itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Domenica, 26 Febbraio 2012 00:05

ESA - Immagine della settimana: Rügen On The Rocks (25 Febbraio 2012)

Redazione mediaGEO

rgen thumb

L’immagine satellitare che offriamo questa settimana ai nostri lettori  è stata prodotta dal satellite di Osservazione della Terra  giapponese ALOS e ci mostra le acque ghiacciate  del Mar Baltico che circondano Rügen, la più grande isola della Germania (folder scaricala in alta risoluzione).

VidaLaser
Aeronike

Rügen è collegata alla terraferma tedesca presso la citta di Stralsund: mostra paesaggi lussureggianti ed oltre 570 km di coste.

La protuberanza che è visibile nella porzione centrale dell’immagine è un’area che ospita il Jasmund National Park con le sue meravigliose scogliere di gesso. Queste formazioni molto fragili sono spesso erose dalle piogge intense e dalle tempeste che segnano periodicamente l’area, determinandone il discioglimento nell’acqua, che assume così una caratteristica colorazione biancastra.

Il ghiaccio marino ricopre le acque salmastre circostanti, abbracciando le coste dell’isola e le sue numerose formazioni peninsulari. Le curve  bianche che attraversano le aree più grandi  ricoperte di ghiaccio sono gli effetti di navi ed imbarcazioni rompighiaccio.

I rompighiaccio utilizzano lo slancio dell’imbarcazione per portare la prua al di sopra dello strato di ghiaccio, che poi si frantuma sotto il peso del natante. Questo tipo di imbarcazioni è molto comune lungo le rotte commerciali nelle acque dei paesi del nord.

I satelliti per l’Osservazione della Terra possono essere impiegati per la misurazione dello spessore dei ghiacci lungo le queste rotte ed attorno ad esse. Lo scorso mese di Agosto i satelliti mostrarono l’apertura tra Europa ed Asia di una scorciatoia per le rotte commerciali, il Passaggio a Nord Ovest, apertasi durante lo scioglimento stagionale del ghiaccio.

Il satellite ALOS (Advanced Land Observation Satellite) ha acquisito questa imagine il 24 Febbraio 2011 con il sensore di bordo denominato AVNIR-2 (Advanced Visible and Near Infrared Radiometer).

ESA ha supportato ALOS in qualità di  Third Party Mission, accordo in base al quale  ESA ha impiegato  i propri apparati di terra multi-missione per acquisire, processare, distribuire ed archiviare i dati provenienti dal satellite per renderli disponibili alla comunità di utenti finali.

Nell’Aprile del 2011 il satellite ha subito una improvvisa perdita di potenza mentre veniva utilizzato per il mapping delle coste giapponesi investite dal noto tsunami.


---


Rügen On The Rocks

The icy waters of the Baltic Sea surrounding Germany’s largest island, Rügen, are pictured in this image from Japan’s ALOS observation satellite (folder download it in Hi-Res).

Connected to mainland Germany at the city of Stralsund, Rügen has lush landscapes and over 570 km of coastline.

The knob in the upper-central portion of the image is home to the Jasmund National Park and its magnificent white chalk cliffs. Heavy rain and storms frequently erode the soft rock, which dissolves into the sea and turns the waters white.

Sea ice blankets the surrounding brackish waters, hugging the island’s shores with its many peninsulas. The white lines that cut through larger ice-covered bodies of water are the remnants of ice-breaking boats and ships.

Icebreakers use their momentum to drive the front end of the ship up on top of the ice, which then breaks under the weight. These ships are common along shipping routes in northern waters.

Earth-observing satellites can be used for measuring ice cover on and around these routes. Last August satellites showed that a shortcut for shipping between Europe and Asia, the Northwest Passage, opened up during the seasonal melt.

The Advanced Land Observation Satellite captured this image on 24 February 2011 with its AVNIR-2 Advanced Visible and Near Infrared Radiometer.

ALOS was supported as a Third Party Mission, which means that ESA used its multi-mission ground systems to acquire, process, distribute and archive data from the satellite to its user community.

In April 2011 the satellite abruptly lost power while mapping Japan’s tsunami-hit coastline.

(ESA - Image of the week: "Rügen On The Rocks". Traduzione: Gianluca Pititto)


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia Artificial Intelligence asi asita autocad autodesk beidou beni culturali Bentley Bentley Systems big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cloud cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS energia Epsilon Italia esa esri esri italia faro flyr FOIF fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geoportale geospatial GIS GNSS gps Harris HBIM Here hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE intelligenza artificiale interferometria INTERGEO internet of things ISPRA ISTAT landsat laser scanner leica geosystems lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia OGC open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile QGIS realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis slam smart city smart mobility smartphone social media spazio Stonex storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoto territorio top topcon topografia Toponomastica top story trasporti trimble uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps