Aggiornato l'archivio digitale di GEOmedia fino al 2005 su OJS

Stampa
Abbiamo caricato i vecchi numeri di GEOmedia fino al 2005 e sono online sul nostro archivio digitale: mediageo.it/ojs. La sigla OJS stà per OPEN JOURNAL SYSTEM.
 
OJS è un software open source per la gestione di riviste elettroniche, dove è possibile accedere alle nostre testate di rilievo quali Archeomatica e GEOmedia, per esempio, ormai di utlizzo abituale da parte dei nostri utenti sui vari motori di ricerca, che garantisce un'elevata visibilità in rete ai periodici grazie alla conformità OAI-PMH.
 
Da adesso infatti grazie all'accesso diretto tramite le parole chiave che possiamo inserire sui motori di ricerca quali GOOGLE o BING(per esempio) possiamo ricavare tutte le informazioni inerenti gli articoli dei precedenti volumi e gli autori che hanno partecipato.
 
Il sistema OJS è stato sviluppato dal Public Knowledge Project. I vantaggi che può offrire questa multi-piattaforma web sono diversi: si può risalire direttamente agli articoli in base al titolo o in base al nome degli autori ed inoltre tutte le riviste sono catalogate in base al volume (periodo annuale). La redazione di GEOmedia si sta occupando di caricare su OJS anche le restanti uscite delle riviste fino ad arrivare a ritroso alla data della fondazione: il 1997. 
 
GEOmedia è la prima rivista italiana di geomatica a carattere scientifico-divulgativo. Da oltre 15 anni pubblica argomenti collegati alle tecnologie dei processi di acquisizione, analisi e interpretazione dei dati, in particolare strumentali, relativi alla superficie terrestre. In questo settore GEOmedia affronta temi culturali e tecnologici per l'operatività degli addetti ai settori dei sistemi informativi geografici e del catasto, della fotogrammetria e cartografia, della geodesia e topografia, del telerilevamento aereo e spaziale, con un approccio tecnico scientifico e divulgativo.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo

www.geoforall.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI