue capacità di programmare, connettersi con la comunità di sviluppo di applicazioni GEO-IoT, ottenere un vantaggio competitivo per i vostri progetti futuri e competere con la possibilità di vincere fantastici premi. I concorrenti potranno anche essere tra i primi a utilizzare i telefoni cellulari abilitati Galileo.

Come Global Navigation Satellite System (GNSS), Galileo fornisce una migliore informazione di posizionamento e sincronizzazione che sarà di grande beneficio per i servizi e gli utenti europei - tra cui la comunità LBS. Nell'essere pienamente compatibile con tutti gli attuali e futuri GNSS (vale a dire, GPS, GLONASS, ecc), Galileo consente un'esperienza senza soluzione di continuità e precisa per gli utenti multi-costellazione di tutto il mondo. Con i Galileo Services che saranno lanciati quest'anno, il Galileo Hackathon è una possibilità, per contribuire a plasmare il futuro dei Location Based Services.

La sfida

La sfida è quella di venire con applicazioni innovative che fanno pieno uso delle numerose funzioni di Galileo. Non ci sono limitazioni sui tipi di applicazioni che è possibile inviare, in modo da essere creativi e mostrare come l'applicazione porterà un valore commerciale o sociale aggiunto utilizzando i servizi di Galileo.

I giudici della tecnologia del settore LBS e della telefonia mobile, insieme con gli esperti GNSS, valuteranno le applicazioni in base al loro livello di innovazione, vantaggio per la società, la disponibilità di mercato, l'utilità, l'usabilità e il design. Due vincitori saranno annunciati, uno per la App Galileo più innovativa e una per l'applicazione che ha il più consistente impatto sociale. Entrambi i vincitori riceveranno un premio in denaro di € 500 e avranno il loro lavoro pubblicato sul sito web GSA.

I dettagli

La Hackathon è aperto a qualsiasi individuo o gruppo, da due a quattro persone, interessate allo sviluppo di nuove applicazioni che utilizzano Galileo. L'hackathon si terrà il 3 e il 4 novembre durante WhereCamp, la 'non-conferenza' dedicata agli appassionati di geolocalizzazione, presso la Beuth Università di Scienze Applicate di Berlino. Tutti i partecipanti devono registrarsi per entrambi il WhereCamp Berlino e la Galileo Hackathon e devono impegnarsi a partecipare a entrambi i giorni della manifestazione. La registrazione è gratuita. Saranno forniti i telefoni cellulari abilitati Galileo, in modo che tutto quello che dovete portare è il vostro computer portatile e una buona idea. Supporto tecnico on-site sarà disponibile.

Maggiori informazioni e iscrizioni si possono trovare qui:

https://www.gsa.europa.eu/newsroom/news/gsa-wants-put-your-coding-skills-test

(Fonte GSA)


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k9r8r



Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva

Naviga per temi

3D agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk bacino idrico Barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici desertificazione diga digital geography dinosauri dissesto idrogeologico droni energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geodesia geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geospatial GIS GNSS gps hackathon Harris hexagon ict in cantiere incendio infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO Intergraph internet of things ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorite meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra penisola pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile qgis radar Ramsar realta aumentata realtà virtuale regioni remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling supergis technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcani webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2018
Digital,Design and Development Fair  27-29 September, 2017   Hamburg Germany
intergeo 2017

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo