Smart Mobility World 2015: IoT, infomobilità e APPs

Stampa

Ultimi istanti per registrarsi a Smart Mobility World 2015, il 28 ottobre sul circuito di Monza si accenderanno motori e riflettori sulla manifestazione europea unica e più importante dedicata alla mobilità del XXI secolo: sostenibile, connessa e integrata.

La partecipazione sia come impresa che come professionisti del settore nella scorsa edizione ha prodotto numeri interessanti, 3.500 operatori professionali accreditati da 18 paesi europei ed extraeuropei, 152 tra sponsor, espositori e partner, 230 relatori in 36 convegni, oltre 700 test drive su auto green e 647 incontri "One 2 One Meetings" volti a favorire business correlati all'industria automotive e ICT.

Tra le sessioni della conferenza vi segnaliamo:

"Tecnologie, infrastrutture e soluzioni innovative per la Smart City: IoT, infomobilità e APPs per la gestione dei servizi di mobilità"

Si parlerà dell'integrazione fra le infrastrutture sostenibili, tecnologie energetiche e comunicazioni mobili, elemento da cui non si può prescindere per la creazione di una Smart City e fattore determinante per lo sviluppo e il miglioramento della mobilità urbana e dei servizi offerti a cittadini ed imprese.

Il processo deve essere di tipo multidisciplinare, coinvolgendo diversi attori della filiera: dai fornitori di tecnologie, alle istituzioni, le università e la società stessa, a cui si richiede di operare dei cambiamenti e di compiere un salto tecnologico.

Il tema delle Smart Cities è ormai elemento chiave della strategia per la ripresa economica del nostro Paese. Il Piano Horizon 2020 della Commissione Europea sostiene e finanzia lo sviluppo di queste tecnologie e di infrastrutture sostenibili con appositi bandi, al fine di raggiungere gli obiettivi di riduzione emissioni, aumento efficienza energetica ed innovazione.

In questa sessione enti, imprese ed esperti del settore, verranno chiamati a confrontarsi sui seguenti temi:

Tecnologie Cloud Computing e soluzioni Big Data
Open Data e Open Geo Data
Sistemi e soluzioni di infomobilità per la Smart City – focus mobilità
App e sistemi per il miglioramento dei servizi di gestione della mobilità in ambito urbano e dell’offerta dei servizi al cittadino

Modera la sessione: Alfonso Quaglione, General Manager & Owner, Rivista GEOmedia

Interverranno:

  • Marco Annoni, Vertical Platforms & Service Innovation, TIM
  • Francesco Fucci, Responsabile Servizi Innovativi, PosteMobile
  • Loredana Gambino, Direttore Generale, Top Partners
  • Carlo Maria Medaglia*, Presidente, Roma Servizi per la Mobilità
  • Lorenzo Meschini, Director Realtime Solutions, PTV SISTeMA
  • Luca Paone, Manager PR & Marketing Traffic Software, PTV SISTeMA
  • Aldo Paolo Iacono, Direttore Expense Management, Edenred
  • Francesca Quiri, Social Media Manager, Brescia Mobilità
  • Nicola Schirru, M2M Partner Manager, Vodafone
  • Andrea Terrinoni, Responsabile Marketing Business, PosteMobile
  • Luca Tosi, Responsabile Area Sistemi Informativi e di Gestione, AMAT - Agenzia Mobilità Ambiente Territorio, Comune di Milano
  • Roberto Turchi, Responsabile Business Development, Eurotech
  • Paolo Vezzosi, Program Supervisor, Samsung Electronics Italia
    * in attesa di conferma

Per tutte le info ed iscrizioni http://www.smartmobilityworld.net/

(Fonte: Smart Mobility World)



Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche