A INTERGEO l'argomento chiave è Smart City con i geodati intelligenti

Scaduto
Stampa

Prendendo "Smart City" come un tema chiave, INTERGEO 2016 si concentra su un tema dalle mille sfaccettature che darà forma al futuro. All'anteprima della manifestazione leader internazionale per la comunità geospaziale di Amburgo hanno partecipato esperti di fama internazionale dell'industria, della scienza e le autorità pubbliche.

Durante le loro discussioni, tutti erano d'accordo che le città devono diventare e diventeranno più intelligenti, non perché questa è una conseguenza naturale della digitalizzazione, ma perché avvantaggia la società. I geodati intelligenti sono un prerequisito fondamentale per qualsiasi sviluppo.

Nel mese di aprile 2016, il patron di INTERGEO, la DVW Società Tedesca per geodesia, geoinformazione e Gestione del Territorio, ha riunito esperti provenienti dal mondo delle imprese, le autorità pubbliche e la scienza per parlare dell'argomento chiave di quest'anno, le "Smart City". L'evento, che si è tenuto presso l'Agenzia di Amburgo per la geoinformazione e Rilievo, incentrato su temi come quello di una città digitale intelligente potrebbe essere simile e quale geoinformazione ruolo avrebbe giocato come città e regioni metropolitane diventano "intelligenti".

La gamma di partecipanti in anteprima non avrebbe potuto essere più varia, eppure tutti d'accordo su un unico comune denominatore. Jörg Amend fornitore di soluzioni Trimble Germany GmbH, Chirine Etezadzadeh del SmartCity.institute, Rolf-Werner Welzel, direttore dell'Agenzia di Amburgo per la geoinformazione e Rilievo, Sebastian Hetzel da parte dell'Autorità di Amburgo del traffico e la rete stradale, e il Prof. Thomas Kersten da HafenCity-Università di Amburgo, hanno convenuto che la crescente penetrazione delle tecnologie digitali nelle città non è fine a se stessa. In primo luogo è il bene comune della società e dei vantaggi che la digitalizzazione offre agli abitanti. Questo farà sì che le città possano essere realizzate su una base più intelligente diventando così uno spazio di vita sostenibile. I partecipanti in anteprima hanno ritenuto che i geodati intelligenti erano un prerequisito essenziale in questo senso.

La città ospitante per INTERGEO 2016, Amburgo, sta aprendo la strada in Germania, come "Smart City" ed è stata veloce nel posizionarsi con la "Strategia di Amburgo per la Città Digitale", che mira a sviluppare una strategia standardizzata di smart city. Le aree chiave includono la mobilità, l'energia, le imprese e il lavoro, l'alloggio e la vita della città. In più, i residenti della città sono anche di essere coinvolti nella strategia.

Il processo per la creazione di una infrastruttura urbana intelligente inizia con fare il punto della situazione attuale e che descrive la visione di una città intelligente, passa poi a trattare con il roll-out di soluzioni intelligenti per i singoli segmenti, ognuno dei quali è naturalmente fatto attraverso il dialogo con i residenti, politici, amministratori, imprenditori e scienziati. Prendendo come esempio il traffico, concetti di mobilità intelligenti sono progettati per migliorare il flusso di traffico in modo da minimizzare i ritardi causati dalla congestione riducendo al contempo le emissioni di CO2. Gli obiettivi generali per una città intelligente sono al centro di questo approccio, vale a dire migliorare l'ambiente - in particolare la qualità dell'aria -, il raggiungimento degli obiettivi climatici, mantenendo il traffico in movimento e la creazione di un ambiente sano e un equilibrio lavoro / vita per gli abitanti. Le misure includono sistemi intelligenti di trasporto, guida di veicoli semi-automatico, la condivisione di concetti, di parcheggio intelligente facility management, applicazioni per la partecipazione degli abitanti e processi di pianificazione della città che aiutano a evitare il traffico.

Tutti in questa anteprima hanno convenuto che un linguaggio standardizzato deve essere sviluppato e compreso se, complessi processi previsionali, come lo sviluppo di una città digitale intelligente, devono essere realizzati con successo. L'enorme dinamica dietro progressi digitali e le enormi sfide legate alle fiorenti città di tutto il mondo stanno costringendo i responsabili ad agire.

In nessun luogo la conoscenza e l'azione per il pianeta Terra è stato più coerente e più marcato a fuoco rispetto a Intergeo, la principale fiera internazionale per la geodesia, geoinformazione e gestione del territorio. "Smart City" è il tema chiave perfetto per INTERGEO, che si avvarrà di promotori del mondo economico, della scienza e delle autorità pubbliche ad Amburgo nel mese di ottobre 2016. I visitatori possono guardare avanti per scoprire gli espositori che soddisfano e gettano le basi per la Smart City e saranno in grado di esplorare un programma di conferenze ad ampia base sulle sfide centrali che attendono le città intelligenti.

INTERGEO News riporta anche questa anteprima sulla sua nuova piattaforma www.intergeo-tv.com.
Per ulteriori informazioni su Smart City si possono trovare sul sito web INTERGEO a www.intergeo.de

 

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche