NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Lunedì, 24 Novembre 2014 14:27

Samantha Cristoforetti, la prima donna italiana nello Spazio

Edoardo Carlucci
Immagine scattata all'Agenzia Spaziale Italiana all'inizio della conferenza con tutti gli ospiti importanti sul palco Immagine scattata all'Agenzia Spaziale Italiana all'inizio della conferenza con tutti gli ospiti importanti sul palco
L'evento svoltosi in ASI ieri sera, domenica 23 novembre 2014, è stato un punto d'incontro e di ritrovo per le famiglie di tutte quelle persone che operano nel campo spaziale, e non solo per gli astronauti e gli ingengeri.
Aeronike
VidaLaser

 
Infatti quasi 600 persone hanno assistito in diretta al lancio delle "22:01:13", della Soyuz (TMA-15M, l'ultimo modello N°31). Una manciata di secondi dopo, navicella e razzo erano già spariti oltre le nuvole sopra la notte nera di Baikonur con a bordo i tre membri dell'equipaggio della ISS Expedition 42. Fra gli ospiti più importanti citiamo il Capo di Stato Maggiore Generale Pasquale Preziosa, il Ministro dell'Istruzione Università e Ricerca Stefania Giannini, il Direttore dei Voli Spaziali abitati dell'ESA Thomas Reiter e il Presidente della nostra Agenzia Spaziale, Roberto Battiston. Ospiti anche 3 astronauti molto famosi e applauditissimi: Roberto Vittori, Paolo Nespoli e Luca Parmitano. I tre hanno commentato il momento del lancio con molta simpatia, cercando di dare al pubblico una sensazione forte e allo stesso tempo di trasmetterci ciò che hanno potuto provare anche loro tempo prima.
 
Prima e dopo la conferenza, gli astronauti hanno potuto rispondere alle domande dei giornalisti, e hanno dato la loro completa disponibilità per fare le foto e comunicare. E' stato inoltre allestito di fronte alla Sala Stampa un simulatore della Soyuz, creato dagli ingegneri della Sezione Italiana della British Interplanertary Society, punto di riferimento per tutti gli appassionati di astronautica e di esplorazione dello spazio. La BIS-Italia ha avuto l'onore di avere come tester del simulatore il nostro Luca Parmitano, che si è attraccato alla ISS perfettamente. Anche l'ansa ha intervistato uno degli ingegneri, della BIS-Italia, che ha partecipato all'elaborazione e costruzione del simulatore del docking alla ISS: l'intervista completa si può trovare cliccando qui.
 
Missione FUTURA
 
La seconda missione di lunga durata assegnata all'Agenzia Spaziale Italiana, FUTURA ha per protagonista il capitano pilota dell'Aeronautica Militare Samantha Cristoforetti, membro della nuova generazione del corpo astronauti dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e prima donna astronauta italiana. La missione nasce da un accordo bilaterale ASI/NASA che garantisce all'Italia un numero stabilito di voli per astronauti e l'accesso diretto alle risorse della ISS per tre moduli pressurizzati abitativi (MPLM) uno dei quali è stato modificato per divenire struttura permanente della Stazione (PMM). A bordo saranno previsti una serie di esperimenti specificatamente selezionati dall'ASI ed ha tra i suoi obiettivi anche quello di accrescere l'interesse delle nuove generazioni per la scienza e la tecnologia: per questo durante i suoi sei mesi di permanenza alla ISS, la Cristoforetti sarà anche coinvolta in una serie di attività di divulgazione, orientate soprattutto ad aspetti come la nutrizione e la salute in generale.
 
Samantha è il quinto astronauta italiano a mettere piede sulla ISS ( e settimo in assoluto a volare nello Spazio dopo Franco Malerba, Umberto Guidoni, Maurizio Cheli, Roberto Vittori, Paolo Nespoli e Luca Parmitano). Il suo ruolo a bordo sarà quello di Flight Engineering e membro dell'equipaggio nella spedizione ISS 42/43. Il programma scientifico è costituito da esperimenti condotti in condizioni di microgravità, e da cui sono attesi ritorni in termini di conoscenza e innovazione tecnologica in vari ambiti. L'ASI, è l'unica agenzia spaziale nazionale in Europa ad aver accesso diretto alle risorse di utilizzazione della ISS, ed ha selezionato e sviluppato nove progetti di ricerca scientifica e di dimostrazione tecnologica italiani, che verranno svolti da Samantha fino alla fine della sua permanenza sulla ISS,  in marzo 2015.
 
Di questi progetti, cinque sono stati dedicati allo studio di vari aspetti della fisiologia umana in condizioni di assenza di peso e due effetuano analisi biologiche su campioni cellulari in microgravità. A bordo della ISS, vi sarà anche un dimostratore per un processo di produzione automatizzato per la realizzazione di oggetti in 3D in microgravità (stampa 3D) e una macchina a capsule multifunzione in grado di servire bevande calde, tra le quali anche il caffè espresso italiano.
 
Infine di seguito possiamo trovare, un video effettuato in ASI, che riprende il momento esatto del lancio di Samantha con la Soyuz. Commentata in diretta, la sequenza di lancio scandita dall'istruttore, è stata resa incredibilmente più coinvolgente dai nostri astronauti.
 
 
 
 
Fonte: (Redazionale)
 
 
 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Clima: SM2RAIN-CCI un nuovo dataset globale di precipitazioni a lungo termine

    Luca Brocca 08.07.2018 08:02
    Aggiornamento
    Abbiamo appena aggiornato il dataset. Qui trovate la nuova versione https://zenodo.org/record/1305021 ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo