targa csi piemonte

La fine del CSI Piemonte

Stampa
La Regione Piemonte con molta probabilità dividerà in due il CSI Piemonte, il Consorzio per il Sistema Informativo, con oltre 1.200 dipendenti, che vede fra i consorziati anche l'Università, il Politecnico, la Città di Torino, tutte le Province piemontesi, Comuni e Associazioni, Aziende Sanitarie e Ospedaliere e Agenzie.
La divisione dovrebbe generare la nascita di un'agenzia regionale per le politiche ICT e di una società con partner privati per la gestione dell'informatica della Regione. Contrari al progetto i sindacati, il PD ed il Movimento 5 Stelle. 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.rivistageomedia.it/

 

Sostieni la rivista GEOmedia ed il sito GEOforALL.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata al Territorio e all'Ambiente, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI