itzh-CNenfrdeptrues
Università Siena Geotecnologie
3D Target
Domenica, 01 Aprile 2012 01:58

ESA - Immagine della settimana: Luci Notturne di Europa (30 Marzo 2012)

Redazione mediaGEO

europe-1992-2010 thumb

Questa settimana presentiamo ai nostri lettori  due immagini notturne dell’ Europa, che mettono in evidenza  le fonti  di luce  presenti sul territorio nelle città e lungo le strade.  Le immagini sono state acquisite dai satelliti statunitensi DMSP (folder scaricale in alta risoluzione).

VidaLaser
Aeronike

In particolare, le due acquisizioni ritraggono l’illuminazione notturna nel 1992 e nel 2010.

Osserviamo che le aree chiare sono correlate agli alti livelli di densità della popolazione – quindi alle città densamente popolate come Londra, Parigi e Roma.

Le aree costiere appaiono anch’ esse maggiormente popolate rispetto alle regioni interne, fatto che rende gran parte dei confini dell’ Europa chiaramente visibili grazie alle luci notturne.

L'incremento di illuminazione nella seconda immagine può anche essere interpretato come un indicatore della crescita economica. Per esempio, le luci della Polonia nel 1992 appaiono flebili, ma vistosamente amplificate nell'immagine del 2010. Nell'arco dei 18 anni trascorsi tra le due immagini il GDP (Prodotto Interno Lordo - NdT)  della nazione è salito a ben 377 miliardi di dollari.

Si tratta di un fatto evidente in tutte le aree  che risultano animate.

Ma oltre ad indicare la densità di popolazione ed una misura della crescita economica, gli spot luminosi in queste immagini rappresentano anche le aree ad elevato consumo energetico, ad elevate emissioni ed alto tasso di inquinamento - fattori che, come sappiamo, contribuiscono fortemente al fenomeno dei cambiamenti climatici.

Ricordiamo che il prossimo 31 Marzo milioni di persone in tutto il mondo spegneranno le proprie luci per 60 minuti, aderendo ad una iniziativa di protesta contro i cambiamenti climatici e per la promozione di uno stile di vita più sostenibile.

Si tratta del meeting annuale denominato "Earth Hour", giunto alla seta edizione ed organizzato dal World Wildlife Fund, con il supporto di ESA.

Quest' anno André Kuipers, astronauta dell'ESA ed ambasciatore del WWF, fotograferà la Terra dalla Stazione Spaziale Internazionale non appena  i partecipanti all'evento spegneranno gli interruttori di tutte le luci non essenziali, dalle 20:30 alle 21:30 dell'orario locale. Per maggiori informazioni si può visitare il sito web di "Earth Hour" (http://earthhour.org/).

I satelliti DMPS sono stati realizzati per conto del NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration), allo scopo di monitorare - per conto del Dipartimento della Difesa americano -  le dinamiche meteorologiche, oceaniche e le interazioni fisiche del sistema Terra-Sole.

---

Night Lights

This week we look at two images of Europe at night showing lights from sources in cities and along roads. The images were acquired by the United States’ DMSP satellites (folder download them in Hi-Res).

The images show night illumination for 1992 and 2010.

Bright areas highly correlate with high population density – such as the densely populated cities like London, Paris and Rome.

Coastal areas are also more populated than inland regions, making the outline of Europe clearly visible in these night images.  

Increased illumination in the second image is also an indicator of economic growth. For example, lights in Poland in 1992 appear dim, but are multiplied in the 2010 image. Over that 18-year period, the country’s gross domestic product jumped some $377 billion.

This is evident in all areas pictured in the animation.

But by indicating population and economic growth, bright spots on these images also represent areas of high energy consumption, emissions and pollution – factors that greatly contribute to climate change.

On 31 March, millions of people around the world will switch off their lights for 60 minutes in a demonstration against climate change and to promote a more sustainable lifestyle.

This sixth annual ‘Earth Hour’ is organised by the World Wildlife Fund and supported by ESA.

This year, ESA astronaut and WWF ambassador André Kuipers will photograph Earth from the International Space Station as people pull the plug on all non-essential lights from 20:30 to 21:30 local time.

For more information, visit the Earth Hour website. (http://earthhour.org/)

The DMSP satellites are run by the National Oceanic and Atmospheric Administration, monitoring the meteorological, oceanographic and solar–terrestrial physics environments for the US Department of Defense. Data from DMSP’s Operational Linescan System can be used to see city lights.

(ESA - Image of the week: "Night Lights". Traduzione: Gianluca Pititto)


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste cratere dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps