itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Domenica, 04 Maggio 2014 13:28

ESA - Immagine della settimana: Bersaglio nel Deserto ( 04 Maggio 2014)

Gianluca Pititto
 Mauritania Richat thumb  

L' immagine satellitare di questa settimana mostra una gigantesca meraviglia geologica nel Deserto del Sahara, all' interno del territorio della Mauritania (folder guardala / scaricala in alta risoluzione).

Aeronike
VidaLaser

La struttura Richat, una geometria circolare di 40 km di diametro, è una di quelle formazioni geologiche più facilmente osservabili dallo spazio, piuttosto che da terra: tanto che è stata un riferimento della superficie terrestre per gli astronauti fin dalle loro prime storiche missioni.

Per molto tempo si è ritenuto che la  struttura fosse il risultato di un impatto meteoritico. Più di recente i ricercatori hanno privilegiato la teoria secondo cui la formazione sia stata originata dalla emersione di una sorta di gigantesca calotta di roccia fusa. Una volta in superficie la roccia sarebbe stata modellata dalle acque e dai venti, fino ad apparire così come noi oggi la vediamo: bande concentriche di solida quarzite che formano le creste, con le vallate tra esse costituite da rocce meno solide.

L' area scura sulla sinistra è parte del plateau di Adrar, costituito di roccia sedimentaria e con una elevazione di circa 200 m sopra le sabbie desertiche circostanti. Nella sezione in basso a destra dell' immagine è possibile riconoscere una vasta area ricoperta di dune sabbiose, tecnicamente chiamata 'erg': come si può notare la sabbia sconfina nella parte meridionale del 'bersaglio'.

Effettuando uno zoom sull' area meridionale della formazione è possibile scorgere  singoli alberi e agglomerati di vegetazione, che appaiono come piccoli puntini. Essi seguono un persorcorso somigliante ad un fiume, che risultava secco quando l' immagine è stata acquisita alcune settimane dopo la stagione delle piogge. Alcune aree a sud e ad est della Richat appaiono ricoperte da laghi  temporanei, che diventano aridi per gran parte dell'anno.

Questa immagine è stata acquisita il 23 Novembre 2010  dall' Advanced Visible and Near Infrared Radiometer del satellite giapponese ALOS.


---

 

Desert Bullseye

A giant, geological wonder in the Sahara Desert of Mauritania is pictured in this satellite image (folder view / download in Hi-Res).

The 40 km-diameter circular Richat structure is one of the geological features that is easier to observe from space than from down on the ground, and has been a familiar landmark to astronauts since the earliest missions.

Once thought to be the result of a meteor impact, researchers now believe it was caused by a large dome of molten rock uplifting and, once at the surface, being shaped by wind and water into what we see today. Concentric bands of resistant quartzite rocks form ridges, with valleys of less-resistant rock between them.

The dark area on the left is part of the Adrar plateau of sedimentary rock standing some 200 m above the surrounding desert sands. A large area covered by sand dunes – called an erg – can be seen in the lower-right part of the image, and sand is encroaching into the structure’s southern side.

Zooming in on the southern side of the bullseye, we can see individual trees and bushes as tiny dots. These follow a river-like structure that appears to have been dry when this image was acquired, a few weeks after the rainy season. Some areas to the south and east of the Richat appear to be covered with temporary lakes, which are dry for most of the year.

This image was acquired on 23 November 2010 by the Advanced Visible and Near Infrared Radiometer on Japan’s ALOS satellite.

 

(Fonte: ESA - Image of the week: "Desert Bullseye". Traduzione: Gianluca Pititto)

 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/kwhdu

 

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Geospatial World Forum 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Clima: SM2RAIN-CCI un nuovo dataset globale di precipitazioni a lungo termine

    Luca Brocca 08.07.2018 08:02
    Aggiornamento
    Abbiamo appena aggiornato il dataset. Qui trovate la nuova versione https://zenodo.org/record/1305021 ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps