NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Japanese Portuguese Russian Spanish
Domenica, 08 Maggio 2016 21:04

Il terremoto dell’Ecuador rilevato da Altamira Information con Sentinel-1

Redazione GEOmedia
Sentinel-1 interferogramma del terremoto in Ecuador Sentinel-1 interferogramma del terremoto in Ecuador TRE Altamira
Altamira Information, società con sede in Spagna collegata con la Tele-Rilevamento Europa(TRE), ha creato una nuova mappa del movimento della Terra e un interferogramma per catturare il terremoto che ha colpito l'Ecuador il 16 aprile con una magnitudo di 7.8. Due immagini Sentinel-1 sono state utilizzate: un evento pre acquisito dal satellite il 12 aprile e l'altro post evento, il 24 aprile.

Il sisma si è verificato come il risultato della spinta di faglia superficiale sopra o vicino al confine delle placche tra le piastre tettoniche di Nazca e Sud America, secondo l'USGS. L’Ecuador si trova al di sopra del confine della placca dove la Placca di Nazca si introduce sotto la placca sudamericano ad una velocità di 61 millimetri / anno. Almeno 654 persone sono state uccise e più di 16.600 sono rimaste ferite, questo terremoto è stato il peggiore disastro naturale in Ecuador dal terremoto di Ambato nel 1949.

La missione Sentinel segna una nuova era per l’aiuto che il telerilevamento può dare per la risposta ai disastri. Questi satelliti svolgono un ruolo cruciale nell'aiutare a gestire le catastrofi naturali perché forniscono informazioni tempestive che possono essere rapidamente trasformate. I risultati ottenuti con l’interferometria permettono il monitoraggio del movimento del suolo, fino a pochi mm, su vaste aree. Questo tipo di informazione è essenziale per monitorare spostamenti da terremoti, frane e sollevamento vulcanico.

Nell'ultimo anno ci sono stati alcuni impressionanti risultati InSAR di Sentinel-1A, il primo da questa costellazione di due satelliti, che è stato in orbita per due anni. Il 25 aprile il suo gemello identico Sentinel-1B è stato lanciato. Con i due satelliti in orbita ci sarà ora la possibilità di ricevere il doppio della quantità di dati e di raggiungere una copertura globale della Terra in sei giorni.

ALTAMIRA Information annunciò qualche mese fa che la sua casa madre, CLS, ha acquisito Tele-Rilevamento Europa (TRE), l'azienda italiana specializzata nella misurazione di movimenti della Terra con la tecnologia InSAR.

ALTAMIRA Information e TRE sono oggi fornitori leader di soluzioni basate sui satelliti per la misurazione dei movimenti terrestri utilizzando la tecnologia InSAR per diversi settori industriali. Questa fusione strategica offre l'opportunità unica di coniugare capacità tecniche e punti di forza di mercato per massimizzare l'efficienza nell'affrontare la crescente domanda di prodotti InSAR in tutto il mondo.

(Fonte Altamira Information)


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/ka8pk


SINERGIS
LiVE Libri Viaggi Esperienze
TUSEXPO 2017

Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Leica Viva
Italdron
GEOforALL @rivistageomedia

Video del mese

Video TFA

Video intervista del mese

GEOWEB
GeoBusiness 2017
UAV Expo Europe
www.geoiotworld.com

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo