itzh-CNenfrdeptrues
Hexagon GSP
Harris
3D Target

Topografia di Base

Un breve sondaggio su Google, ricercando testi di topografia per gli Istituti Tecnici, evidenzia una quindicina di libri che sembrano essere tuttora sul mercato. Fra questi sono citati quelli “storici” editi da Le Monnier e dovuti a due nomi di spicco, Clemente Bonfigli e Luigi Solaini, sui quali ha appreso questa disciplina, da giovanissimo, anche il presente recensore.

Così come figurano anche quelli a lui stesso dovuti, redatti nel primo decennio del Duemila e pubblicati da Marietti-UTET: libri che cercavano di trattare la nuova topografia del cambio di secolo, pur seguendo anche se non troppo fedelmente il programma ministeriale allora vigente, che risaliva (ahimé!) al 1973. Libri che peraltro hanno registrato, non si sa bene il perché, un vistoso insuccesso.

Scrivere oggi un testo di topografia per i nuovi periti “CAT”, successori ancora non bene identificati dei geometri, sarebbe piuttosto difficile, anche per via del nuovo programma voluto dal MIUR, che chi scrive ha duramente censurato e non solo su questa rivista. Peraltro anche nel settore universitario italiano (a differenza di quanto si vede in Europa) non sembrano spiccare testi strettamente connessi alla realtà attuale, quella del secondo decennio del ventunesimo secolo. A sommesso parere dello scrivente, anche le “lezioni” e le “dispense” delle varie università nostrane, ricavabili dall’esame di Internet, sembrano piuttosto datate. Ciò a differenza per esempio, di quanto leggo su di un paio di testi, ovviamente scritti nella lingua di Goethe, avuti in omaggio da colleghi del Politecnico Federale di Zurigo.

E’ quindi con piacere che ho ricevuto direttamente da uno dei due autori, il ponderoso volume “Topografia di base”, di Aldo Riggio e Renzo Carlucci. Non è un testo scolastico scritto per i nuovi periti o per i vecchi geometri, e sarebbe piuttosto consigliabile a parecchi studenti universitari di ingegneria, di architettura e di altre facoltà laddove ancora compare la topografia. E’ sicuramente invece un libro dedicato a coloro che, indipendentemente dal titolo di studio, vogliano imparare o aggiornare le proprie cognizioni sulle discipline del rilevamento e della rappresentazione, così come sono oggi e non come erano ier l’altro.

Gli autori, il primo docente negli Istituti Tecnici, il secondo già ricercatore e docente in diverse università del nostro Paese, sono fortemente impegnati nella redazione di questa stessa Rivista ma soprattutto praticano da tempo le discipline geomatiche, di cui ben conoscono sia la storia meno recente che la prassi attuativa contemporanea e non solo dentro i confini italiani. Entrambi infatti sono ben attivi in congressi, seminari, convegni e manifestazioni sia al di qua che la di là delle Alpi.

Forse le dimensioni del libro potrebbe spaventare l’acquirente: ma non si tratta di un semplice “manuale” più o meno tascabile; è invece un testo da tenere sulla scrivania e soprattutto da leggere e meditare, da parte di chi voglia realmente “fare” il topografo. A proposito: a chi scrive fa piacere che il libro si chiami “Topografia di base” ma tratti anche di fotogrammetria, di cartografia, di telerilevamento. In un suo librino pubblicato un paio di anni fa da Maggioli, aveva chiarito che almeno nella nostra lingua il sostantivo “topografia” comprende per l’appunto anche le altre discipline correlate e che in qualche modo dalla topografia discendono.

In definitiva, agli autori di questa Topografia fondamentale va il plauso di chi se ne occupa e da molto, moltissimo tempo, sia sul terreno che nelle aule universitarie.

Attilio Selvini, già presidente della Società Italiana di Fotogrammetria e Topografia, SIFET.

 

 Titolo del libro: Topografia di Base - Fondamentali della geomatica per la misura e la rappresentazione del territorio 

 Autori del libro: Aldo Riggio, Renzo Carlucci 

 Editore: EPC Editore www.epc.it  

 Pagine: 951 

 Prezzo: 53,00 € 

 ISBN: 978-88-6310-579-7 

 

 

Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kq6h8

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche

Reach RS2

Naviga per temi

sentinel Stonex storytelling big data hexagon app terrelogiche reti tecnologiche monitoraggio satelitare posizionamento satellitare INTERGEO ortofoto cnr catasto dissesto idrogeologico teorema monitoraggio droni aerofotogrammetria esri codevintec sensore spazio coste tecnologia geolocalizzazione planetek trasporti dati asi FOIF ricevitori osservazione della terra misurazione catasto europeo autocad utility smart city laser scanner beni culturali energia sicurezza galileo oceanografia territorio leica geosystems geomax progettazione eGEOS open data geospatial meteorologia BIM in cantiere realtà virtuale termografia gestione emergenze sar Harris ISPRA cantiere geofisica numerazione civica asita uav tecnologie avanzate sinergis topografia nuvole di punti faro uso del suolo copernicus qgis geomatica ict rndt ingv urbanistica esa protezione civile geoportale gps agricoltura formazione Toponomastica INSPIRE osservazione dell'universo scienze della terra geologia terra e spazio 3DTarget topcon ambiente telerilevamento leica apr interferometria cosmo skymed rilievo dati geografici metadati cartografia drone lidar terremoto top world open geo data GIS digital geography smartphone esri italia autodesk servizi openstreetmap intelligenza artificiale rilievo 3d GTER Bentley technologyforall geodesia terremoti mobilita internet of things satelliti top fotogrammetria flytop stazione totale 3D CAD autonomous vehicle mobile mapping GNSS mappe modellazione 3d open source smart mobility microgeo webGIS archeologia scansione 3D arcgis pianificazione rischio trimble infrastrutture remote sensing Here mare realta aumentata
VidaLaser
intergeo

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Login redazione

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

mediaGEO LOGONEW transp80x276

mediaGEO soc. coop.
Via Palestro, 95 - 00185 Roma
Tel. +39 06.64.87.12.09   
Fax +39 06.62.20.95.10
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

internazionalizzazione

mediaGEO ha ricevuto supporto finanziario dalla Regione Lazio per il progetto di Internazionalizzazione relativo al POR - FESR 2014 2020 - clicca qui per i dettagli

geomediaonline

Redazione mediaGEO soc. coop. - Via Palestro 95 00185 Roma - P.I: 11534171001 - Tel. +39 06 64871209 - info@mediageo.it  - Termini di utilizzo - Privacy policy