itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target

Programma del 14 maggio al Forum TECHNOLOGYforALL: rilievo, droni, topografia, sicurezza ICT e formazione

Domani al TECHNOLOGYforALL giornata ricchissima di spunti. Si parlerà di sistemi per il rilievo, droni, uso di suolo, mobilità e trasporti, M2M, droni & topografia, Smart Cultural Heritage. Ci saranno inoltre i workshop sulle tecnologie di rilievo GEOMAX, Hexagon e Leica Geosystems​, il corso gratuito di TerreLogiche​ sul software GIS open source.
Saranno inoltre presentati i dati rilevati presso i Mercati di Traiano nella giornata inaugurale del 12 maggio.

Da non dimenticare la sessione dedicata agli ingegneri con rilascio di CFP.

SARA' POSSIBILE ISCRIVERSI DIRETTAMENTE IN SEDE!

PROGRAMMA del 14 maggio (Centro Congressi dei Frentani, via dei Frentani 4 - Roma)

Sessione: “Strumenti e tecnologie di analisi e rilievo”
Ore 9.30 – 13.00
Sessione condivisa dalle Conferenze “Azioni smart per la gestione del territorio” e “Strumenti intelligenti per i beni culturali”
Moderatore: Gianluca Pititto (Direttore Responsabile www.rivistageomedia.it)

  • Keynote introduttiva “Nuove metodologie ICT per il monitoraggio ed il controllo dei fenomeni di dissesto sul Patrimonio Culturale” – Daniele Spizzichino (ISPRA Ambiente)
  • Indagini con sensori iperspettrali per il monitoraggio ambientale: dalla scala di laboratorio alle piattaforme aeree – Monica Moroni (Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale “La Sapienza” Università di Roma), Raffaele Battaglini (TerreLogiche srl)
  • Come integrare in un tablet fotogrammetria e laser scanner – Simone Orlandini (Microgeo)
  • Reti di ricevitori GNSS a singola frequenza e basso costo per il monitoraggio geofisico e strutturale – Davide Curone, Massimiliano Chersich, Marco Osmo (Esri Italia SpA)
  • Il presente ed il futuro dei sensori e del software per le analisi e i rilievi da satellite – Massimo Zotti (Planetek Italia)
  • Il mobilemapping a supporto della topografia classica – Giuseppe Boselli e Stefano Settimo (Geogrà srl)
  • Strumenti e metodologie per la documentazione e valorizzazione del patrimonio culturale. Casi di studio a confronto – Sergio Di Tondo (Microgeo srl)
  • Le soluzioni di Leica Geosystems per l’acquisizione e il monitoraggio 3D del patrimonio storico-monumentale – Valentina Albano, Michele Curuni (Leica Geosystems SpA)
  • Come restaurare una maschera dell’Antica Roma usando uno scanner di 3DZ – Fabio Mosca (3DZ)
  • Laser scanner e fotogrammetria digitale terrestre per una innovativa fruizione e conoscenza dei Beni Culturali – Vito Leonardo Chiechi (Digitarca snc – SIT srl)
  • Utilizzo di tecnologie avanzate di rilievo per aree archeologiche e siti inquinati – Donato Marcantonio (Trimble), Paolo Marras (Aermatica)
  • Sistemi Laser Scanner Topografici – Gestione del Rilievo con il Software XPAD MPS – Keven Corazza e Renzo Chiostri (Geomax)
  • Modelli 3D con sensori low-cost: stato dell’arte e prospettive – Andrea Nascetti (Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”)
  • Fotogrammetria da drone e integrazione con i rilievi tradizionali – Gabriele Santiccioli (FlyTop)

Sessione: Sistemi informativi per i trasporti e la mobilità
Ore 9.30 – 13.00

Keynote introduttiva e moderazione: Gianluigi Ferri (Smart Mobility World)

  • Keynote “Innovazione nella mobilità sostenibile: scenari e prospettive” – Fabio Massimo Frattale Mascioli (POMOS – Polo Mobilità Sostenibile dell’Università di Roma La Sapienza)
  • Il Comune della Spezia – le esperienze sul controllo del traffico, l’infomobilità e il progetto La Spezia 20.20 – Gianluca Rinaldi (Comune di La Spezia)
  • L’uso dei dati aperti statici e dinamici per l’infomobilità – Simone Cortesi – (OpenStreetMap)
  • Sistemi informativi per la gestione della mobilità sostenibile in ambito urbano: il Living Lab SEMINA del Comune di Bari – Francesco Coletta (Planetek Italia s.r.l.)
  • L’alta precisione nel posizionamento dei veicoli per i servizi di mobilità: l’esperienza del progetto SEME – Angelo Amodio (Esri Italia)
  • Sistemi di trasporto di merci e persone nella città Smart – Diego Salamon (Vitrociset)
  • Un visualizzatore smart di traffico in tempo reale – Francesco Bartoli (CTO Geobeyond Srl)

Sessione: “Machine to machine, intelligenza della città”
Ore 9.30 – 11.00

Keynote introduttiva e moderazione: Aldo Milan (Direzione sviluppo dei servizi digitali e della rete – AGCOM)
Interventi:

  • Reti, tecnologie e servizi mobili di 5a generazione per città intelligenti – Francesco Pantisano (Joint Research Center – Institute for Environment and Sustainability – European Commission)
  • La città del futuro: intelligente e sostenibile – Claudio di Carlo (Ministero dello Sviluppo Economico – Istituto superiore delle comunicazioni e delle tecnologie dell’informazione)

Workshop Tecnico Geomax : Sistemi Laser Scanner Topografici – Gestione del Rilievo con il Software XPAD
Ore 9.30 – 10.30

Il workshop illustra come poter utilizzare i sistemi laser scanner per tutte le tipologie di rilievo topografico, anche di tipo catastale. Mediante l’integrazione di dati provenienti da diverse strumentazioni di rilievo come GPS, Scanner e Immagini è possibile significativamente ridurre i tempi di acquisizione in campo e disporre di tutti i dati per la restituzione in ufficio.


Workshop “I droni e le nuove tecnologie a servizio della Topografia”
Ore 11.30 – 13.00

a cura di AGIT – Associazione Geometri Italiani Topografi
Alcuni tecnici ci chiedono se possono sostituire il loro GPS o stazione totale con un DRONE o meglio con un sistema SAPR.
Il nostro workshop mette in chiaro metodi operativi e spunti utili per ottenere una Buona TOPOGRAFIA da un rilievo fotogrammetrico eseguito con un sistema a pilotaggio remoto, consolidando il concetto che non sono le macchine a definire la qualità e precisione del rilievo, ma la professionalità e le conoscenze dell’operatore.

  • GIS e droni: un nuovo scenario professionale per i geometri – Maurizio Foderà
  • Topografia da SAPR – Pino Mangione

Workshop tecnico Hexagon/Planetek Italia “Il Power Portfolio 2015: le novità di Hexagon Geospatial”
Ore 11.30 – 12.30
Producer, Provider, Platform: 3 suite di prodotti software per gestire tutto il ciclo di vita dei dati geospatiali, con ERDAS Imagine, GeoMedia, APOLLO, GeoMedia Smart Client, la compressione ECW e tutte le nuove versioni dei prodotti software di Hexagon Geospatial

Sessione: “Droni tuttofare – equipaggiamenti e potenzialità”
Ore 16.30 – 18.00

Moderatore: Luca Masali (direttore responsabile Dronezine – la prima rivista italiana di droni)

  • Scenari di mercato per l’impiego degli UVS – Fabrizio De Fabritiis (Dronitaly)
  • Come nasce un drone per la fotogrammetria: l’integrazione tecnologica in un APR professionale – Gabriele Santiccioli (FlyTop)
  • Soluzioni rugged al servizio di professionisti, Usabilità e performance, la ricetta per i voli specializzati da droni – Stefano Parisini (Bancolini Symbol srl)
  • Vettori, sensori e software per il processo fotogrammetrico – Francesca Ceccaroni (Menci Software)

Sessione: “Smart Cultural Heritage”
Ore 14.30 – 16.00

Moderatore: Anna Conticello (Responsabile dell’Ufficio del Segretario Generale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo)

  • GIS, WebGIS e Open Data per l’archeologia urbana ed il patrimonio culturale di Catania – Giuseppe Cacciaguerra e Antonino Mazzaglia (IBAM, Istituto Beni Archeologici e Monumentali del CNR), Valerio Noti (TerreLogiche srl)
  • Beni Culturali Smart per Formia intelligente – Eleonora Zangrillo (Comune di Formia)
  • Metodologie di acquisizione mobile laser scanner, nell’ambito monumentale/architettonico – Giacomo Pellicano (Sineco S.p.A.)
  • ICT al servizio del territorio: Il caso Viaggiart – Ermanno Cribari (Viaggiart)
  • L’utilizzo di droni, per l’ingegnerizzazione dei servizi per la tutela dei Beni Culturali e le tecniche di consultazione attraverso la realtà aumentata e virtuale – Salvatore Esposito, Gianluca Balzarini (TALOS)

Sessione: “Droni in agricoltura”
Ore 14.30 – 16.00

  • Moderatore: Professor Raffaele Casa (Università degli Studi della Tuscia)
  • Potenzialità e prospettive per l’utilizzo dei SAPR per il monitoraggio in agricoltura – Flavio Lupia (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e L’Analisi dell’Economia Agraria)
  • L’uso dei droni per i controlli di condizionalità in agricoltura – Guido Monaldi (SIN)
  • Nuove tecnologie di Remote Sensing a supporto della lotta alla patologia del mal dell’esca della vite – Salvatore Filippo Di Gennaro (CNR IBIMET), Simone Orlandini (Microgeo srl)
  • Pianificare e progettare con il drone nell’ambiente rurale e forestale – Leonardo Laureti (Landscape Office Engineering srl)

Sessione: “La sicurezza delle informazioni nell’era dello “Urban Cyber Space”
Ore 14.00 – 16.30

La sessione è coordinata dalla Commissione Sicurezza Informatica dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma
Introduzione di Carla Cappiello (Presidente dell’Ordine Ingegneri della Provincia di Roma) e Francesco Marinuzzi (Consigliere Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma)

  • La sicurezza dello “Urban Cyber Space” – Paola Rocco (Presidente Commissione Sicurezza Informatica)
  • La sicurezza dei dati esposti sulla rete – Francesco Marinuzzi (Consigliere Ordine Ingegneri della Provincia di Roma)
  • Cyber Security War: le minacce alle infrastrutture – Claudio Cilli (Componente Commissione Sicurezza Informatica)
  • Cyber-future dell’IoT – Giuseppe G. Zorzino (Componente Commissione Sicurezza Informatica)
  • L’utilizzo crescente dei Droni e l’impatto sulla privacy – Andrea Praitano (Componente Commissione Sicurezza Informatica)

Gli ingegneri che parteciperanno al workshop sulla sicurezza avranno riconosciuti 3 CFP.

Riunione aperta del Gruppo di Lavoro (GdL 9) dell’AgID sull’Uso del Suolo
Ore 16.30 – 18.00

Nell’ambito dei Gruppi di Lavoro, istituiti dall’AgID – Agenzia per l’Italia Digitale, per la definizione delle regole tecniche sui dati territoriali, è stato costituito un Gruppo di Lavoro (n.9) su uso e copertura del suolo, coordinato da ISPRA e dal CISIS. Il primo incontro che avverrà a porte aperte, ha l’obiettivo di definire, in maniera condivisa, gli obiettivi del Gruppo di Lavoro, iniziando a delineare i contributi dei partecipanti.

Sessione e tavola rotonda “Misure e dati acquisiti nell’ambito del workshop ai Mercati di Traiano”
Ore 16.30 – 18.00

Una sessione dedicata ai dati acquisiti con vari strumenti e metodi nell’ambito del workshop del 12 maggio nell’area archeologica dei Mercati di Traiano. Le aziende ed i gruppi di lavoro mostreranno e commenteranno i dati acquisiti con le diverse tecnologie. La tavola rotonda svilupperà ulteriormente il tema, ponendo in evidenza gli obiettivi non solo formativi ma anche tecnici e metodologici ai quali si vuole giungere attraverso la successiva elaborazione dei dati acquisiti.

Corso di Formazione: “Analisi e gestione del territorio con software QGIS”
Ore 16.30 – 18.00

Docente: Valerio Noti (TerreLogiche srl)
Corso breve in cui verrà fornita, attraverso esempi pratici, una panoramica delle funzionalità di gestione ed analisi dei dati geografici del noto software Open Source QGIS. In particolare, saranno discussi argomenti fondamentali quali le tecniche di digitalizzazione, la gestione dei sistemi di riferimento, le metodologie di rappresentazione dei geodati, il geoprocessing raster e vettoriale, i Modelli Digitali di Elevazione e le cartografie derivate.

Workshop Tecnico tecnico Leica Geosystems: Nuove soluzioni per gestire e condividere rilievi 3D ad Alta Definizione
Ore 14.30 – 15.30

Relatori: Valentina Albano e Michele Curuni
Il processo di rilevamento mediante tecnologia Laser Scanner 3D è caratterizzato dall’acquisizione di una gran mole di dati. Strumenti sempre più performanti consentono di collezionare nuvole di punti densissime in tempi sempre più brevi. Il workshop si pone l’obiettivo di informare sulle metodologie e sui processi in atto per ottimizzare l’elaborazione dei dati e valorizzarne la condivisione. Verranno presentate alcune funzionalità di Leica Cyclone, standard di riferimento nel mondo del 3D data processing.

 

 

La partecipazione al Forum è gratuita, a tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

 

 


Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/k4xkq

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

apr open source rndt teorema smart city remote sensing geomax 3DTarget in cantiere autonomous vehicle osservazione dell'universo pianificazione cartografia Bentley topografia spazio sicurezza asita monitoraggio satelitare smart mobility ISPRA Harris progettazione aerofotogrammetria satelliti esri mobile mapping leica modellazione 3d geospatial autocad metadati sinergis gps arcgis GIS cnr geofisica geolocalizzazione geodesia beni culturali top sensore meteorologia galileo numerazione civica ricevitori territorio top world esri italia catasto geologia catasto europeo hexagon Toponomastica monitoraggio utility tecnologia sar agricoltura storytelling scienze della terra open geo data telerilevamento protezione civile GTER lidar trimble coste GNSS reti tecnologiche flytop stazione totale gestione emergenze open data laser scanner Epsilon Italia terrelogiche 3D sentinel uav Stonex autodesk archeologia webGIS mappe terremoto dati geografici drone FOIF internet of things eGEOS rilievo 3d urbanistica fotogrammetria asi dissesto idrogeologico ortofoto interferometria faro servizi digital geography copernicus ict smartphone planetek CAD qgis mobilita esa trasporti energia leica geosystems dati terremoti rischio INTERGEO oceanografia technologyforall app openstreetmap nuvole di punti posizionamento satellitare mare infrastrutture misurazione termografia tecnologie avanzate realtà virtuale ambiente intelligenza artificiale geoportale uso del suolo INSPIRE formazione big data microgeo droni scansione 3D topcon terra e spazio rilievo geomatica BIM codevintec realta aumentata cantiere osservazione della terra cosmo skymed ingv
VidaLaser
intergeo
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy