itzh-CNenfrdeptrues
Codevintec Days Trieste
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Sabato, 25 Gennaio 2014 02:54

ESA - Immagine della settimana: Kilimagiaro (24 Gennaio 2014)

Gianluca Pititto
 Kilimanjaro thumb  

L’ immagine di questa settimana è stata acquisita dal satellite giapponese per telerilevamento ALOS ed è realizzata con la tecnica dei ‘falsi colori’: mostra  la parte sud del Kenya ed il suo confine con la Tanzania (folder guardala / scaricala in alta risoluzione).

Aeronike

Nella parte in basso a sinistra dell’ immagine si può riconoscere il Monte Kilimangiaro, nel territorio della Tanzania. Si tratta di un vulcano dormiente, che con i suoi 5895 m di altitudine sopra il livello del mare costituisce la più alta montagna di tutta l’Africa.

Quella del Kilimangiaro è un’ area critica dal punto di vista idrografico sia per il Kenya che per la Tanzania e durante il secolo scorso la sua superficie ghiacciata – che funge da riserva di acqua - si è ridotta di oltre l’ 80%. La riduzione della superficie  di ghiaccio unitamente al fenomeno della deforestazione  ha determinato il prosciugamento di molti fiumi, con conseguenze negative sulle foreste e sulle attività agricole.

In questa immagine le aree di color rosso brillante indicano la ricca vegetazione che caratterizza i pendii del Kilimangiaro, ma anche la vegetazione delle aree agricole e quella presente lungo il percorso di fiumi e ruscelli.

L’impiego dei  ‘falsi colori’  consente  una migliore distinzione tra differenti tipologie di vegetazione. Questa tecnica risulta particolarmente utile quando i dati satellitari vengono impiegati per il monitoraggio delle aree coltivate, allo scopo di mappare e classificare l’uso del suolo, il tipo di coltivazione praticata, il suo stato di salute,  le sue modificazioni, i confini delle zone irrigate  e la mappatura delle aree destinate al raccolto.

La sezione più in alto dell’ immagine è dominata dalle pianure del Kenya meridionale. Nelle loro vicinanze sorgono numerosi parchi nazionali (non visibili nell’area ripresa), che costituiscono una  fonte di attrazione turistica  per chi ama l’osservazione della vita degli animali nel loro ambiente naturale. Tra i tanti animali che vivono in queste zone sono inclusi: elefanti, bufali, leoni, giraffe, zebre e gnu.

L’ immagine è stata acquisita  il 20 Marzo 2009.

 

---

 

Kilimanjaro

This false-colour image from Japan’s ALOS satellite was acquired over part of southern Kenya and the border with Tanzania (folder view / download in Hi-Res).

Mount Kilimanjaro in Tanzania can be seen in the lower-left corner. At 5895 m above sea level, this dormant volcano is Africa’s highest mountain.

Kilimanjaro is a critical water catchment area for both Kenya and Tanzania, but over the past century more than 80% of its ice cover – which acts as a water storage – has disappeared. The receding ice cap together with deforestation have caused several rivers to dry up, affecting forests and farmland below.

In this image, bright red areas show the rich vegetation of the forested area on the slopes of Kilimanjaro, as well as vegetation of the agricultural areas and along rivers and streams.

False colour allows for better discrimination between different vegetation types. This is particularly helpful when satellite data are used in agricultural monitoring for mapping and classifying land use, crop type, crop health, change detection, irrigated landscape mapping and crop area mapping.

The upper section of the image is dominated by plains in southern Kenya. Nearby are a number of national parks (not shown) that attract tourists looking to see the wildlife. Animals found in this area include elephants, cape buffalo, lion, giraffe, zebra and wildebeest, among many others.

This image was acquired on 20 March 2009.

 

(Fonte: ESA - Image of the week: "Kilimanjaro". Traduzione: Gianluca Pititto)

 


 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA landsat laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia OGC open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI slam smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Servizi a Rete TOUR 2018
GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps