NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Domenica, 26 Maggio 2013 09:51

L'adozione di un Sistema di Riferimento Altimetrico globale

Renzo Carlucci

MDT

La definizione della superfice topografica degli oceani, il cui interesse geodetico è prevalentemente quello della linea topografica media presso le coste, su cui si basano poi le quote altimetriche di riferimento, è da tempo oggetto di rinnovato studio sin dal lancio dei primi satelliti altimetrici del 1970. I dati altimetrici sono stati ampiamente utilizzati dalla comunità scientifica per comprendere meglio il globale sistema oceanico e le sue evoluzioni.

Aeronike

Un altimetro (ad esempio un radar altimetro) misura con alta precisione l'altezza della superficie del mare sopra un riferimento ellissoidico, mentre la misura di interesse per gli oceanografi è la cosiddetta topografia dinamica (cioè il livello del mare sopra il geoide) denominata MDT (Mean Dynamic Topography).

L’adozione di un sistema di riferimento globale sembra ora in via di definizione anche con il contributo che stiamo ricevendo dalle misure del satellite GOCE. Le applicazioni in corso di realizzazione per una sorta di “livellazione” oceanica mondiale implica un confronto delle misure geodetiche con quelle mareografiche per la determinazione della topografia dinamica media (MDT) presso la costa. Recenti studi concludono che i modelli derivabili sono ormai coerenti a livello sub-decimetrico anche per le regioni mediterranee, studiate attraverso i mareografi di Marsiglia e di Alessandria.

Nell’articolo “Towards worldwide height system unification using ocean information” di P.L. Woodworth, C.W. Hughes, R.J. Bingham e T. Gruber, si dimostra che i nuovi modelli del geoide derivanti dalle recenti missioni spaziali per la misura della gravità, e in particolare dalla missione GOCE, sono ora abbastanza precisi per ricavare la MDT, in special modo lungo una costa, in termini di altezze ellissoidali della superfice del mare MSL (misurata a mareografi o ottenuti da altimetria) meno l’altezza del  geoide. I valori della MDT così derivati sono simili a quelli suggeriti da un certo numero di modelli oceanici.

In questo lavoro si tratta ancora sui recenti studi di variazioni di livello del mare (MSL) e datum lungo la costa americana del Nord Atlantico e lungo la costa dell'Australia. In particolare, questi valori hanno risolto una delle discussioni più lunghe nell'oceanografia riguardante la direzione dell'inclinazione del livello del mare lungo la costa americana.
Si dimostra anche che ora le misurazioni effettuabili sono possibili con una accuratezza inferiore a un decimetro. Tuttavia, questa affermazione è soggetta a riserve concernenti i limiti dei modelli oceanici disponibili e per il fatto che uno studio globale resta ancora da effettuarsi. L’ uso dei dati provenienti da  coste Nord atlantiche e le isole, il Pacifico e il Mediterraneo ha dimostrato che il metodo dovrebbe poter essere applicato a tutti i paesi in possesso di almeno un esercizio storico di misure da mareografo per i quali almeno uno dei parametri di riferimento sia stato rilevato col GPS.

(Fonte: Journal of Geodetic Science. Volume 2, Issue 4, Pages 302–318, ISSN (Online) , ISSN (Print) 2081-9943, DOI: 10.2478/v10156-012-0004-8, January 2013)

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar magalopoli MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo