Repertorio Regionale dei Vincoli (SIRV) - Regione Calabria

In Calabria Sinergis sviluppa un sistema informativo dei vincoli

Stampa
I vincoli paesaggistico-ambientali, i vincoli d'interesse storico, artistico e archeologico e gli usi civici  della Regione Calabria sono stati informatizzati per costituire il Repertorio Regionale dei Vincoli (SIRV). Con questi dati Sinergis, società di Dedagroup ICT Network, ha realizzato un sistema informativo per la Regione Calabria.
Per quanto riguarda gli usi civici, è stato creato l'Inventario delle terre e dei beni civici, aggiornando i dati catastali relativi alle consistenze dei patrimoni civici dei singoli comuni, l'esatta individuazione catastale e dei demani civici, la natura giuridica del gravame di uso civico esistente.
Il Repertorio è stato reso disponibile sul web attraverso un servizio di mapping interattivo. Pertanto è stato creato un Portale Web in tecnologia Open Source, per l'accesso alle banche dati cartografiche e alfanumeriche in funzione della profilatura degli utenti. Il Repertorio è stato inoltre integrato con il Sistema cartografico regionale.
Tale strumento rappresenta un punto di accesso unico al patrimonio informativo cartografico regionale, consentendo la fruizione di banche dati ed informazioni disponibili nei vari uffici dell'ente. Il sistema è di ausilio per il monitoraggio costante dei beni e dei vincoli presenti sul territorio, fornendo un utile strumento di aiuto per l'individuazione di aree soggette a vincoli non rispettati. 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI