itzh-CNenfrdeptrues
Harris
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Mercoledì, 13 Marzo 2013 06:50

ESA annuncia il primo fix 3D solo Galileo

Redazione mediaGEO

First Galileo_position_fix_1024Javier Benedicto, Project Manager Galileo dell'ESA, guarda come il sistema di navigazione satellitare di proprietà europea esegue il primo fix storico di posizione in longitudine, latitudine e altitudine. La posizione è stata determinata presso il Laboratorio di navigazione dell'ESA a ESTEC, a Noordwijk, nei Paesi Bassi, la mattina del 12 marzo, con una precisione globale tra 10 e 15 metri - tenendo conto della limitata infrastruttura di distribuzione delle informazioni attuale. E' stata raggiunta una precisione orizzontale di circa 6 m. Sul lato sinistro dello schermo si mostra la posizione fissa mentre lo schermo a destra mostra la posizione dei quattro satelliti Galileo e la copertura del segnale corrente.

L'Agenzia spaziale europea (ESA) ha annunciato un importante traguardo di ieri (12 marzo 2013) nello sviluppo del programma GNSS in Europa: la prima determinazione di un diritto di superficie utilizzando i quattro satelliti Galileo attualmente in orbita insieme alle infrastrutture di terra del sistema.

Aeronike

Questo passaggio fondamentale conferma che il sistema Galileo funziona come previsto, dicono gli scienziati dell'ESA.

Come noto sono necessari i segnali da almeno quattro satelliti per determinare una posizione fissa in tre dimensioni (correntemente denominata fix). I primi due satelliti vennero avviati nel mese di ottobre 2011, con altri due al seguito un anno dopo.

"Una volta che le prove degli ultimi due satelliti erano complete, nelle ultime due settimane abbiamo concentrato i nostri sforzi sulla produzione di dati di navigazione e i loro messaggi acquisiti da ricevitori a Terra", ha spiegato Marco Falcone, manager del sistema ESA Galileo.

Questa prima posizione di longitudine, latitudine e altitudine è stata registrata presso il Laboratorio tecnico di navigazione dell'ESA al centro ESTEC, a Noordwijk, nei Paesi Bassi ieri mattina. L'accuratezza del positionig è stata tra i 10 e 15 metri - che rispecchia l'infrastruttura limitata distribuita fino ad ora, secondo l'ESA.

"Il test di oggi ha un duplice significato: storico e tecnico", sottolinea Javier Benedicto, responsabile del progetto Galileo dell'ESA. "Dal punto di vista storico, questa è la prima volta che l'Europa ha una determinata posizione sul terreno utilizzando solo il proprio sistema di navigazione autonomo, Galileo. Dal punto di vista tecnico, per quanto riguarda la generazione dei messaggi di navigazione Galileo è un passo essenziale per le attività che iniziano i piani di convalida, prima di iniziare il pieno dispiegamento del sistema previsto entro la fine di quest'anno".

Con solo quattro satelliti in orbita fino ad oggi, l'intera costellazione Galileo è visibile contemporaneamente in un posto per un massimo di due o tre ore al giorno. Questa frequenza aumenterà aggiungendo più satelliti in aiuto ai primi quattro SV, inoltre con le stazioni di terra aggiunte verranno forniti dati on-line, al fine di avere segnali sufficienti per il lancio dei servizi Galileo previsti alla fine del 2014.

Con le attività di test di validazione in corso, gli utenti potrebbero verificare interruzioni nel contenuto dei messaggi di navigazione trasmessi. Nei prossimi mesi i messaggi saranno maggiormente elaborati per definire la 'compensazione' tra il tempo del sistema Galileo e il Coordinated Universal Time (UTC), così come anche per l'offset del tempo Galileo rispetto al GPS in modo da garantire l'interoperabilità con il GPS. I parametri ionosferici per gli utenti con singola frequenza saranno in onda in un successivo periodo per contribuire a migliorare la precisione in tempo reale.

La fasi di definizione della convalida in orbita del programma Galileo sono state realizzate da ESA e co-finanziate da ESA e dalla Comunità Europea.

La fase di piena capacità operativa (FOC) è completamente gestita e finanziata dalla Commissione Europea (CE). La CE e l'ESA hanno firmato una convenzione di delega, ai sensi della quale l'ESA agisce come agente di progettazione e appalto per conto della Commissione.

Horizontal position_fixes_node_full_imageMisure di posizione planimetrica con solo Galileo. Eseguite per la prima volta con i 4 satelliti Galileo in orbita tra le 10:00 e le 11:00 GMT di Martedì 12 marzo 2013, mostrano una precisione complessiva planimetrica su ESTEC a Noordwijk, nei Paesi Bassi, di 6.3 m.

 

(Fonte ESA)

, ha spiegato Marco Falcone, manager del sistema ESA Galileo.


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro FLIR flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar magalopoli MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

GeoBusiness 2018

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps