NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itarzh-CNenfrdejaptrues
Mercoledì, 03 Agosto 2016 07:12

Pokévision mette a dura prova con successo la piattaforma di Esri

Redazione GEOmedia
Esri ha annunciato che Pokévision, una applicazione di terze parti per il gioco mobile virale Pokémon Go, utilizza i dati basati sulla localizzazione della piattaforma ArcGIS di ESRI per aiutare i giocatori nel trovare i Pokémon che li circondano. In una mappa web alimentata da servizi ArcGIS, Pokévision mostra tutti i Pokémon nelle vicinanze delle posizioni richieste dagli utenti.

Quando i visitatori digitano un indirizzo o individuano una località sulla mappa, i Pokémon vengono visualizzati in tempo reale. Pokévision aiuta i giocatori di Pokémon Go a cacciare più strategicamente mediante la visualizzazione di posizione e i cambiamenti con il tempo trascorso in ogni luogo; il periodo di tempo in un determinato luogo dipende dalla rarità del carattere.

"Quando abbiamo creato Pokévision, abbiamo scelto Esri ArcGIS quasi subito perché era l'unica opzione in grado di scalare al tasso in cui stavamo crescendo", ha detto il fondatore Pokévision Y. Liu. “L’utilizzo di Esri ha alleviato molti dei problemi che abbiamo avuto con il ridimensionamento, e ci ha aiutato a mantenere in modo rapido e senza problemi il passo con la nostra base di utenti in crescita."

Pokévision aveva 20 milioni di utenti unici nei primi cinque giorni e sta crescendo. Il suo utilizzo di picco ha superato 320.000 visitatori con richieste di mappa che raggiungono decine di milioni di persone. 

Gli sviluppatori hanno prima costruito il localizzatore per pochi amici, ma lo strumento diventò così popolare in fretta che è diventato virale. Poche ore dopo la creazione, Esri ha sperimentato il doppio dei normali tassi di accesso, e l'uso di mappe interattive utilizzate per visualizzare i Pokémon è aumentato di oltre il 30%.

"La piattaforma ArcGIS Online è stata progettata per scalare a elevate prestazioni, ambienti ad alta crescita", ha dichiarato Paul Ross, product manager per ArcGIS Online a Esri. "Anche grandi insiemi di dati ad alto volume possono essere gestiti in tempo reale o quasi in tempo reale, come è successo con il localizzatore Pokévision."

Purtroppo la piattaforma Pokévision è stata attualmente chiusa per volontà di Niantic e Nintendo sicuramente per problemi di diritti e si può seguire la vicenda per vedere l'evoluzione su Twitter: https://twitter.com/pokevisiongo

Comunque l'uso così massivo di servizi di mappa sul web, come quello che può provocare un gioco virale, ha effettuato un test d funzionalità eccezionale per la piattaforma ArcGIS online di Esri. 


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kxxpy


Trimble Italia
Trimble Italia
Dronitaly
Dronitaly

ESA - Immagine della settimana

Leica 3D Conference Roma

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things ISPRA landsat laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia OGC open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI slam smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!
captcha 

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Il pazzesco geoportale della Svizzera

    Stefano Campus 16.02.2018 10:10
    RE: -
    @andrea, puoi spiegare meglio?
     
  • Il Catasto in tasca

    Fintocubano 14.02.2018 09:40
    RE: Project Manager
    Grazie, non sapevo dell'esistenza di questo servizio del MIBACT! Ho provato a cliccare su ''Aggiungi ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo