itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Venerdì, 11 Maggio 2012 19:26

ESA - Immagine della settimana: Punti Caldi (11 Maggio 2012)

Redazione mediaGEO

envisat hotspot thumb

Questa settimana offriamo ai nostri lettori un’animazione che ci mostra due immagini della stessa area acquisite da due differenti strumenti installati  a bordo di ENVISAT:  il Medium Resolution Imaging Spectrometer (MERIS) e l’ Advanced Along-Track Scanning Radiometer (folder scarica animazione).

Aeronike
VidaLaser

La prima immagine mostra  la Francia settentrionale, con Parigi nel centro. Il fiume che scorre dentro la città e confluisce  nel Canale della Manica è  la Senna. Ad est di Parigi sono visibili, con una colorazione più chiara, i vigneti ed i campi coltivati della famosa regione Champagne-Ardenne.

La seconda immagine dell’animazione è di tipo radiometrico e sensibile al calore, con le zone gialle e rosse  che mostrano le aree a temperature più alte, rispetto alle più fredde aree di colore blu. In questa immagine sono messe in evidenza  le aree urbane a sud di Parigi – come ad esempio Orléans.

La temperatura delle aree urbane più dense  può risultare diversi gradi più elevata delle aree rurali confinanti, un fenomeno noto come ‘effetto dell’isola di calore urbano’.

Queste isole di calore sono particolarmente visibili durante la notte. Infatti, durante le ore diurne le città accumulano radiazione solare, che ne determina un aumento di temperatura rispetto ai territori circostanti, che peraltro dopo il tramonto si raffreddano più rapidamente.

Questo incremento della temparatura urbana ha diversi effetti negativi: problemi direttamente legati al maggior calore, maggiore richiesta di energia,  maggior inquinamento e maggior carenza d’acqua.

Il monitoraggio della radiazione termica può aiutare i progettisti e gli amministratori delle città  ad ipotizzare città più “vivibili”, può aiutare le autorità di protezione civile a prendere le misure più adeguate durante le ondate di calore ed infine può certamente aiutare a creare mappe di efficenza  energetica.

L’immagine di sfondo è stata acquisita il 20 Febbraio 2012 dal sensore MERIS di ENVISAT, mentre i colori ci rappresentano le temperature estrapolate dai dati  acquisiti dal sensore Advanced Along-Track Scanning Radiometer – sempre installato su ENVISAT- in data 23 Maggio 2011. Il radiometro ha misurato  la radiazione dell’infrarosso-termico per stimare la temperatura  del terreno e della superficie del mare.

Dopo 10 anni di lavoro in orbita i contatti con ENVISAT sono stati improvvisamente persi in data 8 Aprile, portando la missione verso la sua conclusione.

Tuttavia, la grande mole di dati acquisiti da ENVISAT continuerà ad essere analizzata  per studi approfonditi  sulla superficie della Terra, sugli  Oceani, sull’ Atmosfera e sulle  Calotte Polari, ancora per molti anni da qui in avanti.

 

---


Hot Spots

This animation shows two images of the same area acquired by two different instruments on the Envisat satellite: MERIS and the Advanced Along-Track Scanning Radiometer (folder download animation) .

The first image shows northern France with Paris in the centre. The river flowing through the city and into the English Channel is the Seine. East of Paris, vineyards and fields of the famous Champagne-Ardenne region appear lighter in colour.

The second radiometer image in the animation shows heat, with yellows and reds depicting higher temperatures compared to the cooler blue areas. In this  image, urban areas south of Paris – such as Orléans – stand out.

The temperature in densely urbanised areas can be several degrees higher than in nearby rural areas, a phenomenon known as the ‘urban heat island’ effect.

These heat islands are particularly noticeable at night. During the day, cities accumulate solar radiation, keeping them warmer in comparison to the  surrounding land, which cools off quicker after the Sun sets.

The negative effects of this increase in urban temperatures are multiple: health problems, higher energy demand, air pollution and water shortages.

Monitoring thermal radiation can help city planners to design more ‘liveable’ cities, assist civil protection authorities in taking adequate measures during heat waves and create maps of energy efficiency.

The background image was acquired on 20 February 2012 by Envisat’s MERIS, while the colours representing temperature come from data acquired by Envisat’s  Advanced Along-Track Scanning Radiometer on 23 May 2011. The radiometer measured thermal-infrared radiation to take the temperature of Earth’s land and sea  surfaces.

After ten years in orbit, contact with Envisat was suddenly lost on 8 April and the mission has come to an end.

Envisat’s archived data will continue to be exploited for studying Earth’s land, atmosphere, oceans and ice caps for years to come.

 

(ESA - Image of the week: "Hot Spots". Traduzione: Gianluca Pititto)


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago landsat laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile Ramsar realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Clima: SM2RAIN-CCI un nuovo dataset globale di precipitazioni a lungo termine

    Luca Brocca 08.07.2018 08:02
    Aggiornamento
    Abbiamo appena aggiornato il dataset. Qui trovate la nuova versione https://zenodo.org/record/1305021 ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps