itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Giovedì, 05 Dicembre 2013 07:52

I Geodatabase Topografici delle Regioni Italiane segnano una involuzione inesorabile

Renzo Carlucci

 

 DBGT Catasto

Dalla ricognizione sullo stato di realizzazione dei Geodatabase Topografici (DBGT) recentemente pubblicati dal CPSG-CISIS, struttura che ha tentato negli ultimi decenni di realizzare un coordinamento tra le Regioni italiane per l’attività cartografica, escono dati che sanciscono il fallimento dell’attribuzione delle funzioni dello Stato alle Regioni per il'unificazione della produzione cartografica.

Aeronike

Questa singolare situazione è ripresa da Giovanni Biallo, che con un editoriale del 2 dicembre 2013 apparso sul sito Geoforus, dà un allarme per farci comprendere che siamo ad una situazione di svolta che deve portare ad un cambiamento integrale.

 

DBGT Stato_Attuazione


Dopo più di quaranta anni di “cartografie regionali” non ci sono stati a livello globale significativi avanzamenti e poichè questi avanzamenti potevano essere realizzati, possiamo solo dire che o non sono stati voluti o non abbiamo affidato a persone capaci tale attività.
Non ci sono altre possibilità, neanche invocare le complessità dell’evoluzione tecnologica informatica, sulla scia della quale avremmo dovuto invece avere facilitazioni ed economie di scala. E’ vero il contrario, in quanto abbiamo speso milioni di euro per la realizzazione dei Geodatabase Topografici e la realtà di questa mappa è quella che si vede, cartografia convenzionale digitalizzata raster per più di mezza Italia.


Il raffronto con la situazione del Catasto Italiano è inevitabile, come possiamo vedere dall’immagine pubblicata sull’ultimo numero di GEOmedia, aggiornata al Gennaio 2013, sul monitoraggio del processo di trasformazione delle mappe catastali, dai vari sistemi di coordinate utilizzati dal catasto, per l’inquadramento delle mappe al sistema nazionale Roma1940.

Catasto


Tirare le somme è oggi necessario, come pure prendere coscienza che è il momento della verità su un fallimento che poteva essere evitato. E se qualcuno volesse lontanamente affermare che è stato dovuto ad un problema di fondi allora non ci sono scuse per lasciare spazio alla cooperazione e al volontariato.

La proposta di Biallo è forte e dirompente, va forse ponderata ma non va ignorata.

E subito dopo bisognerà porsi la domanda su come potremo presentarci all'Europa sullo stato di avanzamento della situazione INSPIRE se non abbiamo neanche unificato la cartografia interna a livello regionale. 


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.rivistageomedia.it/9qhk

 

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA ISTAT landsat laser scanner leica lidar magalopoli MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps