itzh-CNenfrdeptrues
Università Siena Geotecnologie
3D Target
Martedì, 15 Ottobre 2013 10:37

Intergraph partecipa alla seconda edizione di SMART City Exhibition, a Bologna dal 16 al 18 ottobre 2013.

Redazione mediaGEO

RINASCIMENTO 20
Intergraph, società del gruppo Hexagon e leader mondiale nella fornitura di software ingegneristico e geospaziale, in collaborazione con l’Università di Roma "La Sapienza" ed il MIBAC (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) quest’anno prenderà parte a SMART City Exhibition, la manifestazione frutto della partnership tra FORUM PA e Bologna Fiere, che si svolgerà a Bologna dal 16 al 18 ottobre 2013.

VidaLaser
Aeronike

Durante il convegno, Intergraph aspetta i visitatori al proprio stand dove si terranno una serie di workshop e presentazioni durante le tre giornate. Praticamente ogni mezz'ora sarà possibile seguire gli incontri che vedranno protagonisti le competenze e le tecnologie della Intergraph per le smart cities.

Ecco i titoli di alcune delle presentazioni a cui si potrà assistere:

Mercoledì 16 ottobre
10,30 11,00 - Il supporto delle reti in fibra ottica nelle smart city - Tiziano Orsenigo.
12,00 12,30 - RINASCIMENTO 2.0 Franco Gugliermetti - Valerio Lombardi - Andrea Fiduccia.
15,30 16,00 - Siena verso una smart city a scala provinciale - Gianni Braccini.

Giovedì 17 ottobre
10,30 11,30 - Tecnologie Geomatiche per le smart cities - Andrea Fiduccia

Venerdì 18 ottobre
10,30 11,30 - Geospatial Intelligence per le smart cities - Andrea Fiduccia

Nei tre giorni di convegno sono previsti più di venti presentazioni presso lo stand Intergraph, per cui consigliamo di consultare e stampare il programma dettagliato degli incontri con titoli, relatori ed orari.

Smart City Exhibition si pone come momento centrale nel trend che vede ormai la politica per le città intelligenti come una priorità europea e nazionale. Le grandi opportunità date dai fondi comunitari e la messa in cantiere dei progetti nazionali sulle smart city e smart community rendono infatti sempre più necessari momenti di riflessione e di incontro tra i protagonisti utili a concretizzare questa grande occasione di innovazione.
La manifestazione propone una visione completamente nuova del concetto di città, intesa come insieme di flussi informativi e reti di relazioni e comunicazioni, fisiche e digitali, caratterizzate dalla capacità di creare capitale sociale, benessere per le persone, migliore qualità della vita.

Intergraph, società leader mondiale nella fornitura di software ingegneristico e geospaziale, da 45 anni realizza soluzioni tecnologiche a standard industriale innovative ed integrate per la gestione di tutto il ciclo di vita delle informazioni geografiche. Tali tecnologie costituiscono un riferimento a livello mondiale in termini di efficienza ed affidabilità per le SmartCities.

La geomatica, infatti, offre una serie di concetti e strumenti per la pianificazione e gestione delle Smart City.
Stante il ruolo della connettività, la Smart City è un sistema caratterizzato dalla dimensione del tempo reale. E quindi, il concetto di riferimento è il City Sensing cioè l’insieme di sistemi, metodologie e tecnologie di monitoraggio con sensoristica diffusa e rilevamento immersivo sul territorio.

Le soluzioni e i servizi per il monitoraggio integrato rappresentano per il gruppo Hexagon, di cui Intergraph fa parte, una soluzione fondamentale.
Grazie a tale approccio il gruppo HEXAGON, che sfrutta le componenti sensoristiche ed applicative di Leica e le componenti applicative di Intergraph ed ERDAS per search, discovery, sensor fusion, analisi, geospatial intelligence, mappe collaborative e sistemi per sale operative, si pone sul mercato quale soggetto primario e partner ideale per sistemi di monitoraggio ambientale ed infrastrutturale SDI-oriented.
Questo modello, in prospettiva Smart City, può essere sfruttato per mettere a disposizione soluzioni e servizi per la gestione intelligente ed integrata dell’ambiente e delle infrastrutture cittadine.

In questo contesto, acquista un ruolo strategico l’uso di dispositivi tecnologici di rilevamento di piccole dimensioni, miniaturizzati, portatili o personali.  I flussi di dati provenienti dai sensori fissi e mobili possono essere organizzati in un database geografico, sommandosi ai dati telerilevati e ai giacimenti informativi e generando il cosiddetto “rilevamento immersivo”. La Smart City, ecosistema complesso, viene dunque rilevata e rappresentata mediante le tecnologie geospaziali sempre più in almeno 4D (geometrie 3D e dimensione tempo). In questo senso parliamo di City Model. A partire dal City Model possono essere realizzati i progetti a valore aggiunto e con forte componente geografica, ad esempio, per la SmartMobility, la gestione integrata delle reti tecnologiche, le nuove forme di pianificazione  sostenibile e la sicurezza territoriale diffusa.

Nel 2010 Intergraph Corporation è stata acquisita dalla Hexagon AB per completare una più ampia manovra strategica di acquisizioni (Leica, ERDAS, Novatel, etc) che oggi colloca la holding in una posizione di indiscussa leadership nel segmento “geospaziale” in tutte le sue componenti (GIS, Infrastrutture Spaziali di Dati, software per il telerilevamento, software e hardware per geodesia, topografia e fotogrammetria includendo stazioni totali, sistemi LIDAR terrestri ed aerei e camere fotogrammetriche digitali, etc.). dunque, Intergraph e le società del gruppo HEXAGON sono i partner ideali per le PA e per i system integrators per i progetti in ambito SmartCities.

(Fonte: Intergraph)

 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.rivistageomedia.it/w63a

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste cratere dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps