itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target

Dronitaly 2016, non solo i sistemi professionali ma anche droni consumer

Si svolgerà presso il Modenafiere, il 30 settembre e 1 ottobre, la terza edizione di Dronitaly, che innova il format diventando "The Pro&Fun Drone Show". Accanto all'area PRO per gli stand e i convegni dei droni professionali, si fa largo la nuova "Area FUN" per il settore consumer: spazi espositivi con vendita diretta di droni hobby-sport, iniziative per sviluppatori, maker e scolaresche oltre a due giorni di gare di FPV (First Person View) nel "più grande circuito di volo indoor italiano".

Un evento di questa portata nel Paese non c'era ancora stato e per questo è stato rinnovato anche il payoff: "The Pro&Fun Drone Show". L’esperienza maturata grazie a due edizioni di successo ha consentito a Mirumir – la società organizzatrice di Dronitaly –, di cogliere tutte le sfaccettature e le anime dell'innovazione dronistica tricolore. Contaminare gli scenari, mettendo insieme i droni per il lavoro con quelli per un impiego consumer, è quindi la risposta alle richieste e alle sfide del settore in una fase in cui il mercato si mostra "dinamico", con oltre 100 mila pezzi venduti nel 2015. Il nuovo format nasce quindi con l’obiettivo di intercettare tutta la ricchezza e il fermento che caratterizzano l'attuale panorama italico dei droni.

Le due anime di Dronitaly si articoleranno quindi in due padiglioni attigui di ModenaFiere che avranno ingressi differenziati. L’Area PRO, collocata nel Padiglione C (3 mila mq) sarà il marketplace dove l'offerta di mezzi e servizi incontrerà la domanda di chi intende utilizzare i droni nella propria attività lavorativa e accoglierà sia l’area espositiva che un programma di seminari/convegni d’eccellenza, con la partecipazione di esperti, accademici e aziende per fare il punto sulla ricerca e sulle ultime applicazioni per i professionisti. Obiettivo: illustrare ai potenziali utilizzatori finali come i droni siano già importanti strumenti quotidiani di lavoro e al contempo fornire agli specialisti opportunità di approfondimento. L’attenzione sarà rivolta soprattutto agli impieghi dei droni per l’agricoltura, la sicurezza, le ispezioni edilizie, tecniche e ambientali che, con l’introduzione della categoria di droni sotto i 300 grammi di stazza, hanno significative possibilità di crescita. Verrà anche riproposta la tavola rotonda "L'impiego dei droni nelle grandi aziende italiane", con la partecipazione di nuovi importanti player nazionali.
Spazio anche ai workshop e alle presentazioni delle aziende espositrici, che potranno presentare prodotti, servizi e novità nelle due sale allestite all’interno del padiglione, e agli incontri One2One.

Nella nuova Area FUN (7.500 mq), progettata nel Padiglione A, gli stand dei produttori/distributori di droni per hobby-sport – presso cui sarà anche possibile acquistare i droni e i loro componenti – abbracciano invece il più grande circuito mai realizzato in Italia per lo svolgimento delle gare di FPV e per le prove di volo: un'occasione unica per vedere in azione tutti i tipi di droni in commercio.
Nell’area FUN verranno allestiti LA FUCINA, un’area dove sviluppatori, maker e scuole superiori potranno presentare i propri progetti, e IL VIVAIO, uno spazio animato da attività didattiche dedicate ai più piccoli. I più giovani – grandi appassionati di droni – vanno sensibilizzati al rispetto delle regole (che esistono anche quando si vola in modalità “consumer”): questa iniziativa testimonia l’impegno di Dronitaly per aumentare la consapevolezza sull'importanza del volo in sicurezza, considerato che i droni occupano lo stesso spazio aereo degli altri aeromobili.

Dronitaly, The Pro&Fun Drone Show è l'occasione, unica in Italia, per entrare in contatto diretto con i produttori e fornitori di servizi, conoscere le applicazioni e le opportunità di lavoro legate ai droni, così come intercettare i trend di mercato e maturare una visione a 360° del settore.

(Fonte: Dronitaly)


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/khkcp

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

flytop geolocalizzazione lidar misurazione autodesk big data archeologia progettazione stazione totale terremoti realta aumentata topcon asita telerilevamento leica geosystems protezione civile satelliti webGIS laser scanner coste monitoraggio satelitare gestione emergenze Toponomastica top BIM meteorologia cartografia ict posizionamento satellitare FOIF storytelling dissesto idrogeologico geoportale terra e spazio sicurezza agricoltura geodesia internet of things urbanistica ambiente app fotogrammetria Epsilon Italia metadati geospatial esa topografia cantiere galileo in cantiere smartphone monitoraggio termografia planetek smart city utility ricevitori droni cnr rilievo 3d catasto europeo hexagon tecnologie avanzate rndt CAD nuvole di punti open geo data INSPIRE GNSS gps aerofotogrammetria cosmo skymed beidou uso del suolo reti tecnologiche servizi teorema energia microgeo modellazione 3d ISPRA qgis trimble beni culturali open source remote sensing geomax scienze della terra intelligenza artificiale autonomous vehicle territorio terrelogiche catasto asi spazio esri italia arcgis tecnologia faro eGEOS formazione GTER geologia interferometria open data autocad dati geografici INTERGEO pianificazione mobile mapping sentinel osservazione dell'universo sinergis leica 3D Here mare scansione 3D Stonex uav Bentley digital geography trasporti mobilita copernicus rilievo sensore esri oceanografia technologyforall sar dati Harris top world mappe openstreetmap apr geofisica ortofoto realtà virtuale GIS terremoto geomatica SIFET osservazione della terra infrastrutture rischio codevintec ingv smart mobility
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps