itzh-CNenfrdeptrues
3D Target
Venerdì, 13 Gennaio 2012 13:08

Entra nella fase operativa regionale il GNSS cinese BeiDou

Redazione mediaGEO

beidou 200px
Il sistema di navigazione satellitare cinese BeiDou Navigation Satellite System è entrato nella fase operativa, in base ad una nota informativa ufficiale diramata da Ran Cheng, Ufficio Stampa del progetto, a valle del lancio del satellite n.10 della costellazione, lancio avvenuto agli inizi di questo mese.

Allo stato attuale il sistema sta seguendo una roadmap che prevede inizialmente l’erogazione segnali di localizzazione e timing sul territorio della Cina ed in alcune regioni intorno ai suoi confini (scala regionale) e successivamente l’estensione degli stessi su scala mondiale.

VidaLaser
Aeronike

L’ovvio obiettivo del progetto è quello di fornire alla nazione un sistema di posizionamento satellitare globale completamente gestito dalla Cina ed alternativo al GPS americano ed agli  altri sistemi analoghi, che sono sottoposti al controllo di autorità straniere. Aspetto tuttaltro che secondario di questo progetto è pertanto anche quello di rendere le Forse Armate cinesi meno dipendenti in ambito GNSS dalla tecnologia straniera. In ogni caso - è stato precisato- il sistema sarà compatibile ed interoperabile con gli altri analoghi sistemi che sono o saranno presenti su scala globale. Tra questi ricordiamo -in particolare- il sistema europeo GALILEO (operatività completa prevista per il 2019), il sistema russo GLONASS (che recentemente pare abbia raggiunto la copertura globale) e, naturalmente, il GPS americano, per il quale è in corso una fase di upgrade da parte della Lockheed Martin, che porterà alla luce la sua evoluzione battezzata GPS III (più potente, più resistente ai disturbi malevoli, più penetrante all'interno degli edifici civili e sotto le coperture vegetali).

Lo sviluppo del progetto cinese BeiDou è stato pensato in 3 fasi.

La Fase 1 (BeiDou Navigation Satellite System Demonstration), di tipo dimostrativo, è stata avviata e completata nell’anno 2000.

La Fase 2  (BeiDou Navigation Satellite Regional System) è in corso ed il lancio del satellite n.10 fa parte, secondo il programma uffficiale, di una serie di 7 satelliti (altri 9 sono già lanciati) destinati all’immissione in orbita entro il 2012. Con 14 satelliti (5 geostazionari e 9 non-geostazionari) l’obiettivo della Fase 2 è quello di estendere la copertura del sistema a gran parte del continente asiatico.

La Fase 3 (BeiDou Navigation Satellite System) prevede il completamento della costellazione, che sarà costituita da una flotta di 35 unità per il cui dispiegamento si dovrà attendere – secondo le previsioni attuali – l’anno 2020: con l’immissione in orbita  della configurazione completa del sistema la copertura sarà su scala globale.

In termini di prestazioni BeiDou offrirà – sulla falsa riga del GPS-due diverse tipologie di servizi: una orientata all’ambito civile, l’altra a quello militare. In campo civile di prevede che il posizionamento avrà un’accuratezza sulla posizione inferiore ai 10 m, sulla velocità  inferiore ai 0,2 m/sec, mentre le misure di tempo saranno precise entro gli 0,02 milionesimi di secondo.

Si stimano importanti benefici nei tanti ambiti della vita civile cinese potenzialmente interessati ai servizio di un GNSS. Viene calcolato che a partire dal 2020 il nuovo sistema genererà un mercato valutato intorno ai 63 miliardi di dollari (400 miliardi di yuan), soprattutto in applicazioni  legate ai settori dei trasporti, delle telecomunicazioni e della pesca.
In campo militare le prestazioni saranno ovviamente più spinte di quelle in ambito civile. Alcuni studi eseguiti dal MIT (USA) ipotizzano – ad esempio - che BeiDou potrebbe essere impiegato per la guida missilistica in caso di conflitto contro Taiwan. Altri studi recenti (defensepolicy.org - 2011) ipotizzano che la rete satellitare avrà prestazioni tali da poter essere impiegata in caso di conflitto militare per la guida di droni all'attacco di eventuali forze navali straniere.

Il sistema BeiDou risulterà in ogni caso un importante competitor nel mondo GNSS e la sua presenza, integrata con gli altri sistemi esistenti,  aumenterà ulteriormente la disponibilità e la qualità di LBS (Location Based Services) su scala globale.


[Fonte: Redazionale]


Leica 3D Conference Roma
Trimble Italia
Trimble Italia

ESA - Immagine della settimana

GIS g3w suite Qgis

Naviga per temi

3D aerofotogrammetria agricoltura ambiente app apr arcgis archeologia Artificial Intelligence asi asita autocad autodesk beidou beni culturali Bentley Bentley Systems big data BIM CAD cantiere cartografia catasto catasto europeo cloud cnr codevintec copernicus cosmo skymed coste dati dati geografici digital geography dissesto idrogeologico droni eGEOS energia Epsilon Italia esa esri esri italia faro flyr FOIF fotogrammetria galileo geofisica geolocalizzazione geologia geomatica geomax geoportale geospatial GIS GNSS gps Harris HBIM Here hexagon ict in cantiere infrastrutture ingv INSPIRE intelligenza artificiale interferometria INTERGEO internet of things ISPRA ISTAT landsat laser scanner leica geosystems lidar MapInfo mappe mare metadati meteorologia misurazione mixed reality mobile mapping mobilita modellazione 3d monitoraggio multispettrale nuvole di punti oceanografia OGC open data open geo data open source openstreetmap ortofoto osservazione dell'universo osservazione della terra pianificazione planetek posizionamento satellitare progettazione protezione civile QGIS realta aumentata realtà virtuale remote sensing reti tecnologiche riegl rilievo rilievo 3d rndt sar satelliti scansione 3D scienze della terra sensore sentinel servizi sicurezza SIFET sinergis slam smart city smart mobility smartphone social media spazio Stonex storytelling technologyforall tecnologia telerilevamento termografia terra e spazio terremoto territorio top topcon topografia Toponomastica top story trasporti trimble uav UNESCO urbanistica uso del suolo utility webGIS
Geospatial World Forum 2019
GeoBusiness 2019
Geofly Spark
Geofly Spark

Ultimi commenti

mediaGEO soc. coop.

Via Palestro, 95 - 00185 Roma

Tel. +39 06.64.87.12.09   

Fax +39 06.62.20.95.10

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

markerTrovaci su Google Maps