itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Lunedì, 18 Febbraio 2013 16:30

Le mappe e l’ambiente al centro di Esperienza inSegna

Redazione mediaGEO

palermo scienza
Da oggi, lunedì 18, a Palermo sette giorni di eventi, exhibit e spettacoli per la rassegna “Esperienza inSegna”, la più grande manifestazione scientifica del Sud che trasforma il Polididattico dell’Ateneo per una settimana in un laboratorio aperto a tutti.
Vuoi andare in giro alla scoperta della movida palermitana? Ti servirà una mappa turistica. Farti una pedalata? Avrai bisogno di una carta che indichi le piste ciclabili. E in montagna? Di una mappa altimetrica. Vuoi prendere il tram o la metropolitana? Ti basterà sapere quali sono le fermate e accontentarti di una semplice mappa topologica. Dalle Mappae Mundi a Google Earth, tanti secoli sono passati.

Aeronike
VidaLaser

Eppure, l’esigenza di “raccontare” il territorio è rimasta intatta. E sì, perché le mappe non fotografano l’ambiente: lo raccontano. Sarà proprio “Mappare l’ambiente” il tema di Esperienza inSegna, la più importante manifestazione scientifica del Mezzogiorno d’Italia, arrivata ormai alla sesta edizione. Forte del successo dell’anno scorso, con i suoi diecimila visitatori, dal 18 fino al 24 febbraio, il Polididattico dell’Università di Palermo diventerà un laboratorio aperto a chiunque voglia scoprire i segreti della cartografia e non solo.
L’iniziativa, a cura di Carmelo Arena, Valeria Greco e Marcellina Profumo, è ideata e organizzata dall’associazione Palermoscienza. La manifestazione si è aperta alle 10 con una tavola rotonda presieduta dal rettore Roberto Lagalla, dedicata a “Scienza felicissima”, l'associazione nata lo scorso anno e costituita da Università, Camera di Commercio, Confindustria Palermo e Palermoscienza, con l’obiettivo di divulgare la cultura scientifica, attraverso un’integrazione tra il mondo della ricerca e quello dell'impresa.

Quest’anno saranno le mappe e l’ambiente il filo rosso di incontri, dibattiti, laboratori ed exhibit, in sintonia con le scelte dell’Unesco, che ha indicato l’ambiente nei suoi diversi aspetti come tema degli ultimi anni. Trenta scuole siciliane di ogni ordine e grado, l’Università, il Cnr e numerosi enti di ricerca e associazioni hanno lavorato fianco a fianco per mesi interi. Studiosi ed esperti illustreranno come le mappe, nate per rappresentare uno spazio fisico (geografiche, geologiche, astronomiche), siano diventate anche uno strumento di rappresentazione di concetti e conoscenze relative ad ogni argomento.

Ecco allora che i segreti della “danza delle api” e delle “mappe sensoriali” – per citarne alcuni – lunedì saranno al centro dei laboratori Gioco-imparo e Fare per capire. Mentre “Visual storytelling” metterà in evidenza come le relazioni tra i diversi elementi di un racconto si possano illustrare con le “mappe concettuali”, uno strumento teorizzato da Joseph Novak, capace di organizzare visivamente i concetti di un argomento, rendendone l’analisi più rapida e puntuale.

Lunedì 18 si proseguirà con un’interessantissima conferenza del professore Valerio Agnesi, dal titolo “La rappresentazione della Terra: dalle Mappae Mundi a Google Earth”, un vero e proprio viaggio dal Medioevo ad oggi per dimostrare che, seppure imperfette, parziali e convenzionali, dobbiamo affidarci per forza di cose alle proiezioni delle carte. Da non perdere “Tour the library”, una sorta di gioco dell’oca alla scoperta della biblioteca d’Ateneo.

Si proseguirà con conferenze, workshop, exhibit e laboratori. Sono 150 gli exhibit preparati da 30 scuole e da altri espositori che rappresentano tutta la filiera formativa e gli enti di ricerca in ambito scientifico.

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) propone i podcast sui vulcani - un applicativo fruibile anche da un pubblico con disabilità sensoriali - e il programma “Edurisck” a supporto della conoscenza sul rischio sismico.

Durante i laboratori, gli studenti potranno realizzare applicazioni per smartphone e tablet, seguendo proprio le istruzioni delle mappe concettuali. O progettare di “Mappare il vino”. E ancora, andare “A spasso fra le note” o seguire la conferenza spettacolo “Mappare lo spazio... mappare la musica, e il cervello che fa?”. Due appuntamenti che faranno vedere come anche le note si possano raccontare.

Nel convegno di “Memoria Scientiae”, giunto alla quarta edizione, i curatori Pietro Li Causi e Roberto Pomelli affronteranno il tema “Mappe con gli animali. La zoologia e la rappresentazione dello spazio nel mondo antico”. Mentre Antonio La Gumina terrà la conferenza “Immagini di Sicilia” sull’Isola e il Mediterraneo, visti attraverso la rappresentazione cartografica e la sua evoluzione nel tempo (dai Idrisi al diciannovesimo secolo) ed esporrà cinque antiche carte geografiche, provenienti dalla sua ricchissima collezione.
Per tutta la settimana sono previste, poi, visite guidate su prenotazione ai musei scientifici d’Ateneo e all’Orto botanico e osservazioni notturne del cielo dalla terrazza del Roosvelt a Mondello e dalla Cupola “Corradino Mineo”, in via Archirafi.

Dopo la settimana inaugurale, durante tutto l’anno si snoderanno workshop e un laboratorio intitolato “Botteghe della Scienza 2013”, finalizzato alla realizzazione di exhibit complessi. Il progetto si concluderà a dicembre con una mostra, in cui verrà esposta una selezione degli exhibit presentati al Polididattico e di quelli realizzati durante l’anno.

(fonte: Ufficio stampa Futurantica)

Ufficio stampa Futurantica


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Clima: SM2RAIN-CCI un nuovo dataset globale di precipitazioni a lungo termine

    Luca Brocca 08.07.2018 08:02
    Aggiornamento
    Abbiamo appena aggiornato il dataset. Qui trovate la nuova versione https://zenodo.org/record/1305021 ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps