itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Sabato, 12 Ottobre 2013 12:07

ESA - Immagine della settimana: L’Avanzamento di Pyla (11 Ottobre 2013)

Gianluca Pititto

Dune of Pyla thumb

L’immagine che proponiamo questa  settimana ai lettori della nostra rubrica  è stata acquisita dal satellite d’osservazione giapponese ALOS  e ritrae la Baia di Arachon, che si trova in Aquitania - regione del sud-ovest della Francia (folder scaricala in alta risoluzione).

VidaLaser
Aeronike

Al centro dell’ immagine si può osservare la grande Duna di Pyla, il cui aspetto ricorda quello di un rettangolo allungato di colore marrone chiaro. Questa vasta duna sabbiosa è lunga circa 2,7 km e larga 500 m: la sua elevazione  è di circa 110 m.

I venti e le maree “spingono”  con regolarità la duna verso l’ entroterra, determinandone ogni anno  un avanzamento di diversi metri, con 60 milioni di metri cubi di sabbia che stanno invadendo le pinete ed i campeggi dell’ area.

Nella porzione in alto a destra dell’ immagine è visibile la Baia di Arachon, che ospita fattorie ed allevamenti di ostriche.

A partire dall’inizio del XIX Secolo la borghesia di Bordeaux iniziò a frequentare le spiagge di Arachon, ritenendo che l’aria  e le acque balneari della zona abbiano proprietà terapeutiche. L’ area è così divenuta un vero e proprio simbolo delle cosidette “vacanze salubri”.

L’ Advanced Land Observation Satellite ha acquisito questa immagine in data 8 Settembre 2009. ALOS  è stato supportato da ESA come Missione Terze Parti, accordo in base al quale l’Agenzia Spaziale Europea utilizza i suoi sistemi di terra multi-missione per acquisire, processare, distribuire  ed archiviare i dati del satellite al fine di  renderli  disponibili alla sua comunità di utenti.

Nell’ aprile del 2011 il satellite ha avuto una improvvisa interruzione di energia  mentre era impegnato nella mappatura delle coste giapponesi colpite dallo tsunami.


---


Pushing Pyla

The Arcachon Bay in France’s southwest Aquitaine region is pictured in this image from Japan’s ALOS observation satellite (folder download it in Hi-Res).

At the centre of the image, we can see the large Dune of Pyla as an elongated light-brown rectangle. This large, sandy dune is about 2.7 km long, 500 m wide and about 110 m tall.

Wind and tides constantly ‘push’ the dune further inland and, each year, it advances by several metres with 60 000 000 cubic metres of sand encroaching on the nearby pine forest and campsites.

In the upper right portion of the image is Arcachon Bay, home to oyster beds and farms.

From the start of the 19th century, the bourgeoisie of Bordeaux began visiting the shores of Arcachon for the believed therapeutic benefits of sea air and bathing. The area is a popular spot for ‘healthcare holidays’.

The Advanced Land Observation Satellite captured this image on 8 September 2009. ALOS was supported as a Third Party Mission, which means that ESA used its multi-mission ground systems to acquire, process, distribute and archive data from the satellite to its user community.

In April 2011 the satellite abruptly lost power while mapping Japan’s tsunami-hit coastline.

 

(Fonte: ESA - Image of the week: "Pushing Pyla". Traduzione: Gianluca Pititto)

 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.rivistageomedia.it/kwc9y

 

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia Artificial Intelligence asi asita autocad autodesk beidou beni culturali Bentley Bentley Systems big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cloud cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS energia Epsilon Italia esa esri esri italia faro flyr FOIF fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geoportale geospatial GIS GNSS gps Harris HBIM Here hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE intelligenza artificiale interferometria INTERGEO internet of things ISPRA ISTAT landsat laser scanner leica geosystems lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia OGC open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile QGIS realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis slam smart city smart mobility smartphone social media spazio Stonex storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoto territorio top topcon topografia Toponomastica top story trasporti trimble uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps