itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Domenica, 11 Novembre 2012 14:51

Report dalla 16a Conferenza ASITA

Redazione mediaGEO

Asita2012

Si è conclusa la Conferenza ASITA a Vicenza dove il vero successo quest’anno è stato registrato da alcune sessioni speciali con un nutrito numero di partecipanti confortato da un forte coinvolgimento e interesse specialistico, anche se la dimensione della Sala Palladio che le ospitava era talmente grande da far sfigurare anche un centinaio di persone. Ad esempio la sessione iniziale organizzata dalla Regione Veneto sull’IDT e i Database Topografici o quella organizzata dal CISIS hanno avuto seguito anche succesivamente con incontri e dibattiti su temi correlati come quello del RNDT, il Repertorio Nazionale dei Dati Territoriali che sta finalmente trovando uno spazio per l’informazione e la comunicazione allargata.

Aeronike
VidaLaser

Anche la sessione sulla geomatica per il rischio idrogeologico ha registrato numerosi partecipanti e si è parlato di problemi molto attuali come ad esempio il sistema di allarme per la popolazione di Vicenza per i livelli di piena previsti per il fiume Bacchiglione che la attraversa. Un argomento talmente attuale che nel momento in cui scrivo quest’articolo l’Ansa ha passato la notizia che a Vicenza, purtroppo, il livello dell’acqua piovana trasportata dal fiume Bacchiglione è prossimo al superamento del livello di attenzione.

Ma il vero scoop della Conferenza è stata probabilmente la sessione sulla geomatica forense che ha toccato temi inusuali, ma molto attuali, per andare a proporre il delicato argomento del rapporto tra diritto e scienza. La sessione ha visto susseguirsi un alternarsi di interventi su casi reali da parte di tecnici (le perizie per gli omicidi Marta Russo, Cogne, Franzoni, Chiara Poggi, etc. ) e interventi di magistrati ed avvocati che ci hanno portato un quadro completo sulle difficoltà di certificare l’obiettività di rilievi ed elaborazioni tecniche basate su presupposti scientifici. E' stata moderata dall’avv. F. Barilà, Presidente della Camera Penale di Vicenza, che ha prontamente introdotto il problema del giudice che si chiede come si possa "controllare che la scienza sia scienza". Hanno fatto seguito a questa domanda tentativi di risposta e anche alcune proposte concrete come quella di Boccardo relativo alla necessità di avviare un Albo dei consulenti geomatici o quella di Sylos Labini che ha demandato proprio ad ASITA la realizzazione di un “prontuario delle regole” da usarsi in sede giudiziaria per la validazione delle consulenze di periti geomatici. Invero in tutte le presentazioni il problema delle determinazioni metriche da immagini ha comportato uso di svariate tecniche con i costi connessi che possiamo immaginare, portandoci facilmente a pensare che se gli addetti alle indagini avessero utilizzato camere metriche, molto di tale lavoro sarebbe stato successivamente facilitato.
La chiusura della sessione ha visto Di Prinzio moderatore di una tavola rotonda ove egli oltre a sollecitare interventi ha portato alla ribalta il problema della formazione, necessariamente interdiscipliare e quello dell'indipendenza dello scienziato.

La chiusura di Barilà ha portato l’augurio che il clima dialettico instauratosi in questo incontro contribuisca alla "ri"-composizione del rapporto tra diritto e scienza

Tra gli espositori certo non si respirava l’aria di Fiera commerciale del tipo del SAIE ove passano migliaia di persone, comunque molti contatti commerciali sembra siano stati avviati durante la manifestazione stessa, quanto meno destinata ad essere tradizionale luogo di appuntamento ed incontro tra gli addetti del settore. Segnaliamo, tra gli altri, il bellissimo capannello di curiosi che si avvicendavano in Codevintec per la presentazione di un drone facilmente trasportabile, mentre non è rimasta ignorata la presenza sempre più forte del settore dell’open source, in ultimo di tutto rilievo è stato il sussegursi di sessioni informative nello stand esri.

Gomarasca prima della chiusura della Conferenza ha conferito una targa con i ringraziamenti a Luciano Surace per l’impegno profuso in questi anni di Presidenza Asita che ora passa il testimone al nuovo Presidente Giuseppe Scanu, professore di Cartografia tematica alla Università degli studi di Sassari e presidente della Associazione Italiana di Cartografia AIC.

Per approfondire l’argomento vi segnaliamo con piacere il report dalla Conferenza Asita da parte di Vincenzo Barbieri, che fa anche alcune proposte concrete per il futuro, al seguente link:

http://blog.planetek.it/2012/11/09/asita-2012-il-re-e-nudo/

Per la storia dei commenti su Twitter con il tool storify realizzata da Beniamino Murgante vi rimandiamo al seguente link:

http://storify.com/Benny_Murgante/asita2012

Le Video Registrazioni della Conferenza sono tutte disponibili sul canale YouTube Federazione Asita:

http://www.youtube.com/channel/UCxMIE7u6u-Wzk2IylDMHCEQ/videos?flow=grid&view=0

Scanu ha voluto anticipare le possibili sedi per la Conferenza del prossimo anno in Firenze o Pescara.

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Clima: SM2RAIN-CCI un nuovo dataset globale di precipitazioni a lungo termine

    Luca Brocca 08.07.2018 08:02
    Aggiornamento
    Abbiamo appena aggiornato il dataset. Qui trovate la nuova versione https://zenodo.org/record/1305021 ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps