itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Sabato, 30 Novembre 2013 13:33

ESA - Immagine della settimana: Aorounga (29 Novembre 2013)

Gianluca Pititto

Aorounga crater thumb

L’ immagine che offriamo questa settimana ai nostri lettori è stata acquisita dal satellite giapponese per telerilevamento ALOS  e mostra il Cratere di Aorounga, nel nord dello stato del Ciad (folder guardala /scaricala in alta risoluzione).

Aeronike

Questo cratere si trova appena a sud  delle Montagne del Tibesti, un sistema vulcanico al centro del Deserto del Sahara, costituito da vulcani inattivi, ma anche da alcuni vulcani potenzialmente attivi.

Il Cratere di Aorounga è stato creato dall’ impatto con un meteorite caduto sulla Terra circa 340 milioni di anni fa  e misura circa 12 km di diametro.

Risulta chiaramente visibile il picco centrale di colore scuro, causato dal getto di materiale verso l’alto  avvenuto subito dopo l’ impatto: effetto simile al rimbalzo verticale dell’ acqua quando si getta un sasso su di  essa. Il picco è circondato da un basso anello di sabbia, a sua volta circondato da un secondo anello fatto di rocce, causato dall’ espulsione di materiale verso l’ esterno. Un ulteriore basso canale di sabbia  circonda tutti gli altri e segna il limite esterno dell’ impatto iniziale.

La cresta lineare di rocce che corre diagonalmente attraverso l’ immagine è formata dalle cosiddette ‘yardangs’ (formazioni di materiale roccioso consolidato da effetti abrasivi – NdT), che traggono origine dall’ erosione causata dal vento. Qui è possibile osservare chiaramente il flusso del vento da nord-est a sud-ovest. Dune di sabbia si formano  nelle valli spazzate dal vento, tra le creste rocciose delle yardangs.

Il satellite giapponese  Advanced Land Observation Satellite  ha catturato questa immagine il 3 Novembre 2010. ALOS è stato supportato da ESA come Missione Terze Parti, accordo in base al quale l’ Agenzia  Spaziale Europea  ha utilizzato le sue infrastrutture di terra multi missione per acquisire, processare, distribuire ed archiviare i dati del satellite, per consentirne l’uso da parte della comunità dei suoi utenti.

 

---

 

Aorounga

This image from Japan’s ALOS satellite shows the Aorounga Crater in northern Chad (folder download / view in Hi-Res).

The crater is just south of the Tibesti Mountains, a range of inactive – with some potentially active – volcanoes in the central Sahara desert.

Measuring about 12 km across, the crater was created by a meteorite impact about 340 million years ago.

Clearly visible is the dark, central peak, caused by material splashing up after the impact, similar to how water bounces back up when a stone is thrown in. This peak is surrounded by a low, sand-filled ring, which is surrounded by another ring of rock from when the material was thrown outwards. A distinctive low, sand-filled trough circles the others – the outer edges of the initial impact.

The linear rock ridges that run diagonally across this image are ‘yardangs’ and are formed by wind erosion. Here, we can clearly see how the wind blows from northeast to southwest. Sand dunes form in the wind-cut valleys between the rock ridges of the yardangs.

Japan’s Advanced Land Observation Satellite captured this image on 3 November 2010. ALOS was supported as a Third Party Mission, which means that ESA used its multimission ground systems to acquire, process, distribute and archive data from the satellite to its user community.

 

(Fonte: ESA - Image of the week: "Aorounga". Traduzione: Gianluca Pititto)

 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.rivistageomedia.it/kwc94

 

 

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar magalopoli MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps