itzh-CNenfrdeptrues
Università Siena Geotecnologie
3D Target
Sabato, 28 Luglio 2012 12:44

ESA - Immagine della settimana: Addio, Amazzonia (27 Luglio 2012)

Redazione mediaGEO

amazon forest thumb

Questa settimana mostriamo ai nostri lettori un’ animazione che descrive il fenomeno della deforestazione della Foresta Pluviale dell’ Amazzonia, area che si trova nello stato di  Rondônia  (Brasile occidentale), con riferimento al periodo temporale che va dal 1986 al 2010 (folder scaricala in alta risoluzione).

VidaLaser
Aeronike

Nell' animazione si può osservare che mentre l’ area centrale rimane  sostanzialmente invariata, fuori di essa quadratini di colore verde e marrone compaiono con lo scorrere del tempo, corripondentemente alle attività di deforestazione.

La regione forestale di Rondônia  è una delle aree del Brasile maggiormente esposte al fenomeno della deforestazione. La metà circa dello Stato è stato deforestato da quando negli anni ’70 sono stati iniziati  insediamenti intensivi.

Le Foreste Pluviali presenti sulla Terra vengono attualmente distrutte ad un ritmo allarmante. Il fenomeno desta grande preoccupazione in quanto queste foreste giocano un ruolo molto importante nella determinazione del clima globale, senza considerare che sono anche ambiente che ospita una vasta varietà di animali, piante ed insetti. E utile ricordare che più di un terzo di tutte le specie viventi al mondo vivono proprio in Amazzonia.

A differenza delle altre foreste, quelle pluviali non ricrescono dopo essere state eliminate ed a causa della loro particolare composizione il suolo che le ospitava non è impiegabile per attività di agricoltura a lungo termine.

Grazie ai vantaggi del monitoraggio dallo spazio, i satelliti di osservazione della Terra sono stati di grande aiuto nell’ evidenziare la vulnerabilità delle Foreste Pluviali, documentando  il grado di deforestazione, in particolare nelle aree più remote.

L’ animazione mostrata è stata creata utilizzando due immagini prive di copertura nuvolosa: la prima ottenuta dalla missione americana LANDSAT nel 1986, la seconda acquisita dalla missione spagnola DEIMOS nel 2010.

I cambiamenti nel tempo sono stati simulati facendo riferimento anche ad altri dati satellitari acquisiti durante i 24 anni intercorsi tra l’ acquisizione delle due immagini.



---



Adeus, Amazon

This animation shows deforestation of the Amazon Rainforest in the western Brazilian state of Rondônia from 1986 to 2010 (folder download it in Hi-Res).

While the central area remains green and untouched, squares of light green and brown pop up over time as the forest is cut away.

Rondônia’s forest zone is one of the areas most affected by deforestation in Brazil. Over half of the state has been deforested since intensive settlement and logging began in the 1970s.

Rainforests worldwide are being destroyed at an alarming rate. This is of great concern because they play an important role in global climate, and are home to a wide variety of plants, animals and insects. More than a third of all species in the world live in the Amazon Rainforest.

Unlike other forests, rainforests do not grow back when they are destroyed and, owing to their composition, their soils are not suitable for long-term agricultural use.

With their unique view from space, Earth observation satellites have been instrumental in highlighting the vulnerability of the rainforests by documenting the scale of deforestation, particularly in remote areas.

The animation was created using two cloud-free images: the first from NASA’s Landsat mission in 1986, and the second from the Spanish Deimos mission in 2010.

The changes over time were simulated by referring to other satellite data acquired during the 24 years between the two images.

 

(ESA - Image of the week: "Adeus, Amazon". Traduzione: Gianluca Pititto)


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste cratere dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr FOIF formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps