NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Sabato, 13 Ottobre 2012 09:45

Pioggia a Napoli e allagamento metro

Redazione mediaGEO

548369 4420014133859_1100674126_n

Il progetto della stazione della metropolitana che ieri si è allagata è "fatto bene": però per Napoli è sbagliato!

Subito dopo l'evento piovoso di ieri mattina avevo pubblicato la nota seguente: Pioggia "significativa", sicurezza dei cittadini e "Allarme Idrogeologico Immediato".

Quanto accaduto questa mattina pone responsabilmente un quesito che riguarda la sicurezza dei cittadini che usano la metro: con 42 mm di pioggia in 50 minuti nel centro storico si sono verificati allagamenti del binari. 52 mm in 50 minuti è una pioggia significativa ma certamente non rappresenta il massimo attendibile. Si ricorda che il 5 novembre del 2011 a Genova caddero ben 181 mm di pioggia in un'ora e circa 100 mm in un'ora in vari luoghi delle Cinque Terre durante l'alluvione dell'autunno scorso.

Aeronike
VidaLaser

E' stato predisposto un sistema di Allarme Idrogeologico Immediato in modo da mettere in sicurezza i lavoratori e i cittadini che usano la metropolitana? Si è visto che con circa 40 mm in 50 minuti non è più garantito lo smaltimento delle acque di fogna. Ne consegue che.... Se qualche "responsabile" non ci arriva a riempire i puntini sospensivi...possiamo aiutarlo istituzionalmente...prima che...?

Un'amica mi ha fatto notare che "Eventi naturali imprevedibili possono accadere, come quelli da lei descritti; ma l'uomo deve pre-vedere, pre-occuparsi e pre-venire e le istituzioni prima degli altri, perchè hanno questo compito. Casomai occorre una buona organizzazione della protezione civile, oltre che dei vigili del fuoco, che fanno quello che possono e anche più. Ma sappiamo come vanno le previsioni e le gestioni."

Alla gentile amica rispondo affermando che il fatto è che l'evento piovoso rientra tra quelli prevedibili!
Se leggete il Mattino di questa mattina troverete (pagina 39, Mattino di Napoli) una intervista ad un mio collega professore di idraulica il quale dice cose "originalissime".
In pratica sostiene che la metropolitana è stata progettata bene!
Aggiunge, però, che stando a Napoli bisognava progettare diversamente!
Traducendo: il progetto è sbagliato perchè la metropolitana si allaga in quanto a Napoli vi è una ben nota situazione fognaria. Se fosse stato realizzato in un'altra città, come in tutto il mondo, questo progetto sarebbe perfetto.
Allora diciamo chiaramente che qua invece non va bene: quindi è sbagliato dal momento che la metropolitana è costruita nella città di Napoli.
Non penso che sia stato copiato, nella sostanza, un progetto già fatto altrove?
Semplicemente non si è tenuto conto della situazione ambientale nella quale andava inserito il progetto.
Piccola dimenticanza?
Non solo non è piccola ma è anche pericolosa!
Male!
Ora che il problema è scoppiato vogliamo almeno attivarci per evitare danni ai cittadini? Occorre un piano che consenta di individuare in tempo reale il fenomeno piovoso ?pericoloso? e di attivare i necessari interventi di protezione civile tesi ad evitare conseguenze ai ?frequentatori viaggiatori? e a coloro che lavorano nel sottosuolo.
Occorre quello che abbiamo proposto fin dall?autunno scorso, cioè un Sistema di Allarme Idrogeologico Immediato come abbiamo ultimamente ribadito in seguito all?evento piovoso simile avvenuto il 13 settembre scorso tra Castellammare di Stabia e l?Agro Nocerino-Sarnese.
Come si fa? Siamo istituzionalmente e gratuitamente pronti a fornire tutte le indicazioni che possano aumentare la sicurezza di tutti i cittadini in una città che andrebbe restaurata dal punto di vista geoambientale.

Prof. Franco Ortolani
Ordinario di Geologia, Direttore del Dipartimento di Pianificazione e Scienza del Territorio, Università Federico II

(articolo originale ricevuto dalla Redazione di GEOmedia)
(immagine vista su  http://www.pinellus.it/)

 


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Geospatial World Forum 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Clima: SM2RAIN-CCI un nuovo dataset globale di precipitazioni a lungo termine

    Luca Brocca 08.07.2018 08:02
    Aggiornamento
    Abbiamo appena aggiornato il dataset. Qui trovate la nuova versione https://zenodo.org/record/1305021 ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo