Nuovo servizio web di conversione dati MAGNET di Topcon

Stampa

Flusso di lavoro facilitato per uno scambio dati fluido tra i software MAGNET e Autodesk Point Layout. Il nuovo servizio web di conversione dati MAGNET di Topcon consente agli utenti di creare e standardizzare file di lavori creati con MAGNET Field (*.mjf) direttamente in Autodesk Point Layout.

“Il convertitore dati è un altro esempio di stretta collaborazione tra Topcon e Autodesk per far sì che i nostri utenti realizzino un flusso di lavoro il più possibile breve e conciso mediante la collaborazione, l’interoperabilità e l’impegno verso l’apertura nel nostro software. Di conseguenza i nostri clienti continuano ad ottenere grande efficienza,” ha dichiarato Jason Hallett, vice presidente della gestione prodotti globale di Topcon.

“Il settore edilizio mondiale sta attraversando una trasformazione tecnologica che crea opportunità per un flusso di lavoro continuo nel settore delle costruzioni, aprendo nuove e interessanti opportunità in questa era di connessione,” ha dichiarato Nicolas Mangon, vice presidente di Autodesk. “Per andare avanti dobbiamo tutti lavorare per ottenere una maggiore interoperabilità tra software e hardware. Ottenere uno scambio di dati fluido tra i software MAGNET di Topcon e Autodesk Point Layout segna un altro passo nella giusta direzione.”

Quando gli utenti creano un file di lavoro con MAGNET Field lavorando nel proprio ambiente Autodesk Point Layout, tutti i dati di progetto in 3D vengono efficientemente combinati e personalizzati per il lavoro conclusivo presso il cantiere del progetto.

Questo nuovo file di lavoro MAGNET Field può essere trasferito immediatamente tramite MAGNET Enterprise e aperto direttamente nei software di raccolta dati MAGNET Field o MAGNET Field Layout per continuare immediatamente a lavorare. “Tutti i dati vengono gestiti in sicurezza tramite i servizi web globali MAGNET Enterprise di Topcon,” ha dichiarato Hallett.

(Fonte: Topconpositiong

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche