Geo-Fly e l'AeroClub di Ancona presentano il corso per il patentino APR

Stampa
L'associazione Geo-Fly, insieme ai suoi partner e associati, continua a promuove l'uso professionale dei sistemi APR attraverso accordi di collaborazione con professionisti locali di provata esperienza. Geo-Fly ha stretto un accordo con l'AeroClub di Ancona per la formazione sui sistemi APR e il rilascio del patentino di volo con sistemi multirotori, ad ala fissa e sistemi di volo di classe superiore.

Aeroclub IT.ATO.0011, abilitato per il rilascio delle autorizzazioni alla guida degli APR, è situato dentro l'aeroporto di Ancona, ma le lezioni teoriche ed i supporti di formazione a distanza (FAD), così come le sessioni pratiche sul sistema di volo, potranno tenersi in tutte le regioni italiane, anche attraverso l'uso di superfici di volo di terze parti selezionate ad hoc.

Geo-Fly, in qualità di partner, offrirà ai propri iscritti un percorso guidato per il conseguimento del patentino ENAC e per la formazione on the job sui sistemi di fotogrammetria operativa, sui sistemi per il 3D avanzato e per le innovative riprese a 360°.
L'offerta formativa del presente accordo spazia su tutto il territorio nazionale, ma insiste particolarmente sul centro Italia, anche grazie alle reiterate collaborazioni che si sono susseguite nell'area di Perugia, Arezzo, Ancona e Isernia oltre che a Roma e Viterbo.

AeroClubAncona - Il club fondato oltre 70 anni fa, è attivo nel campo dei servizi di supporto alla navigazione aerea, quindi ai suoi associati. Il club è ovviamente organismo TRTO e ATO (Approved Training Organization) per le abilitazioni PPL, CPL e ATPL e altre specialità, tra cui le autorizzazioni per gli APR.

Geo-Fly - Geo-Fly è una associazione culturale nata nel 2015 e la cui mission è la promozione e la convergenza culturale nel campo del 3D, del data capture e chiarament nel campo dei sistemi di volo UAV. Geo-Fly promuove la cultura tra i propri associati, supportando in primis azioni di formazione sul 3D, sulla fotogrammetria professionale e nel campo delle soluzioni cosi dette 3DNext.

Per maggiori chiarimenti o informazioni visitare la pagina Geo-Fly o scrivere all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

(Fonte: Geo-Fly)


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche