Video intervista al responsabile della Ricerca e Sviluppo SOGEI

Stampa

La SOGEI (Società Generale d'Informatica SpA) è la società di Information Technology posseduta al 100% dal Ministero dell'Economia e delle Finanze preposta al settore IT del Ministero medesimo. Attiva da oltre 35 anni, ha progettato e realizzato il Sistema informativo della fiscalità italiana del quale segue costantemente la conduzione e l'evoluzione, operando sulla base del modello organizzativo dell'”in house providing".

Tutte le attività istituzionali e gli sviluppi IT sono precedute da sperimentazioni di alto livello effettuate all'interno di un vero e proprio Laboratorio di ricerca realizzato all'interno della Unità Organizzativa Ricerca & Sviluppo della SOGEI.

Responsabile di tale Laboratorio è l'ing. Antonio Bottaro, che ci ha rilasciato un'intervista nella quale vengono illustrate le attività svolte dalla divisione R&S, le innovazioni e le competenze di rilievo che sono state sviluppate in questi ultimi anni. Emerge da questa intervista l'attenzione che SOGEI pone nel rendere sempre più efficaci, innovati e semplici gli strumenti messi a disposizione dei suoi utenti, con il fine di rendere sempre più efficiente un sistema di servizi che è già un punto di riferimento per le amministrazioni, anche all'estero.

La R&S di Sogei, che proprio quest’anno ha compiuto 10 anni di attività, opera mediante segmenti di ricerca applicata volti a offrire alle linee di business strumenti innovativi, facili da usare e in linea con gli edge tecnologici più sfidanti. All’interno del sito di collaboration iSogei sono attive, infatti, delle community che identificano i framework (es.  Geopoi - per approfondire scarica l'articolo di GEOmedia "Geopoi per la geocodifica dei punti di interesse") e le tecnologie  (es. GNSS, Internet delle cose - IoT ).

Dal mondo delle installazioni artistiche è stato mutuato il modo di allestire sistemi complessi, attraverso la programmazione visuale (drag&drop di oggetti iconici precostituiti) che consente di ‘progettare’ senza scrivere codice. Questa metodica ha consentito agli utenti di BI (Bisiness Intelligence) il superamento del gap di conoscenza relativo alle tecnologie GIS, necessarie a sfruttare al meglio il dato di localizzazione che è ottenibile attraverso la semplice programmazione visuale di Geopoi.

E’ comunque l’Internet delle cose (IoT) oggi il target della ricerca Sogei. Esso si concretizza con la creazione in tempo reale di contesti navigabili di realtà aumentata costituiti dallo strato di informazione sovrapposto alla corrispondente rappresentazione della realtà territoriale condivisa dai nostri utenti (i diversi attori del MEF).

Per raggiungere questo importante obiettivo, Sogei lavora principalmente ai seguenti temi:

  • Geographic Context Scanning & Analisys (articolo di prossima pubblicazione su Geomedia);
  • passaggio outdoor-indoor georiferito con una nuova modellazione 3D basata su LAR (Linear Algebraic Representation), sulla quale sperimentare il posizionamento e la navigazione indoor (in collaborazione con l’Università RomaTRE);
  • sicurezza del dato di posizionamento, tematiche  anti-jamming ed anti-spoofing, con tecnologie GNSS.

 






















 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.geoforall.it/

 

Vedi anche