itzh-CNenfrdeptrues
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Università Siena Geotecnologie
3D Target
Martedì, 24 Aprile 2012 12:28

Roma avrà un impianto di produzione elettrica a zero emissioni di CO2

Redazione mediaGEO

energie rinnovabili
Roma Capitale, Enel Green Power ed ENEA firmano intesa per la sperimentazione e lo sviluppo di nuove tecnologie al fine di realizzare un impianto a concentrazione solare e biomasse. Le biomasse provenienti dal territorio saranno trasformate anche in biogas per integrare l’alimentazione della centrale solare e in biocombustibile per alimentare la mobilità pubblica cittadina.

VidaLaser
Aeronike

L’accordo riguarda, in particolare, attività di studio e valutazione per la realizzazione di un progetto pilota, il ”CSP Roma - Filiera TR.E.BIO.S (TRigenerazione con Energie rinnovabili: Biomasse e Solare termodinamico)” proposto dall’ENEA - che ha sviluppato una filiera italiana di impianti solari basati sul concetto di Solare Termodinamico.

L’impianto sarà realizzato e  gestito da Enel Green Power, leader mondiale nello sviluppo e gestione delle fonti rinnovabili e nell’innovazione tecnologica in campo energetico ambientale, grazie all’impegno di Roma Capitale che ha sottoscritto la "Carta di Aalborg" per l'adozione di impegni e di azioni concrete a livello locale per uno sviluppo sostenibile dell'ambiente urbano, e ha aderito al Patto dei Sindaci promosso dalla Commissione Europea per la riduzione delle emissioni di gas serra.

Trebios è  un impianto solare a concentrazione di tipo poligenerativo, modulare, di piccola taglia,  che assicura la produzione continua di energia elettrica (1÷5 MWe) e di vapore di processo, e che valorizza, integrandole, le risorse rinnovabili maggiormente disponibili sul territorio comunale: la  luce del sole  e le biomasse.  Queste biomasse saranno preventivamente trattate con vapore di processo, generato dallo stesso impianto, per separarne le componenti: la lignina da usare anche gassificata nel riscaldatore ausiliario dei sali fusi, per sostenere la produzione di energia elettrica anche quando il sole non c’è  (ad esempio, cielo nuvoloso) per circa il 40% del totale; le componenti cellulosiche da avviare a un processo di fermentazione per la produzione di etanolo, carburante utilizzabile nei motori a combustione interna, per una mobilità pubblica “sostenibile”.

L’impianto sarà così in grado di produrre energia h 24, anche di notte o quando il sole non c’è, a zero emissioni di CO2, perché con uso esclusivo di fonti rinnovabili, ed anche le potature degli alberi della città saranno trasformate in energia elettrica e biocombustibile utilizzabile per il trasporto pubblico cittadino.

La biomassa potrà provenire anche da risorse agro-forestali disponibili in grandi quantità nel territorio del più grande Comune italiano: la valorizzazione delle biomasse residuali agro-forestali potrà avere notevoli ricadute economiche, contribuendo a integrare significativamente il reddito degli operatori agricoli e rilanciando attività finora considerate marginali.

Il progetto Trebios costituisce quindi una tappa importante nella riduzione delle emissioni di CO2 e dell’impatto ambientale della mobilità cittadina, per la quale il Gruppo Enel è già impegnato con Roma Capitale ed Acea per lo sviluppo di rete di ricarica per veicoli elettrici interoperabile.

L’ENEA, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ha sviluppato  la tecnologia utilizzata da Enel nella realizzazione della centrale solare termodinamica “Archimede”, la prima al mondo ad usare i sali fusi come fluido termovettore ed ad integrare un ciclo combinato a gas e un impianto solare termodinamico per la produzione di energia elettrica.

(Fonte: MIUR)


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr FOIF formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Geospatial World Forum 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps