itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Sabato, 29 Giugno 2013 15:02

ESA - Immagine della settimana: Esplorando la Mesopotamia (28 Giugno 2013)

Gianluca Pititto

Syria Turkey Iraq thumb

L’ immagine che  offriamo questa settimana ai nostri lettori mostra la regione di confine  tra il nord della Siria, il sud-est della Turchia ed il nord dell’ Iraq: è stata acquisita il 28 Maggio scorso dal satellite miniaturizzato Proba-V, lanciato recentemente in orbita (folder scaricala in alta risoluzione).

Aeronike

L’ area mostrata ha una estensione di circa 500 km e presenta grandi laghi artificiali sia lungo il fiume Eufrate (visibile sulla sinistra), sia lungo il fiume Tigri (visibile sulla destra).

I laghi artificiali ed i fiumi assicurano approvviggionamento di acqua in una regione che viceversa risulta molto secca. Inoltre, essi costituiscono il requisito per lo sviluppo lungo i bordi del fiume di differenti aree di prateria  e  di coltivazioni irrigate, che forniscono cibo e reddito alla popolazione locale.

Nella porzione centrale-destra dell’ immagine si possono riconoscere le montagne del Sinjar, nel territorio dell’ Iraq. La tradizione del gruppo religioso degli Yazidi crede che questo luogo sia quello dove l’ Arca di Noè si posò al termine del diluvio dell’ Antico Testamento.

Proba-V effettuerà ogni due giorni la mappatura della copertura del suolo  e dello sviluppo della vegetazione per l’intero pianeta, grazie al suo sensore ad immagini progettato proprio per l' analisi della vegetazione (Vegetation Imager).

Nell’ immagine che pubblichiamo è del tutto evidente il contrasto tra le aree decisamente verdi – alcune sono appezzamenti agricoli -  e le aree di vegetazione più rada. Questo risultato dimostra  la capacità di Proba-V di riconoscere anche piccole differenze  nella copertura di vegetazione.

L’intensità e la salute della copertura di vegetazione  può aiutare molto nelle previsioni delle rese e nel mapping dei cambiamenti interannuali che avvengono  nella copertura  di vegetazione.

Il sensore di imaging  sarà inoltre giornalmente utilizzato  per il tracking di fenomeni meteorologici estremi, consentendo così di emanare  alle autorità locali un’ allerta  di pericolo per i raccolti. E' previsto inoltre l' impiego per il monitoraggio delle risorse d’acqua  dell’ entroterra e per il tracciamento dell’ avanzare  della deforestazione e della desertificazione.

Questa immagine ‘raw’ prodotta da Prova-V  non è stata ancora sottoposta ad un processo di correzione.

Il satellite è attualmente nella sua fase di ‘commissioning’, fase che include una delicata calibrazione incrociata tra il Vegetation Imager  ed il suo predecessore  installato sul satellite francese SPOT-5, al fine di assicurare piena compatibilità tra i dati acquisiti dai due sensori.


---

 

Probing Mesopotamia

The recently launched Proba-V miniaturised satellite captured this image over the border region of northern Syria, southeastern Turkey and northern Iraq on 28 May (folder download it in Hi-Res).

The area pictured is about 500 km across, with large reservoir lakes along the Euphrates River visible on the left, and another along the Tigris River on the right.

Reservoirs and rivers secure water supply in the very dry region. They also form the basis for what is visible in different shades of green along the river water’s edges and irrigated agricultural plots to provide food and income to the population.

In the central-right portion of the image, we can see Iraq’s Sinjar mountains. Members of the Yazidi religious group believe that this is where Noah’s Ark came to rest after the biblical flood.

Proba-V will map land cover and vegetation growth across the entire planet every two days with its Vegetation imager.

In this image, the contrast between the green areas – some with agricultural plots – and the sparsely vegetated areas is evident. It demonstrates Proba-V’s ability to see slight differences in vegetation cover. Vegetation intensity and health can help in crop yield predictions and to map interannual changes in vegetation cover.

The camera will also be used for day-by-day tracking of extreme weather, alerting authorities to crop failures, monitoring inland water resources and tracing the steady spread of deserts and deforestation.

This ‘raw’ image from Proba-V has not yet been corrected.

The satellite is currently in its commissioning phase, which includes a careful cross-calibration of the Vegetation imager with its predecessor on France’s Spot-5 satellite, to ensure data compatibility.

(Fonte: ESA - Image of the week: "Probing Mesopotamia". Traduzione: Gianluca Pititto)

 

 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.rivistageomedia.it/kwcw9

 

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar magalopoli MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps