Direttiva Inspire

Interpellanza parlamentare sulle inadempienze italiane verso la direttiva Inspire

Stampa
 Il Movimento 5 Stelle il 4 luglio ha presentato una interpellanza parlamentare indirizzata al Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, per sapere quali iniziative intenda assumere il Ministro al fine di ottemperare all'obbligo di implementazione e integrazione nel portale europeo dei servizi previsti dalla direttiva Inspire e dal relativo decreto di recepimento della stessa.
Come a noi del settore è noto, sono quasi 3 anni dalla scadenza del termine previsto dalla direttiva Inspire, che l'Italia e il Ministero competente non hanno ancora implementato e integrato nel portale europeo i richiamati servizi tanto che l'Italia risulta tra i quattro Paesi europei che ancora non rendono disponibili tali servizi disponibili sul portale europeo.
 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

Vedi anche