itzh-CNenfrdeptrues
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Università Siena Geotecnologie
3D Target
Venerdì, 25 Maggio 2012 12:24

Monitoraggio remoto delle deformazioni nell’isola di Santorini con dati GPS

Redazione mediaGEO

Santorini
La Sezione INGV di Bologna, al fine di monitorare da remoto le deformazioni dovute alle attività sismiche e vulcaniche, ha sviluppato ed ottimizzato delle efficienti procedure di elaborazione dati GPS basate sull’utilizzo del noto software GAMIT/GLOBK, utilizzato da larga parte della comunità scientifica mondiale.

VidaLaser
Aeronike

 

santorini

Fortunatamente, il pianeta è coperto da molte stazioni GPS permanenti, i dati delle quali sono resi disponibili a tutti gli eventuali utilizzatori grazie al prezioso servizio che molti centri di calcolo internazionali e nazionali forniscono quotidianamente con la messa in linea gratuita ed aggiornata.Nella Sezione di Bologna è stata ottimizzata una procedura automatica efficiente e a basso costo per l’archiviazione, per il processing e per tutte le analisi successive utilizzando un semplice ed economico PC (Linux OpenSuse). In tempo quasi reale il Dr. Giuseppe Casula e la Dr.ssa Arianna Pesci processano i dati e memorizzano le soluzioni giornaliere in un formato standard (noto come SINEX) che consente di lavorare in tempi rapidissimi per ottenere, in caso di urgenza o emergenza, dei risultati precisi ed affidabili in termini di monitoraggio del campo di spostamento e delle variazioni in atto nel territorio. Questo è utilissimo nell’ambito di studi di carattere geodinamico, tettonico, vulcanico, dissesto idrogeologico, ecc. Inoltre, cosa non sempre semplice, il sistema permette di ottenere soluzioni credibili nei differenti sistemi di riferimento internazionali, per uno scambio di informazioni sempre idoneo.
Un esempio della grande versatilità del metodo utilizzato, che è bene ribadire funziona con costi ridicoli di gestione ed in modo semi-automatizzato, è il calcolo del campo di velocità e la stima del tasso di deformazione nell’Isola di Santorini. E’ stata infatti ottenuta in pochi giorni di lavoro una informazione accurata sull’espansione della caldera del vulcano dal gennaio 2011 ad oggi, nel sistema di riferimento IGS08.
I risultati parlano da soli, mostrando una chiara distribuzione radiale delle velocità di spostamento dei 6 punti di parecchi centimetri l’anno, con una variazione relativa tra stazione e stazione superiore a 10 (cm/y); in quota si osserva un chiaro sollevamento generale fra i 3 ed i 5 (cm/y). Le deformazioni areali corrispondenti al campo radiale di velocità sono dell’ordine di 3-4*10-5 (y-1) in un’area di appena 10*10 km2.

santorini tabella INGV
Nella figura è riepilogato l’intero risultato ottenuto. Si vedono le velocità orizzontali (rosso) e verticali (arancio) che mostrano un chiaro allargamento e sollevamento, con il tipico effetto della bolla che si gonfia.
Le tabelle rappresentano le serie temporali delle coordinate delle stazioni nelle 3 componenti (Est, Nord, e Verticale (Up)).
La deformazione, moltiplicata per la distanza (in metri) indica lo spostamento. Quindi, se la deformazione è 2*10^(-5) vuol dire che in 10 km lo spostamento annulale è 2*10^(-5)*10*10^3=0.2 metri cioè 20 cm.

Sul prossimo numero di GEOmedia troverete un report dettagliato sul lavoro di monitoraggio con una descrizione di dettaglio degli obiettivi e dei metodi utilizzati, a cura di Arianna Pesci(1), Giordano Teza(2), Giuseppe Casula(1), Enzo Boschi(3).

(1) Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione di Bologna
(2) Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Geoscienze
(3) Università degli Studi di Bologna, Dipartimento di Fisica

(Fonte: INGV)


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Geospatial World Forum 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps