Workshop AMFM e INU su interoperabilità, dati geospaziali e governance del territorio

Stampa

AMFM e INU-Campania (Istituto Nazionale di Urbanistica) organizzano un workshop presso il DiARC — Dipartimento di Architettura dell’Università Federico II Aula Andriello - dal titolo "Interoperabilità e armonizzazione dei Dati Geo-Spaziali, semplificazione e trasparenza delle procedure per il Governo del Territorio". La giornata si terrà il 24 maggio a Napoli.

"Ad un notevole impegno sostenuto da parte delle Regioni del Mezzogiorno d’Italia, in termini di risorse economiche investite, soprattutto Fondi Europei, con l’obiettivo precipuo di dotarsi di tecnologie e di Infrastrutture di Dati Territoriali Regionali, per concorrere, tra l’altro, alle finalità della direttiva 2007/2/CE INSPIRE, non sempre è corrisposto un tempestivo aggiornamento delle norme che regolano il Governo/Gestione del Territorio che facilitassero un “riuso” intelligente dei dati geografici realizzati. 

L'obiettivo, pertanto, della giornata informativa/formativa sarà quello di avviare una discussione costruttiva sulla valorizzazione delle basi dati geografiche disponibili presso gli uffici regionali preposti e riutilizzabili dagli utenti, uffici di piano comu-nale e/o consulenti esterni, per l'elaborazione degli strumenti urbanistici, provinciali e/o comunali, attraverso l'ausilio delle nuove tecnologie e, soprattutto, in ambiente GIS, coerenti anche con la direttiva INSPIRE".

Il workshop vede molti interventi significativi provenienti da Campania, Calabria, Basilicata e Puglia, e proporrà esperienze e punti di vista a diverso livello sui temi richiamati nel titolo del workshop. Il workshop vede la partecipazione e ha avuto il Patrocinio di AgID.

Ai partecipanti saranno attribuiti dei Crediti Formativi Professionali da parte dell’Ordine Architetti P.P.C. di Napoli e Provincia. E' in corso la fase istruttoria.

La partecipazione al Workshop è gratuita previa iscrizione.
Flyer dell'evento

(Fonte: AMFM


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche