Conferenza ASITA 2015: il programma definitivo

Stampa

La Conferenza Nazionale ASITA, giunta quest’anno alla 19ma edizione, ha l’obbiettivo di svolgere un ruolo di connessione tra mondo scientifico, istituzioni, prassi e pratiche territoriali.

La Conferenza ASITA è un momento di incontro tra ricercatori, operatori, docenti, professionisti, utilizzatori pubblici e privati, enti e imprese operanti nei diversi settori del rilevamento, gestione e rappresentazione dei dati territoriali e ambientali. L’obiettivo scientifico è di favorire il confronto e l’approfondimento su temi specifici promuovendo una visione multidisciplinare e integrata del settore della Geomatica. L'edizione 2015 si terrà presso il Polo di Lecco del Politecnico di Milano, dal 29 settembre all’1 ottobre, congiuntamente all’esposizione tecnologica geo-expo.

Oltre che importante occasione convegnistica, ASITA ospita una vasta mostra tecnico-commerciale italiana di Geomatica. L’esposizione è ad accesso gratuito e ha l’obiettivo di mettere in contatto attori e cultori del mondo della Geomatica.

La Conferenza ASITA è l'occasione per avere una visione aggiornata e completa delle tecnologie per il territorio e l’ambiente, dalla Topografia alla Cartografia, dalla Fotogrammetria al Telerilevamento, dai Sistemi Informativi Geografici e Territoriali alla Geodesia, dalla Geologia all'Urbanistica.


PROGRAMMA XIX CONFERENZA NAZIONALE #ASITA2015

LUNEDI’ 28 E MARTEDI' 29 SETTEMBRE 2015
Corso "Il telerilevamento da SAPR/UAV: aspetti teorici e pratici legati al monitoraggio del territorio"

MARTEDI’ 29 SETTEMBRE 2015
9.30 Registrazione dei partecipanti
11.00 – 13.00 SESSIONE INAUGURALE
Coordina G. Scanu, Presidente ASITA

13.00 – 14.00 LUNCH DI APERTURA DELLA CONFERENZA

14.00 – 14.30 INAUGURAZIONE ESPOSIZIONE TECNICO - COMMERCIALE

14.30 – 16.30 SESSIONE PLENARIA a cura del Consiglio Scientifico ASITA
FRONTIERE DELLA NUOVA CARTOGRAFIA. POTENZIALITA’, LIMITI E DIRITTI
Moderatore: E. Belisario, Avvocato in Diritto Amministrativo e Tecnologie

14.30 – 16.30 ASSEMBLEA SOCI SIFET
16.30 – 17.00 Intervallo

16.30 – 19.00 SESSIONE SPECIALE
BIM, DALL’ACADEMIA AI PROFESSIONISTI E ALLE IMPRESE: UNA SCOMMESSA PER IL FUTURO
Moderatrice: R. Brumana, Politecnico di Milano - Dipartimento ABC

17.00 – 19.00 SESSIONE SPECIALE
IL SOFTWARE GEOGRAFICO LIBERO: UNA REALE OPPORTUNITA’ DI SVILUPPO?

17.00 – 18.30 SESSIONE 1
NEOGEOGRAPHY CARTOGRAFIA PARTECIPATA E ORIENTATA AL CITTADINO
Moderatore: A. Fiduccia, AMFM GIS Italia

17.00 – 18.30 SESSIONE 2
APPLICAZIONI DELLA GEOMATICA ALL’AMBIENTE
Moderatrice: M. A. Dessena, Ente Acque della Sardegna


MERCOLEDI’ 30 SETTEMBRE 2015

09.00 – 11.00 SESSIONI POSTER
- SENSORI, PIATTAFORME E TECNICHE DI ELABORAZIONE O INTEGRAZIONE DATI
- LA GEOMATICA PER LA GESTIONE DEI RISCHI NATURALI ED ANTROPICI E DEI DISASTRI AMBIENTALI
- LA GEOMATICA PER LA CARATTERIZZAZIONE , IL CONTROLLO E L'ANALISI DEL TERRITORIO, DELL'AMBIENTE E DELLE STRUTTURE
- APPLICAZIONI PER UNA CRESCITA SOSTENIBILE
- GIS ED APPLICAZIONI
- DALLA CARTOGRAFIA STORICA ALLA CARTOGRAFIA PARTECIPATA

09.00 – 11.00 SESSIONE SPECIALE a cura del CISIS
LE ATTIVITA' PROMOSSE DALLE REGIONI RIUNITE NEL CISIS PER ESPORTARE I DATI NATIONAL CORE CONTENUTI NEI DATABASE GEOTOPOGRAFICI, NELLA STRUTTURA DATI DI INSPIRE

09.30 – 11.00 WORKSHOP A CURA DI LEICA GEOSYSTEMS
NOVITA' TECNOLOGICHE LEICA GEOSYSTEMS 2015

11.00 – 13.30 SESSIONE PLENARIA a cura del Gruppo CAP
L’INFORMAZIONE GEOGRAFICA DEL SOTTOSUOLO PER UNA CITTA’ SMART

13.30 – 14.30 Intervallo di colazione

14.30 – 16.30 SESSIONE PLENARIA a cura del Consiglio Scientifico ASITA
ECOSISTEMI E SMART CITY
Moderatore: A. Fuggetta, CEO & Scientific Director CEFRIEL • ICT Institute Politecnico di Milano

14.30 – 16.30 ASSEMBLEA SOCI AIT

14.30 – 16.30 CONSIGLIO DIRETTIVO AIC

16.30 – 17.00 Intervallo

17.00 – 18.30 SESSIONE 3
APPLICAZIONI PER UNA CRESCITA SOSTENIBILE (smart cities, innovazione digitale, sviluppo sostenibile)
Moderatore: A. Deiana, GEOINFOLAB

17.00 – 18.30 SESSIONE 4
CARTOGRAFIA UFFICIALE A SUPPORTO DELL’AMMINISTRAZIONE DEL TERRITORIO
Moderatrice: M. Bertacchini, Università di Modena e Reggio Emilia

17.00 – 18.30 SESSIONE 5
APPLICAZIONI DELLA GEOMATICA ALL’AGRICOLTURA
Moderatrice: M. Pepe, CNR-IREA

17.00 – 18.30 SESSIONE 6
SENSORI, PIATTAFORME E TECNICHE PER IL TELERILEVAMENTO OTTICO E RADAR, LA FOTOGRAMMETRIA DIGITALE E LIDAR
Moderatore: L. Pinto, Politecnico di Milano

19. 00 – 20.00 Aula Magna del Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano
Concerto fra acque e montagne
Fabio Palma, Mike Guzzo (chitarra elettrica e acustica), Simone Morandotti (tastiere)
L'evento è offerto da Univerlecco


GIOVEDI’ 1 OTTOBRE 2015

09.30 – 11.00 WORKSHOP A CURA DI INTERGRAPH SG&I e HEXAGON GEOSPATIAL
SOLUZIONI INTEGRATE PER LA GESTIONE GEOSPAZIALE DELLE RETI IN FIBRA OTTICA

09.30 – 11.00 WORKSHOP A CURA DEL CLUSTER SMART CITIES AND SMART COMMUNITIES ed alcuni soci fondatori: TERRARIA, e con la collaborazione di GESP, Ecometrics
GESTIONE E COMUNICAZIONE DEL RISCHIO

09.30 – 11.00 SESSIONE 7
PRINCIPI ED EVOLUZIONE DELLA CARTOGRAFIA: DALLA CARTOGRAFIA STORICA AL 2.0
Moderatore: M. Mastronunzio, Università degli Studi di Trento

09.30 – 11.00 SESSIONE 8
LA GEOMATICA PER IL RILIEVO, MONITORAGGIO E RAPPRESENTAZIONE DELLE STRUTTURE, DEL LORO RAPPORTO CON IL TERRITORIO: BENI STORICI E CULTURALI E GRANDI OPERE TECNOLOGICHE (dighe, ponti, infrastrutture,...)
Moderatore: F. Guerra, IUAV di Venezia

11.00 – 13.30 SESSIONE SPECIALE a cura di REGIONE LOMBARDIA
UN’INFRASTRUTTURA MULTITASK PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO IN LOMBARDIA

11.30 – 13.00 WORKSHOP A CURA DELL’ORDINE DEI GEOLOGI DI REGIONE LOMBARDIA
IL RUOLO DEL GEOLOGO NELLA PIANIFICAZIONE E GESTIONE DELL’EMERGENZA DI PROTEZIONE CIVILE

11.30 – 13.00 SESSIONE 9
L’ INTEGRAZIONE DI DATI SPAZIALI: METODOLOGIE; STANDARD; INTEROPERABILITÀ; INFRASTRUTTURE DI DATI TERRITORIALI
Moderatore: F. Vico, AMFM GIS Italia

11.30 – 13.00 SESSIONE 10
METODI DI TELERILEVAMENTO PER IL MONITORAGGIO DEL COMPARTO AGRO/FORESTALE
Moderatore: E. Borgogno, Università degli Studi di Torino

13.30 – 13.45 PREMIAZIONE POSTER #ASITA2015

13.45 – 14.30 Intervallo di colazione

14.30 – 16.30 SESSIONE SPECIALE a cura del CNR-IREA
LO STUDIO E IL MONITORAGGIO DEI LAGHI: DAL MICROSCOPIO ALLE IMMAGINI SATELLITARI

14.30 – 16.00 SESSIONE 11
GEOMATICA E RISCHIO IDROGEOLOGICO
Moderatrice: T. Melis, Università degli Studi di Cagliari

14.30 – 16.00 SESSIONE 12
POSIZIONAMENTO DI PRECISIONE, NAVIGAZIONE E GEODESIA OPERATIVA
Moderatore: A. Stoppini, Università degli Studi di Perugia

14.30 – 16.00 SESSIONE 13
BASI DI DATI E SERVIZI GIS
Moderatore: C. Iannucci, IPTSAT

14.30 – 16.30 WORKSHOP A CURA DELLA CONSULTA REGIONALE LOMBARDA DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI E DEL COLLEGIO PROVINCIALE DI LECCO DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI

16.00 – 16.30 Intervallo

16.30 – 18.00 SESSIONE 14
APPLICAZIONI GEOMATICHE ALL’AMBIENTE MARINO E COSTIERO
Moderatore: M. Bresciani, CNR-IREA

16.30 – 18.00 SESSIONE 15
GEOMATICA PER IL MONITORAGGIO DEGLI EVENTI CALAMITOSI
Moderatore: M. Scaioni, Politecnico di Milano

16.30 – 18.00 SESSIONE 16
LA GEOMATICA PER L’INDIRIZZAMENTO E IL SUPPORTO DELLE POLITICHE PIANIFICATORIE E PAESAGGISTICHE
Moderatrice: M. Ronza, Università degli Studi di Napoli

Scarica il programma dettagliato #ASITA2015 in formato .pdf
Scarica il programma schematico breve

(Fonte: ASITA)

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI