itzh-CNenfrdeptrues
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Harris
3D Target

A Napoli il prossimo Congresso Nazionale dei geologi

Il prossimo Congresso Nazionale dei geologi si svolgerà nella città simbolo di Napoli, dal 28 al 30 Aprile. Quest'edizione si presenta come un Congresso a tutto campo che non affronterà solo il tema del dissesto idrogeologico. I temi al centro del dibattito andranno dal rischio vulcanico al mercato delle professioni, dalla riforma universitaria allo sviluppo delle nuove energie.

“Sarà Napoli la città che ospiterà il Congresso Nazionale di tutti i geologi italiani. Un congresso diverso da quelli avvenuti in passato, un congresso che si rivolgerà soprattutto al mondo esterno, alla società, alle istituzioni ed alla politica”. Lo ha annunciato il Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, Francesco Peduto. Dunque non solo scenderanno in campo tutti gli organi rappresentativi della categoria dei geologi ma anche il mondo delle professioni, delle Università, della Pubblica Amministrazione con dirigenti e funzionari. Un grande evento targato Ordini Regionali e Consiglio Nazionale dei Geologi con il patrocinio al momento del Ministero dell’Ambiente e della Difesa del Territorio, Consiglio Universitario Nazionale, Università degli Studi di Napoli Federico II, INGV. “E’ il primo Congresso Nazionale che fa rete. Un congresso che partendo dall’attuale situazione di crisi economica – ha proseguito Peduto – dallo stato di dissesto del territorio, dai corsi di laurea non adatti alle attuali esigenze di una geologia moderna e ad una reale formazione del professionista geologo, da spazi ed opportunità della nostra professione sempre minori, punterà a costruire rapporti e sinergie tra mercato, università ed opportunità di lavoro”.

“Attraverso l’approfondimento delle esigenze del mercato stesso e il recepimento di tali esigenze nel mondo universitario – ha dichiarato Marina Fabbri, Coordinatrice della Commissione organizzatrice del Congresso e Vice Presidente dell’Ordine dei Geologi del Lazio – con lo scopo di formare un professionista preparato ad affrontare tutte le “applicazioni della geologia” nonché consolidando ed ampliando il ruolo del geologo attraverso idonee ed utili proposte di legge”.

“Avremo ben 12 tavoli di lavoro costituiti da esperti nei vari settori – ha concluso Fabbri – che partendo dalla situazione in ogni regione, svilupperanno documenti programmatici e proposte normative da inserire nelle agende politiche sui seguenti temi: Dissesti ed alluvioni, Rischio sismico, Risorsa acqua, Attività estrattive, Geotermia e rinnovabili, Università, Pianificazione, Bonifiche siti inquinati e discariche, Protezione civile, Professione e società, Progettazione geologica e progettazione geotecnica, Geositi, Geoparchi & Geoturismo”.

Al Presidente dell’Ordine dei Geologi della Campania, Francesco Russo ed al Presidente del Consiglio Nazionale, Francesco Peduto il compito di aprire i lavori congressuali. Sempre nella prima giornata saranno invitati esponenti del mondo della politica, dell’università e delle istituzioni. Nella mattinata del secondo giorno, attraverso sessioni parallele, i 12 tavoli illustreranno i documenti programmatici e le proposte normative elaborate. Nel pomeriggio si tornerà di nuovo in plenaria con risultati e proposte.

(Fonte: Consiglio Nazionale Geologi)


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k4c8r

 

Vedi anche

Trimble Italia
Trimble Italia
Getac palmari e pc fully ragged blindati
ProfiloColore
AeroVision

Naviga per temi

GIS planetek misurazione termografia terra e spazio geomatica uso del suolo Stonex servizi gps protezione civile mobilita leica geosystems intelligenza artificiale formazione webGIS realta aumentata Epsilon Italia reti tecnologiche terrelogiche Here storytelling geofisica laser scanner telerilevamento scienze della terra autocad archeologia modellazione 3d interferometria infrastrutture tecnologia rilievo qgis geomax GTER codevintec smart city Bentley galileo asita esri CAD geodesia numerazione civica fotogrammetria trimble tecnologie avanzate ricevitori open source ISPRA osservazione dell'universo openstreetmap meteorologia lidar metadati e-geos asi agricoltura sentinel esa INSPIRE dati GNSS urbanistica 3D copernicus spazio mappe BIM leica sicurezza SIFET pianificazione aerofotogrammetria sensore ambiente sinergis in cantiere terremoti autodesk top topografia mare catasto europeo top world esri italia app stazione totale Harris territorio cnr progettazione monitoraggio apr nuvole di punti uav cartografia cantiere open data smartphone utility geolocalizzazione ingv technologyforall terremoto rilievo 3d droni cosmo skymed sar catasto scansione 3D arcgis trasporti FOIF Toponomastica coste mobile mapping digital geography faro osservazione della terra open geo data dissesto idrogeologico microgeo remote sensing eGEOS rndt teorema ortofoto energia satelliti rischio internet of things hexagon flytop topcon big data smart mobility autonomous vehicle posizionamento satellitare realtà virtuale beni culturali dati geografici geologia geoportale gestione emergenze INTERGEO ict oceanografia geospatial
VidaLaser

Il video del mese

Planetek ImageryPack
Technology for All

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps