Nuova tecnologia 3D per la mappatura terrestre

Scaduto
Stampa

Un ricercatore della Facoltà di Ingegneria della University of New Brunswick canadese, ha constatato (attraverso una serie di studi) che la tecnologia 3D, in generale, sta diventando sempre di più una corrente mainstream. In ambito scientifico, una corrente mainstream può essere definita come il passaggio antecedente al definirsi una materia scientifica vera e propria.

A favore di questo parleremo della tecnologia EarthView3D: grazie a questa tecnologia gli ingegneri civili possono facilmente prevedere dove potrebbero essere costruite le strade future, per esempio. Questa nuova tecnologia 3D, sfruttando i satelliti della NASA, sviluppa immagini satellitari in tre dimensioni. Il team di ricerca, dopo aver inserito tutti i dati in un database, ha iniziato a sviluppare un software-prototipo che copre tre grandi aeree geografiche: Canada, Stati Uniti e il Nepal.

Col tempo è diventato un programma veramente potente, tanto che, i ricercatori e gli ingegneri, hanno iniziato ad avere bisogno di aiuti esterni da partner del settore; in modo da poterne migliorare ed ottimizzare l'efficienza. Al momento, nessuno ha sviluppato nulla di simile e la tecnologia è in attesa di brevetto.

Il dottor Zhang è il principale ideatore del software e dà la possibilità a tutti di scaricare il prototipo in open source. In contrapposizione afferma che non tutti avranno la possibilità di avere un monitor 3D come è ben risaputo. E' per questo fiducioso che un giorno ne avremo tutti uno dentro casa.

Insieme ai suoi studenti il dottor Zhang ha lavorato nell'ambito della fotogrammetria e del telerilevamento, ed infine, il suo lavoro, ha portato alla valorizzazione delle tecnologie di diverse società internazionali tra cui: PCI Geomatics, DigitalGlobe e Intermap Technologies, portandolo alla creazione di una società chiamata Scene Sharp Technologies.

(Fonte: UNB)


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche