itzh-CNenfrdeptrues
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Università Siena Geotecnologie
3D Target
Mercoledì, 06 Novembre 2013 10:40

Topcon e Regione Emilia Romagna realizzeranno il nuovo polo tecnologico di Concordia.

Alfonso Quaglione

topcon concordia
Il nuovo tecnopolo a Concordia sulla Secchia, un progetto da 70 milioni di euro e 500 occupati, sarà realizzato nei prossimi cinque anni grazie alla collaborazione tra Topcon, regione Emilia Romagna e comune di Concordia, il centro in provincia di Modena duramente colpito dal terremoto del maggio 2012. Al progetto hanno già aderito molte università, centri di ricerca, italiani ed internazionali, aziende private.

VidaLaser
Aeronike

Nel nuovo tecnopolo, realizzato su una superficie di 127 mila mq, saranno presenti centri di ricerca e sviluppo, un campus, un'area per i partner privati e le start-up, un'area esterna per i test in campo ed una serie di servizi come un albergo e un'area verde. Le persone che troveranno impiego nel tecnopolo saranno in gran parte giovani ricercatori e tecnici. L'idea è quella di mettere insieme attori e fasi di processo, dalla progettazione e sperimentazione fino alla realizzazione.

Topcon, la multinazionale giapponese leader nel campo dei sistemi per la misurazione ed il posizionamento di precisione che trovano molteplici applicazioni in vari settori, partecipa al progetto con le sue partecipate Topcon Infomobility e Topcon Tierra, due eccellenze italiane che progettano e realizzano dispositivi elettronici, componentistica e software che vengono esportati in Giappone e poi distribuiti in tutto il mondo dalla multinazionale.

Il progetto prevede fasi di realizzazione. La prima partirà all'inzio del 2014 e durerà due anni, con l'investimento da parte di Topcon di 10 milioni per la realizzazione dei laboratori ed uffici di Topcon Infomobility. Nelle fasi successive verrà realizzato il Campus Topcon con i complessi destinati alla ricerca e sviluppo, i centri per la didattica e le spin-off.

Le motivazioni che hanno potato alla scelta di Concordia sono molteplici, come dice anche Ivan di Federico, vicepresidente di Topcon Positioning System, le competenze, lo spirito costruttivo e creativo, la collaborazione fattiva delle amministrazioni locali ed anche la circostanza delle agevolazioni ed incentivazioni messe a disposizione dalla regione a seguito del sisma del 2012.
I contatti per la realizzazione del tecnopolo erano comunque già stati avviati dal 2007, come dice il sindaco di Concordia Carlo Marchini. Non dimentichiamo che il nuovo polo tecnologico sorgerà a poca distanza dal "Topcon European Test and Training Center" già operativo.

Nella foto da sinistra: Ivan Di Federico (Topcon Positioning Systems), Adriano Scardellato (Topcon Tierra), Carlo Marchini (Sindaco di Concordia), Maurizio Torreggiani (CNA Modena), Roberto Botti (Topcon Infomobility).

 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.rivistageomedia.it/uk36

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Geospatial World Forum 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps