NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo 


itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Forum TECHNOLOGYforALL 2018
Mercoledì, 29 Febbraio 2012 09:50

Telerilevamento per l'analisi predittiva dello stress idrico dei terreni agricoli.

Redazione mediaGEO

siccita1
Alcuni indicatori spettrali, cioè derivati da misure radiometriche a distanza, consentono di valutare il danno e di essere pertanto utili indicatori precoci. Quando le terre sono sottoposte a condizioni di stress idrico e nutrizionale, a risentirne è la vegetazione, la crescita delle colture e la qualità dei prodotti. A monte, ci sono comportamenti poco sostenibili, politiche di sfruttamento incontrollato, eccessivo consumo di acqua, risorsa rinnovabile, ma non inesauribile. Ora è possibile rilevare lo stato di salute della vegetazione con il 'telerilevamento iperspettrale a immagine'.

Aeronike
VidaLaser

Ad occuparsene, la ricerca "Verso l'individuazione di indicatori precisi dello stress idrico e carenza di nutrienti in agricoltura: sviluppo di metodi innovativi di telerilevamento iperspettrale da aereo", selezionata da progetto Axìa, promosso nel 2009 con il contributo di Nestlè, in collaborazione con la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane. Lo studio, coordinato da Roberto Colombo, ricercatore dell'Università Statale di Milano Bicocca, è stato presentato nei giorni scorsi all'Università Iulm di Milano in occasione della giornata di lavori "Dalla sostenibilità alla sostenAbilità".

A seguito di una serie di esperimenti è stato dimostrato che alcuni indicatori spettrali, consentono di valutare il danno e di essere pertanto utili indicatori precoci dello stress idrico in agricoltura. I risultati emersi dalla ricerca, forniscono strumenti importanti nell'ambito dell'agricoltura di precisione e per il monitoraggio dell'ambiente e del territorio e possono consentire di ottimizzare l'utilizzo di acqua per le irrigazioni e di azoto per le concimazioni rispetto a una gestione più ecosostenibile delle risorse.

"Lo studio delle proprietà ottiche della vegetazione - spiega Roberto Colombo, dell'Università Statale di Milano Bicocca - fornisce preziose informazioni relative a caratteristiche biochimiche e biofisiche, e alcuni indicatori precoci che consentono di valutare e mappare il danno e lo stress idrico in agricoltura in fase pre-sintomatica. Ciò permette di intervenire tempestivamente con strategie e azioni che ne minimizzino gli effetti dannosi''.

La sperimentazione è stata condotta nell'azienda 'Vittorio Tadini' a Gariga di Podenzano, su terreno suddiviso in blocchi e in colture di sorgo e mais, sottoposti a trattamenti di irrigazione differenti: non irrigato, irrigato con deficit idrico, irrigato a piena capacità. "I sorvoli aerei con sensori iperspettrali e i dati misurati a terra hanno permesso di valutare la variabilità e gli effetti dello stress idrico e nutrizionale imposto sulle culture - aggiunge Colombo - e individuati da telerilevamento mediante la generazione di mappe di stress utili per una migliore gestione ecosostenibile delle risorse idriche e azotate''.

I risultati del monitoraggio sono stati validati da mappe sugli stati di criticità, dunque sulla carenza di acqua e nutrienti monitorate durante lo sviluppo delle culture. La metodica di rilevazione e monitoraggio, che ha tutte le caratteristiche per essere esportata e applicata anche ad aree diverse da quelle ceraealicole e/o agricole, consente di ottenere mappe di prescrizione di acqua e azoto per il territorio, fondamentali in un contesto di agricoltura di precisione ed ecosostenibile.

(Fonte: AdnKronos)


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia asi autocad autodesk barriera corallina beni culturali Bentley big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo clima cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici deserto digital geography dissesto idrogeologico droni duna eGEOS emergenze energia esa esri esri italia eventi falsi colori faro flyr formazione fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geomedia geoportale geospatial ghiacciaio ghiaccio GIS GNSS gps Harris hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv inquinamento INSPIRE interferometria INTERGEO internet of things isola ISPRA lago laser scanner leica lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole nuvole di punti oceanografia open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche rilievo rilievo 3d rischio rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis SINFI smart city smart mobility smartphone social media spazio stazione totale storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoti territorio top topcon topografia Toponomastica trasporti trimble true color uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility vulcano webGIS

Aziende e professionisti in azione

  • Rilievi laser scanner in superficie e sotterraneo

    Rilievi topografici in superficie e sotterraneo in Via Lugnano in Teverina - Via Nocera Umbra - Municipio Roma VII, eseguiti per Roma Capitale U.O. Opere idrauliche e dissesto idrogeologico.

Technology for All 2017 - Workshop in campo

Video clip TFA2017

Geospatial World Forum 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato e registrati per ricevere la nostra newsletter!

Disclaimer

I contenuti redazionali di questo sito (articoli, editoriali, redazionali, video e podcast) sono soggetti ai seguenti Termini di utilizzo
Redazione MediaGEO soc. coop. Via Palestro, 95 00185 Roma. Testata telematica con reg. al Tribunale di Roma n° 231/2009 del 26-6-2009. 

Ultimi commenti

  • Clima: SM2RAIN-CCI un nuovo dataset globale di precipitazioni a lungo termine

    Luca Brocca 08.07.2018 08:02
    Aggiornamento
    Abbiamo appena aggiornato il dataset. Qui trovate la nuova versione https://zenodo.org/record/1305021 ...

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Per ulteriori informazioni consulta la Privacy Policy oppure i nostri Termini di utilizzo